fbpx
NewsViaggi

Airbnb aggiorna i termini di servizio per sostenere le vittime di molestie

Ecco i dettagli del nuovo aggiornamento

Airbnb ha annunciato un aggiornamento dei suoi termini di servizio. Il popolare sito dedicato alla prenotazione di alloggi ed esperienze di vario tipo per i turisti riceverà un aggiornamento alla sua policy riguardare i casi di aggressioni o molestie sessuali da parte di host o ospiti delle strutture. Pur essendo estremamente rari per i soggiorni Airbnb, questi casi richiedono un’attenzione particolare che comporta un aggiornamento della policy per supportare al massimo le vittime.

Airbnb aggiorna i termini di servizio

Airbnb ha annunciato un importante aggiornamento delle policy di servizio. In particolare, le disposizioni sull’arbitrato non si applicheranno più ai casi di aggressione o molestie sessuali da parte di host o ospiti. Il nuovo aggiornamento ai termini di servizio entrerà in vigore a partire dal prossimo autunno (al momento, non c’è ancora una data ufficiale).

L’obiettivo è tutelare e proteggere le vittime

Secondo Airbnb, le vittime dei casi di molestie devono poter rivolgersi alle Autorità che ritengono più adatta a gestire la denuncia. Tale aggiornamento dei termini di servizio, secondo Airbnb, dovrebbe essere adottato da tutte le altre realtà del settore dei viaggi e dell’hospitality.

Pur essendo molto rari per gli utenti Airbnb, i casi di molestie o violenza sessuale vengono seguiti da un team dedicato di Airbnb che supporta la vittima, sostenendola con tutte le risorse disponibili. Per maggiori dettagli in merito al nuovo aggiornamento dei termini di servizio, è possibile consultare il sito ufficiale di Airbnb.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button