fbpx
NewsTech

Kaspersky commenta il fenomeno Clubhouse

Il nuovo social porta con s° alcuni rischi per gli utenti

Clubhouse è uno dei fenomeni del momento. Il nuovo social network, grazie anche ad una riuscita campagna mediatica, è riuscito a conquistare l’attenzione degli utenti. L’applicazione di Clubhouse è disponibile esclusivamente per iOS. Il nuovo social ha attirato l’attenzione anche dei criminali informatici, interessati alle nuove possibilità di monetizzazione o all’installazione di codice dannoso nei dispositivi degli utenti. Sul fenomeno Clubhouse registriamo il parere del security expert di Kasperksy, Denis Legezo. 

Il commento di Kaspersky sul fenomeno Clubhouse

Denis Legezo, security expert di Kaspersky, sottolinea i rischi per gli utenti legati all’utilizzo del nuovo social: “Sono due i rischi principali legati alla popolarità di Clubhouse: la vendita degli inviti e le applicazioni che imitano l’app legittima. In entrambi i casi, viene sfruttato l’interesse degli utenti per la piattaforma social”.

Continua Legezo: “Il primo scenario è il più semplice e consiste nella monetizzazione su piccola scala. Il secondo caso, invece, è più complesso. Gli attaccanti possono distribuire il codice dannoso attraverso finti software popolari come potrebbe esserlo, ad esempio, una versione falsa di Clubhouse per Android”.

I rischi meno comuni da considerare

Legezo sottolinea anche quelli che sono i rischi meno comuni ma da non sottovalutare legati al social. I criminali informatici hanno la possibilità di implementare funzionalità di registrazione audio nei dispositivi in cui è consentito. Grazie a tali registrazioni è possibile sfruttare il machine learning per creare deep fake. Il consiglio di Kaspersky è quello di prestare sempre la massima attenzione quando si effettua un download. Bisogna, inoltre, impostare misure di sicurezza adeguate su tutti i propri dispositivi.

CLUBHOUSE Potere alla voce
  • Bertani, Marco (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button