fbpx
MobileNewsTech

Apple collabora con LG per realizzare il primo iPhone pieghevole

No, non avete letto male: Apple ha intenzione di realizzare il primo iPhone pieghevole ed i pannelli saranno forniti dall’azienda coreana. L’uscita non è prevista prima del 2023. Ecco tutto quello che sappiamo.

Cosa sappiamo del nuovo iPhone pieghevole

La notizia arriva da un rapporto diramato da Business Korea, secondo il quale Apple starebbe progettando il primo iPhone pieghevole della storia. Questo dovrebbe, sempre secondo le fonti, prevedere un display pieghevole OLED da 7,5 pollici. E non è tutto, per farlo utilizzerà pannelli forniti da LG

Secondo quanto riportato, come confermato anche da ANSA, il progetto prevederebbe due versioni dello smartphone. Il design infatti sarebbe ispirato ai modelli pieghevoli Samsung, come il Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Z Fold 3. Il primo avrebbe quindi una configurazione pieghevole canonica, mentre il secondo si aprirebbe come un libro. Quest’ultimo, difatti, sarebbe un mini tablet.  Non si sa ancora nulla sul nome che verrà dato ai dispositivi, ma una cosa è certa: non vedranno la luce prima del 2023. A confermarlo sono Ming-Chi Kuo, analista esperto del mondo Apple e Mark Gurman, giornalista statunitense. Proprio quest’ultimo, in merito al progetto ha dichiarato:

 “L’attuale prototipo prevede due pannelli separati da una cerniera e bordi tondi in acciaio inossidabile, proprio come gli iPhone canonici. Non è previsto il notch sul fronte, dove dovrebbe esservi il sensore Face ID”.

La collaborazione con LG per risolvere problemi noti dei device pieghevoli

Per quanto riguarda la collaborazione con LG, le speculazioni sono molteplici. Secondo ANSA i motivi sono da ricercare nelle avanzate tecnologie del brand coreano. Questo sarebbe infatti in grado di realizzare pannelli a cristalli liquidi in grado di flettersi e piegarsi in tutte le posizioni. Uno schermo che quindi è capace di piegarsi sia in verticale che in orizzontale.

La realizzazione è tuttavia complessa, trattandosi di tecnologie estremamente sofisticate. Possiamo ad esempio ricordare i numerosi problemi che riguardarono il primo Galaxy Fold di casa Samsung. Questo, tra i numerosi difetti, presentava anche lo scollamento dello schermo in caso di accumulo di polvere tra le pieghe della cornice. 

Non ci resta che attendere, tuttavia una cosa è certa: il primo iPhone pieghevole segnerà un momento storico.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button