fbpx
NewsVideogiochi

La nuova soundtrack di Doom Eternal? Il compositore Mick Gordon risponde

Molti fan non sono stati soddisfatti con la soundtrack di Doom Eternal. Colpa di Mick Gordon?

La nuova soundtrack di Doom Eternal (qui trovate la nostra recensione) non è piaciuta ai fans e nemmeno al compositore della saga Mick Gordon: cos’è successo, quindi? Gordon risponde al pubblico.

Doom Eternal e Mick Gordon: cos’è successo alla soundtrack?

La colonna sonora ufficiale di Doom Eternal non è uscita in concomitanza con il titolo a marzo, ma è stata posticipata e pubblicata solo la settimana del 20 aprile. I fan che hanno acquistato la Collector’s Edition e che ora possono ascoltare la soundtrack, hanno scoperto qualcosa di strano.

ACDCguy, un utente su Twitter, ha descritto tutti i problemi della colonna sonora in un breve ma conciso tweet. L’utente ha detto che è come se tutti gli strumenti stessero combattendo l’uno contro l’altro, rendendo il mix povero.

I fans hanno pensato fosse colpa del compositore Mick Gordon il quale, però, ha affermato su Twitter che qualcun altro ha mixato la maggior parte delle canzoni. Lui ha lavorato solamente al mix di  “Meathook”, “Command and Control” e solo una piccola parte di oltre due dozzine di canzoni presenti nell’OST.

È un vero peccato perché la musica heavy metal di Gordon è una caratteristica distintiva di Doom Eternal ed è adatta ad ogni momento, dalla corsa in giardino alla sessione in palestra.

Il canale Discord di Doom ha recentemente pubblicato un aggiornamento in risposta al dramma soundtrack dicendo ai membri che è “assolutamente comprensibile” che le persone siano arrabbiate per la colonna sonora. Tuttavia, i moderatori hanno esortato le persone a “rimanere civili”.

Doom Eternal - Esclusiva Amazon.It (con Poster in Metallo) -...
  • Disintegra intere armate di demoni, ognuno dotato di specifici attacchi e abilità
  • Con modalità multiplayer
  • Facile da installare

 

 

 

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button