fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Un milione di appassionati di eSport: il nuovo rapporto di AESVI

Secondo la nuova edizione del rapporto di AESVI le persone che hanno seguito un evento esport sono il 20% in più

AESVI ha pubblicato una nuova edizione del rapporto sugli Esports. Sono  oltre un milione gli italiani appassionati di esports. L’associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi ha presentato un rapporto in collaborazione con Nielsen. Ecco i risultati.

Esports un fenomeno in crescita

AESVI, L’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani, ha presentato a Milano il nuovo rapporto sugli esports in Italia, realizzato in collaborazione con Nielsen. Secondo la ricerca, nel nostro paese 350 mila persone (avid fan) seguono quotidianamente eventi esports. Questo bacino di utenza si espande a circa 1.200.000 di persone se si considerano anche coloro che dichiarano di seguite un evento esports più volte a settimana (esports fan). I dati confermano la crescita di attenzione e diffusione nel nostro paese riguardo all’ argomento. Nella precedente rilevazione i cosiddetti avid fan erano circa 260 mila e gli esports fan un milione. L’aumento è considerevole rispettivamente pari al 35% ed al 20%.

AESVI Marco SalettaMarco Saletta, Presidente di AESVI

“Negli ultimi dodici mesi abbiamo assistito a una maggiore professionalizzazione dell’ecosistema italiano, grazie al consolidamento di alcuni dei principali attori del settore, in particolare gli organizzatori di eventi e i team. Abbiamo anche visto eventi sempre più spettacolari, anche in Italia, a partire dalla Milan Games Week con il suo padiglione dedicato agli esports”, ha dichiarato Marco Saletta, Presidente di AESVI. “Nel 2018 abbiamo creato un osservatorio permanente sul fenomeno del gaming competitivo insieme a Nielsen per avere un punto d’osservazione privilegiato sulla sua evoluzione. Vogliamo dare il nostro contributo allo sviluppo dell’ecosistema degli esports in Italia, lavorando in prima linea per rendere il nostro paese sempre più importante e competitivo a livello internazionale”.

La conferenza

Oltre che per la presentazione del rapporto sugli esports in italia, l’evento è stato utile per discutere, tra i principali operatori del settore, le tendenze del mercato e le opportunità per il futuro. A seguire l’apertura dei lavori da parte del presidente dell’associazione, è intervenuto Jens Hilgers (Founding Partner di BITKRAFT Esports Venture Managment, uno dei padri degli esports a livello mondile).  Tommaso Mattei (senior Manager Consulting) e Michael Heina (head of Esports Europe) di Nielsen Entertainment hanno illustrato i dati del rapporto e confrontato gli altri mercati interazionali.

Gennario d’Ambrosio (Marketing Manager di Gillette italia), Mihcele Ciccarese (Managin Director GrouM ESP Italy & MENA) e Alberto Coco (marketing Director Ubisoft italia) hanno invece esplorato alcune case history italiane.

Chi sono gi appassionati di esports in italia?

Per quanto riguarda il genere sono un pubblico principalmente maschile (62%) con un livello di istruzione medio-alto, di età compreso per lo più fra i 21 e i 30 (44%), ma con discreta incidenza anche tra i 31 e i 40 anni (38%). Considerevole è la presenza di fan nelle regioni meridionali e nelle isole (37%). Il 25% degli esports fan ha iniziato a seguire il fenomeno solo nell’ ultimo anno. In media i fan dedicano 5 ore alla settimana alla fruizione di eventi esports. Il 79% degli esports fan si dedica a questa passione per intrattenimento o per passare il tempo. il 67%, invece,  vuole migliorare le proprie abilità personali seguendo le performance dei giocatori professionisti.

