!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
commercio locale italiani paypal lockdown

Gli italiani vogliono rivitalizzare i propri quartieri
L'emergenza sanitaria ha messo in luce la necessità di riscoprire il commercio locale


Sarà affascinante nei prossimi mesi (se non anni) scoprire tutti i modi in cui la recente emergenza sanitaria ha cambiato il nostro stile di vita. Sicuramente una parte dell’impatto riguarda il commercio locale, un settore che era ad alto rischio durante la crisi, per cui era più difficile operare a domicilio. PayPal ha voluto indagare proprio questo aspetto dell’economia italiana, condividendo i risultati di un sondaggio europeo di Ipsos, incentrato sul tema.

Solidarietà al commercio locale da parte degli italiani

La trasformazione della quotidianità degli italiani ha comportato una trasformazione dello stile di vita. Se alcuni cambiamenti però erano strettamente necessari e dovuti alle disposizioni governative, altri sono stati dettati da un vero altruismo. Il sondaggio pubblicato infatti conferma che tantissimi abitanti del nostro Paese abbiano voluto esprimere la propria solidarietà ai commercianti locali.

La fedeltà ai grandi marchi è stata infatti pressoché invariata durante il lockdown. Viceversa, una fetta consistente dei consumatori, pari al 43%, ha rivelato di avere acquistato con una frequenza superiore alle proprie abitudini da piccoli rivenditori. Una percentuale superiore a quella di chi ha acquistato nei grandi magazzini, ferma al 36%.

Come è facile immaginare, l’idea di fornire supporto al commercio locale è particolarmente radicata nella fascia d’età più alta della popolazione. Sono infatti gli over 65, spesso più legati alla tradizione e al territorio, ad aver guidato il supporto all’economia locale. Per il 78% degli intervistati di questa fascia, sarà fondamentale per uscire dalla crisi, mentre il 56% si sente responsabile di dover offrire il proprio sostegno.

E in futuro? La tendenza sembra destinata a proseguire. Il 66% degli italiani infatti si sente pronto ad acquistare con la stessa frequenza prodotti locali.

Maria Teresa Minotti, Director PayPal Italy, ha così commentato i risultati:

Viviamo in una situazione senza precedenti e questo ha cambiato radicalmente il nostro modo di vivere, lavorare e consumare. Siamo orgogliosi di come la nostra community si sia riunita per proteggersi e sostenersi a vicenda, e di come siamo stati in grado di sfruttare la nostra tecnologia per aiutare i nostri consumatori e i commercianti a superare questo difficile momento. A questi ultimi non sono mancati la creatività e la generosità per continuare a servire i propri clienti permettendo loro di pagare senza pensieri“.


Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link