fbpx
HotNewsTech

Le novità che ci aspettiamo da Apple al WWDC 2023

Soprattutto software, ma anche il nuovo visore AR/VR

Manca poco a uno degli eventi più attesi dell’anno per gli appassionati di tecnologia: l‘Apple WWDC 2023 – che questo dovrebbe avere qualche novità davvero eccezionale. Questa conferenza annuale riunisce sviluppatori, designer e creatori di tutto il mondo per scoprire le ultime innovazioni della casa di Cupertino. Fra cui, sembra, potrebbe esserci anche il primo visore AR/VR dell’azienda. In questo articolo vi racconteremo di alcune delle nostre previsioni (e speranze) per l’evento.

Apple WWDC 2023: le novità che ci aspettiamo dall’evento

L’Apple WWDC 2023 è la conferenza annuale degli sviluppatori di Apple, dove vengono presentate le novità riguardanti i sistemi operativi, le applicazioni e i dispositivi della mela morsicata. Quest’anno l’Apple WWDC si terrà dal 5 al 9 giugno 2023, presso l’Apple Park di Cupertino, in California.

apple wwdc 2022
Uno scatto da Cupertino per il WWDC dell’anno scorso

Dal 2020, a causa della situazione sanitaria globale, l’evento avrà luogo in digitale, con la possibilità di seguire le sessioni online tramite l’app Apple Developer o il sito web ufficiale. Ma la conferenza iniziale del 5 giugno, in cui Apple annuncerà tutte le principali novità per il 2023 per il software (e qualche chicca hardware) sarà anche in presenza. Noi seguiremo l’evento da vicino e vi racconteremo le principali novità in arrivo.

Le principali novità hardware

L’evento di Apple WWDC 2023 da sempre presenta novità software: nasce con l’intento di fornire agli sviluppatori di app e programmi la possibilità di arrivare pronti agli aggiornamenti che Apple lancerà (di solito a fine estate). Ma quasi sempre Apple riserva un po’ di tempo per annunci hardware, che quest’anno dovrebbero essere particolarmente succosi.

Sotto Costo Mediaworld, Scopri i prodotti Apple in offerta

Il visore AR/VR (Apple Reality?)

Del visore AR/VR di Apple abbiamo parlato a lungo (qui tutti i nostri articoli a riguardo, che vanno indietro diversi anni). Ma sembra che finalmente possa diventare realtà. Ha senso che Apple lo annunci al WWDC 2023 perché sarà un dispositivo pensato soprattutto per gli sviluppatori: dovrebbe infatti costare oltre 3.000 dollari e servirà soprattutto per testare nuove applicazioni e funzionalità. Solo successivamente la Mela lancerà una versione più “popolare” per gli utenti.

Dovrebbe essere un visore che permette di cambiare modalità con una semplice rotazione della manopola di controllo, simile a una corona digitale, passando da Realtà Aumentata (AR) a Realtà Virtuale (VR). Il visore dovrebbe essere alimentato da un pacco batteria esterno che terremo in tasca, per diminuirne il peso sul capo. Il design infatti sembra leggero e confortevole, con un cinturino simile ad Apple Watch e una mesh contro il viso che assicura una buona traspirazione.

apple visore ar/VR 2023

Dovrebbe anche esserci la possibilità di scegliere l’opzione che si adatta meglio alla vostra vista per chi indossa lenti od occhiali. Il display sarà un micro-OLED 4K per immagini nitide e realistiche.

Come i nuovi computer della Mela, il cuore del dispositivo saranno i potenti chip di silicio Apple, gli stessi dei chip utilizzati nel Mac, che garantiscono prestazioni elevate e fluidità.

Apple dovrebbe lanciare un sistema operativo ad hoc, xrOS (marchio da poco registrato), una versione ottimizzata di iOS per la realtà aumentata e virtuale, con un App Store dedicato, un’esperienza FaceTime unica e la possibilità di eseguire app per iPhone e iPad. Il metodo di controllo è basato sui gesti, senza bisogno di controller fisici. Il visore avrà oltre una dozzina di telecamere in grado di leggere le nostre espressioni facciali, rilevare i tuoi movimenti del corpo e mappare le aree circostanti. Per l’autenticazione, il visore utilizza la scansione dell’iride, che garantisce sicurezza e privacy.

Mac Pro e MacBook Air da 15 pollici?

Se le conferme dell’arrivo del nuovo visore AR/VR continuano ad arrivare (anche se Apple ha già in passato rimandato il suo lancio all’ultimo minuto), per il resto non ci sono certezze sull’hardware.

Tuttavia, da tempo aspettiamo l’arrivo di un Mac Pro, la versione più potente del desktop della Mela. Al momento resta l’unico modello senza chip Apple Silicon. Forse perché Apple vuole assicurarsi di lanciare il più potente chip commerciale quando arriverà.

Apple MacBook Pro Motion 230117 min

Sappiamo anche che Cupertino sta lavorando a un MacBook Air da 15 pollici, anche se non sappiamo se Apple lo annuncerà fra le novità del WWDC 2023. Potrebbe essere il primo prodotto con chip M3, lanciando una nuova generazione di chip Apple per l’estate.

