FeaturedTechVideogiochi

Abbiamo provato Razer Turret: mouse e tastiera per la vostra Xbox One | CES 2019

LAS VEGAS – Razer Turret è l’ultimo prodotto del colosso americano, un bundle di mouse e tastiera pensato per tutti i possessori di Xbox One e progettato per sostituire totalmente il vostro controller. A che scopo? Semplice: facilitare gli appassionanti e soddisfare i fan di questa cara vecchia accoppiata. Ma come funziona Razer Turret? Per scoprirlo, lo abbiamo provato al CES di Las Vegas.

razer turret
Foto: Fjona Cakalli

Razer Turret: un arsenale da divano

Dimenticatevi scrivanie, tavoli e affini: il nuovo arrivato di casa Razer è pensato per essere utilizzato sul divano. Sì, avete capito bene. La tastiera infatti integra un comodo piano magnetico a cui può essere saldamente ancorato il mouse. Niente panico: questo non significa che per usarlo dovrete strattonarlo per combattere il magnetismo. Il piano infatti esercita forze differenti: l’estremo destro è pensato per tenere in posizione il mouse anche nei momenti di inutilizzo, motivo per cui la forza esercitata è maggiore, mentre la parte sinistra, pensata per essere usata come mousepad, presenta un magnetismo inferiore, così sarete liberi di spostarvi senza problema.

Questa soluzione, piano estraibile incluso, rende Razer Turret perfetto per coloro che vogliono giocare sul divano: vi basta appoggiare il tutto sulle ginocchia e il gioco è fatto.

A rendere ancora più interessante questa soluzione è la semplicità d’uso. Voi inserite il ricevitore wireless da 2,4 GHz nella porta USB della console e il gioco è fatto. C’è persino un tasto Xbox che sostituisce quello centrale del vostro controller, utile per richiamare la Home o spegnere la console.

Tutto molto bello, ma la batteria? L’azienda americana garantisce 40 ore di durata per il mouse e ben 4 mesi per la tastiera (o lapboard, se preferite).

razer turret
Foto: Fjona Cakalli

Parliamo di compatibilità

Due i tipi di compatibilità prevista al momento per il set mouse e tastiera per Xbox One targato Razer. Da un lato abbiamo i giochi – solo 2 per ora – pensati per sfruttare tutte le potenzialità del set. Che significa? Semplice: l’illuminazione Chroma può essere funzionale al gioco, colorando solo determinati tasti per dare indicazioni al giocatore. Dall’altro lato abbiamo invece una ventina di titoli che supportano mouse e tastiera senza fornire informazioni utili al giocatori. Tra questi Minecraft, Warframe, Overwatch e Fortnite.

Questo naturalmente non vuol dire che non potrete personalizzare l’illuminazione Chroma. A breve infatti arriverà l’app per Xbox One che vi consentirà vi adattare i LED alle vostre esigenze e ai vostri gusti.

Prezzo e disponibilità

Razer Turret è già disponibile sul sito ufficiale al costo di 189,99 euro. Attenzione però: al momento è disponibile solo la versione americana della tastiera.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker