fbpx
NewsTech

Apple: ecco il panno per pulire i device che avete sempre desiderato

Apple ha appena lanciato un panno per pulire tutti i suoi prodotti. Ultrasottile e leggerissimo questo panno costa 25 euro ed è realizzato con materiale morbido e non abrasivo. Il panno per lucidatura pulisce qualsiasi display Apple, incluso il vetro con nano-texture, in modo sicuro ed efficace. Tutto molto bello, se non fosse che questo lembo di tessuto assomiglia in tutto e per tutto a quelli che l’azienda ha sempre dato in dotazione con i suoi dispositivi.

Apple lancia il panno per pulire

Gli utenti Apple erano già contrariati dall’annuncio dei nuovi MacBook, dai prezzi troppo alti anche per gli appassionati e con il design provvisto di Notch da molti criticato quando hanno visto l’annuncio di questo panno, presentato come “il panno più potente mai realizzato“. Se questo non facesse già abbastanza ridere aspettate di conoscere il prezzo, di ben 25 euro: giusto un po’ eccessivo, soprattutto considerando che ci troviamo di fronte ad lembo di tessuto del tutto simili a quelli dati in dotazione da Apple.

Impossibile non pensare che sia semplicemente un modo per l’azienda di capitalizzare ulteriormente sul venduto, cominciando a distribuire a parte qualcosa che è sempre stato compreso nel prezzo (alto) dei dispositivi. Non è un caso che gli utenti siano letteralmente impazziti. Su Twitter infatti sono molti i post di disappunto, che evidenziano come si tratti del “trionfo del capitalismo”.

A strappare un ulteriore sorriso, se divertito o di disperazione lo lasciamo scegliere a voi, c’è l’elenco dei dispositivi con il quale questo panno sarebbe “compatibile”. Stando alla compagnia infatti questo tessuto in microfibra sarebbe compatibile con i dispositivi dal modello SE di prima generazione in poi, ovvero soltanto quelli che possono installare iOS 15.

Lo stesso principio vale anche per gli iPad: con il panno è possibile pulire solo quelli che possono installare iPadOS 15. Non è chiaro a quali disguidi si possa incorrere qualora tentassimo di usare il panno su dispositivi più anziani: consigliamo di provare solo ai più temerari.

Novità Apple AirTag
  • Tieni d’occhio e ritrova le tue cose nell’app Dov’è, la stessa che già usi per localizzare i tuoi dispositivi e...
  • AirTag si configura in un attimo: un tap e si collega all’iPhone o all’iPad
  • Per ritrovare un oggetto, puoi far suonare l’altoparlante integrato o chiedere aiuto a Siri

Francesco Castiglioni

Incallito videogiocatore, appassionato soprattutto di Souls e Monster Hunter, nonché divoratore di anime e manga. Scrivere di videogiochi è la mia vocazione e la porto avanti sia qui su Tech Princess che sul mio canale YouTube.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button