Apple WWDC 2023: le novità software

Su una serie di novità possiamo senza dubbio puntare il 5 giugno: quelle software. Questa conferenza nasce per raccontare i sistemi operativi della Mela, che gli sviluppatori potranno testare per essere pronti alle release pubbliche. Ecco le principali novità emerse di recente.

iOS 17 e iPadOS 17

Le novità più attese riguardano senza dubbio iOS 17 e il “quasi gemello” per tablet, iPadOS. Il sistema operativo mobile di Apple potrebbe ricevere un importante aggiornamento, con nuove funzionalità legate alla privacy, alla realtà aumentata e all’intelligenza artificiale. Forse vedremo anche novità nell’interfaccia utente, più personalizzabile e dinamica.

iOS 17 apple iphone novita min

iOS 17 è una delle versioni più attese del sistema operativo di Apple, e ci sono molte novità che ci aspettiamo di vedere all’evento WWDC 2023. Tra queste, ci sono:

  • Novità per la Dynamic Island, per migliorare l’utilizzo delle notifiche e delle applicazioni in background. Forse anche Siri starà nell’isola dinamica della Mela
  • Restyling per diverse applicazioni: Mail, Promemoria, File, Fitness, Wallet e non solo
  • Una nuova app Diario per la salute psicofisica degli utenti iPhone
  • Novità per Apple CarPlay, per rendere più completa l’esperienza in auto.

iPadOS dovrebbe presentare novità simili, con qualche opzione extra per il multitasking. Ma soprattutto, su entrambi ci aspettiamo novità software per collegarsi al visore AR/VR di nuova generazione in maniera fluida.

Fra le novità, dovremmo vedere anche nuove funzionalità per l’accessibilità, fra cui la possibilità di utilizzare la vostra voce per inviare messaggi automatici dopo aver insegnato a Siri il vostro tono per 15 minuti. Sembra che le registrazioni resteranno salvate nel dispositivo, non nel cloud: una maggior sicurezza e privacy, ma significa che dovrete ripetere il processo per iPhone, iPad e altri dispositivi della Mela.

macOS 13

Novità in arrivo anche per macOS 13, il sistema operativo per Mac che potrebbe seguire le orme di iOS e offrire maggiori opzioni di personalizzazione e integrazione con gli altri dispositivi Apple. Ci aspettiamo anche miglioramenti nelle prestazioni e nella sicurezza, soprattutto per i Mac con processore Apple Silicon. Un clamoroso scoop vorrebbe addirittura che macOS fosse compatibile con gli iPad Pro con chip M2, anche se questa notizia al momento non ha conferme ufficiali. Ma potrebbe rivoluzionare il modo in cui usiamo gli iPad, con una soluzione simile a quella vista con i Surface di Microsoft.

watchOS 10 e tvOS 17

Novità in arrivo anche per watchOS 10. L’orologio intelligente di Apple potrebbe diventare ancora più smart, con nuove applicazioni dedicate alla salute, al fitness e al benessere. Forse avremo anche la possibilità di cambiare il quadrante dell’orologio con uno swipe o di usare Siri senza dover premere alcun pulsante. Ma le informazioni a riguardo sono meno: si sa solo che Apple vuole investire nuovamente nella sicurezza e nelle funzionalità per la salute.

Apple watch chatgpt

Al WWDC 2023 Apple parlerà anche delle novità di tvOS 17: il sistema operativo per Apple TV potrebbe arricchirsi di nuovi contenuti e servizi, soprattutto quelli che riguardano Apple Arcade, Apple Music e Apple Podcasts. Potremmo anche vedere una nuova versione del telecomando Siri Remote, più ergonomica e intuitiva. E sembra possibile che Apple introduca novità per la gestione della smart home tramite TV, dopo l’adesione allo standard Matter.

Queste sono solo alcune delle nostre ipotesi su quello che ci aspetta all’Apple WWDC 2023. Non sappiamo se queste previsioni si avvereranno o se ci saranno altre sorprese in serbo – Apple ha cambiato piani all’ultimo secondo anche in passato. Per scoprire i dettagli ufficiali, non ci resta che seguire l’evento in diretta il prossimo 5 giugno. Ma nel frattempo vi terremo aggiornati con tutte le speculazioni e i rumors più interessanti.

Offerta
Apple iPhone 14 (128 GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Una batteria che dura tutto il giorno e ti dà fino a 20 ore di riproduzione video
  • Ceramic Shield e resistenza all’acqua per una robustezza all’avanguardia nel settore

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🎮 Xbox Games Showcase 2024: tantissimi annunci, tra grandi ritorni e novità
💻A Taiwan per toccare con mano i nuovi AI PC di ASUSEd è solo l’inizio
💬Google lancia l’app Gemini in Italia: ecco come provare l’AI su Android e iOS
🧩La strategia di Jansen Huang, il CEO-rockstar: mi ha offerto da bere e chiesto del turismo in Italia
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

 

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button