Quali sono i generi più seguiti?AESVI MOBA

Secondo quanto emerso dalla ricerca i videogiochi sportivi e MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) sono i generi di videogiochi più seguiti. Completano il podio gli RTS (Real Time Strategy). Mentre FIFA (47%), Call of Duty (44%) e League of Legends (34%) sono i titoli più seguiti dagli avid fan e la relativa notorietà delle singole leghe tende a seguire la stessa percentuale. Il secondo posto tuttavia, è occupato dall’ Italian Esports Open di Gran Turismo, seguito dal 32% degli avid fan.

Da quali dispositivi si guardano gli esports

Sicuramente i dispositivi tascabili come smarphone e tablet sono in aumento tuttavia il trend è ancora governato dal personal computer. Il 62% degli utenti che guardano esports usano un pc, mentre il 45% si sintonizza smartphone.

Le piattaforme di gioco degli esports fan

Sebbene il trend indichi che il pc sia il dispositivo maggiormente utilizzato per seguire gli eventi esports, l’81% dichiara di video giocare su smartphone. Seguono poi il 77% che dichiara di giocare su console e il 76% su computer. Gli esports fan inoltre possiedono più di due account attivi tra tutti i servizi online e le piattaforme di gioco. Tra questi, gli avid fan, utilizzano principalmente tre piattaforme: Playstation Plus (30%), Steam (22%) e Twitch Prime (21%).

Dove e quando si parla di esports?

Il volume complessivo delle discussioni inerenti gli esports sul web (blog, forum, news, facebook, twitter, youtube, instagram e reddit) è in costante aumento in Italia, dal gennaio 2018. All’ incirca 1.3 milioni di contenuti, con una media  mensile di 90.500 post sono stati pubblicati nel 2018.

Fenomeno Fortnite per i contenuti online

Le discussioni online sono quasi totalmente monopolizzate dal fenomeno Fortnite, che ha consacrato il genere Battle Royale, sul mercato italiano. Tra le leghe, ESL risulta essere il circuito più chiamato in causa grazie alle attività su diversi titoli. Anche Twitch, la nota piattaforma di streaming, è cresciuto del 32% rispetto all’ anno precedente.

AESVI Fortnite

Chi parla di esports online?

Sui social media solitamente colui che ne parla è maschio, e proveniente principalmente dalla Lombardia e dal Lazio. Il pubblico ricettivo è fortemente appassionato di tecnologia, viaggi e motori, hip-hp e rap. Per quanto riguarda l’aspetto e l’abbigliamento vanno per la maggior rand di sportswear tra cui Nike, Adidas e Puma.

Come è stata condotta la ricerca

Le interviste sono state eseguite online su un pool di 1.000 italiani, in età compresa fra i 16 e i 40 anni, che hanno dichiarato di avere guardato/preparato un evento esports negli ultimi 12 mesi. Il questionario somministrato riflette la Global Esports Fan Insights condotta da Nielsen Sports in 15 nazioni, opportunamente localizzata ed integrata con domande ad hoc per il contesto italiano.

AESVI

Un po di più su AESVI

AESVI è l’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani e rappresenta produttori di console, editori e sviluppatori di videogames operanti in Italia. A livello internazionale AESVI aderisce all’ Associazione di categoria europea ISFE (Intercative Software Federation of Europe). Inoltre promuove diverse iniziative tra cui:

  • Milan Games Week: la più importante fiera dedicata ai videogiochi in Italia.
  • Italian Video Game Awards: il premio nazionale per l’eccellenza nel settore dei videogames.
  • Games Industry Day: l’appuntamento annuale di incontro tra industria videoludica e istituzioni per discutere sullo stato attuale delle cose e sul futuro nel territorio per il settore games.
  • Games in Italy: il brand creato per promuovere il “made in Italy” nel settore dei videogiochi a livello internazionale.

Per saperne di più, ecco il sito ufficiale.

Tags

Alessandro Santucci

Videogiocatore nato, perito informatico, lettore, nerd, imprenditore digitale.. Mi piace definirmi "Apprendista": un apprendista multidisciplinare, essere apprendisti è uno stile di vita, non si smette mai di imparare.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker