fbpx
CulturaNews

Babbel si rifà il look: nuovo design, contenuti e funzionalità

Forte del successo che ha ottenuto e dimostrato in diversi studi, la società ha deciso di fare un passo avanti

Babbel è l’app più utilizzata al mondo da chi ha deciso di mettersi in gioco ed imparare una nuova lingua. Da oggi potremo usufruire della sua nuova versione (anche online) che porta con sè numerose novità a livello di contenuti, design e funzionalità.

Look tutto nuovo per Babbel

Babbel, fondata nel 2007 da Markus Witte (CEO) e Thomas Holl (CTO), rilancia oggi la sua pluripremiata applicazione: un passo “dovuto” per capitalizzare la crescita negli Stati Uniti e per soddisfare le esigenze della “generazione digitale”.

La nuova app (disponibile per iOS, Android e per il web) offre a ciascun utente un processo di onboarding più intelligente, un percorso di apprendimento personalizzato, un accesso più facile agli argomenti di maggiore interesse e una visualizzazione più chiara dei progressi fatti. Per via di questi cambiamenti, un nuovo studio indipendente, condotto da ricercatori dell’Università di Yale, ha dimostrato che Babbel aiuta milioni di abbonati attivi a parlare in una nuova lingua con successo.

Lo studio “Measuring Babbel’s Efficacy in Developing Oral Proficiency” ha valutato l’efficacia del metodo didattico di Babbel. Negli Stati Uniti, 117 madrelingua inglese hanno imparato lo spagnolo per tre mesi. I risultati dimostrano che l’apprendimento con Babbel porta a sviluppare reali capacità di conversazione in una seconda lingua: tutti gli studenti hanno sviluppato competenze orali, che variano da quelle di base alla capacità di affrontare argomenti più impegnativi, come discutere attività e piani futuri nella nuova lingua. 

Le novità

Un approfondito progetto di ricerca sugli utenti, condotto a Berlino dal team di 15 persone che si occupa di UX design, ha rivelato il desiderio degli studenti di visualizzare i loro progressi in modo più chiaro, di essere guidati maggiormente all’interno dell’applicazione e di accedere con facilità ai contenuti legati ai loro obiettivi.

Babbel ha ascoltato appieno le loro richieste, regalando un prodotto rinnovato e più fresco, più accessibile, incontro delle abilità di designer, scrittori ed ingegneri. 

1: Un inizio deciso

Adesso gli utenti, al loro primo accesso a Babbel, potranno scegliere più facilmente il loro percorso d’apprendimento, in base a motivazioni e conoscenze pregresse. I corsi suggeriti varieranno in base alle loro scelte: c’è infatti chi vuole studiare per hobby, chi lo fa per migliorare nel proprio lavoro o ancora chi ha intenzione di trasferirsi all’estero. Anche il livello di partenza individuale potrà essere selezionato dal singolo utente o determinato grazie ad un test di posizionamento.

2: Contenuti di apprendimento personalizzati

Come dicevamo prima, ognuno è un caso a sè, quindi Babbel ci aiuta ad usufruire di corsi personalizzati in base alle nostre esigenze. Chi ha ad esempio in programma di trasferirsi in Germania, potrebbe aver bisogno di un breve corso sui dialetti tedeschi per riuscire ad integrarsi meglio con la gente del luogo!

I corsi possono essere scelti tra un catalogo di oltre 60.000 lezioni, che offrono 10.000 ore di contenuti didattici nelle diverse lingue. Si affrontano temi come business, politica, gergo ed abitudini locali.

 3: Migliore visualizzazione dei progressi fatti

La giusta motivazione è da sempre  un fattore chiave per il successo di ogni studente. Ed ottenendo successi la motivazione si ricarica a sua volta, in un circolo vizioso. Per questo motivo, i progressi di studio degli studenti vengono adesso indicati in maniera molto più chiara nella versione web di Babbel, sia nella home che al termine di ogni corso completato. Un grafico delle attività settimanali, col numero di lezioni completate, di contenuti ripassati e con l’avanzamento e completamento dei corsi seguiti vi invoglierà a migliorare sempre più.

4: Una navigazione più semplice

Ogni schermata di interazione dell’interfaccia di Babbel, sia su mobile che su web, è stata aggiornata. La nuova iconografia, le rappresentazioni grafiche dei progressi, i contenuti che vengono automaticamente nascosti al termine del corso e una navigazione visiva più semplice consentono agli utenti di vedere facilmente l’avanzamento effettuato all’interno del corso e di scegliere i moduli e gli argomenti che vogliono affrontare. 

5: Parlare senza timori

Esercitare le proprie capacità di conversazione è fondamentale durante l’apprendimento di una nuova lingua. Per questo motivo Babbel ha ottimizzato il proprio modo di affrontare le lezioni esercitando il vocabolario. La nuova funzione di riconoscimento vocale cattura le varie sfumature della pronuncia e fa in modo che gli utenti, durante lo studio e la pratica, possano imparare dai propri errori arrivando così a conversare ottimamente in breve tempo.

Aggiornamento dei contenuti dei corsi 

Ad accompagnare il nuovo design ci sono anche contenuti di apprendimento completamente rinnovati, sia su mobile che su web. I corsi Babbel sono realizzati specificamente per ogni combinazione linguistica. Ad esempio, un madrelingua italiano che impara lo spagnolo si muove all’interno della app in modo diverso rispetto ad uno che impara il polacco. Con 14 lingue di apprendimento e 8 lingue di visualizzazione, Babbel offre contenuti nuovi in un formato ridotto (ora durano meno di dieci minuti), ideale per la soglia di attenzione odierna. Ogni mese vengono pubblicate nuove lezioni, mantenendo la app aggiornata e coinvolgendo gli studenti. 

Geoff Stead, Chief Product Officer da Babbel, afferma: “Questo lancio costituisce una pietra miliare importante per Babbel. Le nostre app per mobile e web sono infatti state sottoposte a uno dei restyling più completi da quando abbiamo iniziato nel 2008. Per offrire un apprendimento linguistico di qualità al più ampio pubblico possibile, dobbiamo offrire esperienze interessanti, intuitive e utili, in particolare adattando le nostre lezioni a una capacità di concentrazione influenzata dal diffuso utilizzo delle app. Ciò che distingue Babbel dagli altri servizi nel nostro settore è che adottiamo metodi di apprendimento scientifici: i risultati dello studio dell’Università di Yale sono una testimonianza dell’enorme lavoro che impegna i nostri team globali ogni giorno“. 

Natalia Volgina, Lead Product Designer da Babbel, commenta: “La nostra missione, qui da Babbel, è far sì che tutti imparino le lingue. La nuova user experience, i nuovi contenuti e il nuovo look sono pensati per supportare, motivare e ispirare gli utenti appartenenti alla generazione dei nativi digitali“.

Eccovi i link per scaricare Babbel da AppStore e PlayStore.

‎Babbel – Corsi di lingue
‎Babbel – Corsi di lingue
Babbel – Impara l'italiano
Babbel – Impara l'italiano
Developer: Babbel
Price: Free+
Tags

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker