fbpx
CulturaNewsTech

BTicino: le novità in arrivo in occasione del CES 2018

Dopo il successo dello scorso anno, BTicino torna al CES di Las Vegas che si terrà dal 9 al 12 gennaio 2018.

"Siamo davvero orgogliosi di partecipare anche all’edizione 2018 del CES di Las Vegas con nuove soluzioni nell’ambito del mercato della Casa e dell’Edificio Connessi – afferma Franco
Villani, Amministratore Delegato di BTicino. – Un settore su cui abbiamo investito e continueremo ad investire in futuro e che riteniamo strategico per ampliare la nostra offerta
ad alto contenuto tecnologico. Il CES è sicuramente la vetrina ideale per dare visibilità internazionale ai prodotti del programma Eliot, che oggi – anche grazie alle nuove soluzioni di interoperabilità – offrono ai consumatori funzioni nuove ed esperienze a forte valore aggiunto".

Ma cosa troverete di nuovo? In primis Smarther, un termostato connesso al WiFi che a breve diventerà compatibile con Amazon Alexa e con Google Home, dandovi così la possibilità di regolare la temperatura o il grado di umidità con i comandi vocali.

Presente anche il videocitofono Classe 300x, che permette di vedere chi suona alla porta, ma anche di aprire il cancello o lo porta di casa da remoto, ovunque vuoi siate. Come? Naturalmente con un'app dedicata. Al CES 2018 verrà presentato i nuovo compagni di Classe 300x, ossia la serratura intelligente ENTR di Yale e la telecamere SMARTCAM Full HD di Samsung Techwin.

Al CES di Las Vegas verrà presentata anche la partership tra il Gruppo Legrand, di cui BTicino è capofila per l'Italia, e Samsung, partnership che darà vita ad una soluzione di (Guest Room Management System) che ha l’obiettivo di migliorare l’esperienza del cliente nella camera d’Hotel. D'ora in poi tutte le funzioni principali della camera, dalle luci alla temperatura, potranno essere gestite dai comandi a parete BTicino o dal telecomando della TV.

Il CES 2018 di Las Vegas sarà infine l’occasione per presentare in anteprima mondiale un’importante novità: Works with Legrand, la nuova piattaforma che permetterà ai maggiori player globali dell’IoT, alle società di servizi e agli sviluppatori di software e start-up, di creare soluzioni interoperabili con l’ecosistema Eliot per la casa e l’edificio connessi, grazie ad un’offerta completa di API.

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button