fbpx
carta-identità-elettronica-tech-princess (1)

Carta di Identità Elettronica: rapida, sicura, alla portata di tutti
Il Poligrafico e Zecca dello Stato ha partecipato a ForumPa 2020 con un live webinar: ecco cosa abbiamo scoperto


Giovedì 9 luglio abbiamo seguito una diretta webinar sulla Carta d’Identità Elettronica, tenuto dal Poligrafo e Zecca dello Stato. Ad introdurci e spiegarci come funziona questo piccolo ma potente strumento è stato Stefano Imperatori, il Direttore dello Sviluppo delle Soluzioni Integrate.

Scopriamo insieme ciò che è stato detto durante la conferenza.

Carta d’Identità Elettronica: facile, semplice e alla portata di tutti

Stefano-Imperatori-Carta-Identità-Elettronica-Tech-PrincessDurante il Forum PA 2020, Stefano Imperatori ci ha spiegato in modo semplice e  diretto cos’è la CIE, a cosa serve e perché rappresenta una vera e propria svolta per il Paese. Da quanto affermato da Imperatori durante la conferenza, la CIE oggi rappresenta uno strumento di semplificazione e trasformazione digitale del Paese.

Questo piccolo oggetto consente al pubblico di effettuare numerose azioni, tra cui l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione disponibili in rete. Facile, sicura e veloce, è lo strumento d’identificazione più evoluto e sicuro riconosciuto anche livello internazionale.

A partire dal 2026 tutte le carte d’identità cartacee, come previsto dal regolamento UE 1157/2019, saranno tolte. Per questo motivo il progetto CIE si è evoluto nel tempo, sia dal punto di vista tecnologico che gestionale. Oggi la Carta d’Identità Elettronica è diventata lo strumento di cui tutti hanno bisogno.

Dopo aver mostrato qualche interessante grafico, Imperatori ha spiegato che l’Italia è uno dei principali Paesi in cui non vengono sfruttati al meglio i servizi digitali. Il cittadino italiano sa che può usarli, ma non sa come. Risulta anche che solo il 25% possiede la CIE ma non sa minimamente quali siano le sue caratteristiche principali.

Stefano Imperatori vuole far capire al pubblico che la CIE prodotta dal Poligrafico e Zecca dello Stato rappresenta, attualmente, il miglior strumento di identificazione in circolazione.

Le caratteristiche della CIE

CIE-Tech-PrincessLa CIE è composta da elementi fisici di anti-contraffazione e di un chip RF che memorizza in sicurezza i dati personali e biometrici del titolare, rendendola il documento di riconoscimento con i più elevati standard di sicurezza nel panorama italiano ed europeo.

La CIE è stata realizzata con tecnologie molto avanzate: ciò significa che non sarà solo un documento di identificazione ma potremo utilizzarla in svariate circostanze. Inoltre la compatibilità con i vari strumenti di pagamento, o anche abbonamenti elettronici, ci offre la possibilità di avere in un unico supporto digitale, più strumenti a nostra disposizione.

Grazie al chip, la CIE è adatta all’accesso a servizi che richiedono tempi di risposta rapidi e meccanismi di autenticazione sicura come:

  • servizi per la mobilità;
  • partecipazione a eventi (musei, manifestazioni sportive, concerti etc);
  • accesso ai luoghi di lavoro, in sostituzione del classico badge identificativo.

Per permettere a tutti di utilizzare in maniera semplice la Carta d’Identità Elettronica, il Poligrafo ha sviluppato l’app gratuita IDEA. Questa applicazione, disponibile sia su Android che iOS è in grado di accertare in modo immediato l’autenticità delle CIE e di altri documenti elettronici su cui è stampato il simbolo di riconoscimento.

Infine consente di utilizzare la carta come chiave di accesso ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni italiane e degli Stati membri dell’Unione Europea con il massimo livello di sicurezza possibile.

Per avere ulteriori informazioni riguardo questo innovativo strumento e scoprire come richiederlo, cliccate qui.

I punti chiave della CIE:
  • Sicurezza: non smetteremo mai di sottolinearlo. Grazie agli elementi fisici e il chip RF, la CIE rappresenta lo strumento più sicuro nel panorama internazionale;
  • Versatilità: il chip RF è compatibile con la maggior parte di strumenti per la lettura di badge identificativi tra cui carte di pagamento, abbonamenti elettronici per i mezzi, per il museo e molto altro;
  • Usabilità: grazie all’app IDEA, è possibile utilizzare in modo semplice la CIE per l’accesso ai servizi online di PP.AA. e imprese. Il tutto attraverso il nostro smartphone;
  • Interoperabilità: la CIE è conforme allo standard ICAO e al regolamento eIDAS, che la rende uno strumento riconosciuto anche al di fuori del territorio nazionale.

Veronica Ronnie Lorenzini

author-publish-post-icon
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link