NewsTech

Ambi Climate pronto ad offrire anche il caldo intelligente

Il sistema di gestione dell'aria condizionata creato da Ambi Labs è pronto ad aiutare i suoi utenti anche in questi mesi freddi.

L’estate è finita, le temperature cominciano ad abbassarsi e iniziamo ad essere in quel periodo “di mezzo”, in cui si comincia a sentire i primi freddi, ma ancora non abbastanza per accendere tutto il giorno il riscaldamento. E così è difficile tenere traccia di come gestire la temperatura all’interno della casa. Fortunatamente ci viene incontro Ambi Climate.

Ambi Climate, dal freddo al caldo “intelligente”

Il dispositivo della start up di Hong Kong è diventato noto per la gestione del condizionatore, ma è pronto ad aiutare i suoi utenti anche con i primi freddi e l’avvicinarsi dell’inverno. Chi possiede un sistema di condizionamento d’aria con pompa di calore, può sfruttare Ambi Climate per un comfort personalizzato. Ad esempio è possibile rinfrescare ancore le ore calde del mattino e riscaldare un po’ di più la sera, avendo sempre una temperatura ottimale.

Non si tratta tuttavia di un obiettivo soggettivo. Sono diversi i dati concreti come umidità, condizioni atmosferiche esterne, ora del giorno e intensità di irraggiamento solare diretto delle stanze. Sulla base di questi parametri, raccolti tramite sensori e ricerca online, Ambi Climate regola la temperatura nelle stanze. Non viene ignorato tuttavia il feedback degli utenti.

L’elemento esclusivo del device è infatti l’intelligenza artificiale, che permette ad Ambi Climate di generare il clima perfetto grazie alla capacità di imparare i riscontri da parte degli utenti sul comfort, se sentono freddo, caldo o le condizioni sono confortevoli. Sulla base di questo apprende continuamente e si adatta per generare la situazione migliore.

Ambi Climate, dispositivo per la gestione dell'aria condizionata

Come dicevamo, l’aiuto del device è particolarmente utile in questo periodo con i sistemi di riscaldamento ancora spenti. Tutto quello che l’utente deve fare è collegare il dispositivo alla corrente e associarlo al condizionatore, al resto ci pensa Ambi Climate.

Un’altra funzione molto apprezzata è la geolocalizzazione multi-utente. Grazie a questo ogni mebro del nucleo abitativo potrà trovare sempre la temperatura ideale per sé, secondo le proprie necessità. La prima persona che entrerà in casa troverà la temperatura desiderata e l’ultimo che uscirà non si dovrà preoccupare di verificare se ha spento gli split o acceso la pompa di calore.

Infine, Ambi Climate non si limita a gestire il clima perfetto, ma pensa anche all’ambiente. Grazie ai suoi algoritmi e al suo funzionamento permette infatti di ridurre sensibilmente i consumi di energia e di conseguenza le emissioni di CO2 nell’ambiente.

Per amggiori informazioni su Ambi Climate, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della compagnia.

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker