fbpx
NewsTech

Ericsson vuole bloccare le vendite di iPhone

L'azienda ha avviato una battaglia legale contro Apple e vuole bloccare le vendite di iPhone in Brasile

Ericsson starebbe cercando di bloccare le vendite degli iPhone di Apple in Brasile. Al centro della questione ci sono alcuni brevetti 4G e 5G di Ericsson. All’orizzonte c’è una battaglia legale che potrebbe andare avanti per i prossimi mesi. Vediamo tutti i dettagli sulla questione che potrebbe protrarsi ancora per divers mesi.

Ericsson vuole stoppare la vendita di iPhone (per ora) in Brasile

Al centro della questione ci sarebbero 10 brevetti di Ericsson che, da tempo, anche Samsung sta cercando di far invalidare. Apple ha accusato Ericsson di “cattiva condotta” in merito ai negoziati per le licenze sui brevetti e starebbe spingendo le autorità per intervenire contro l’azienda. Nel frattempo, come ritorsione, Ericsson sta cercando di bloccare le vendite di iPhone in Brasile. Nel frattempo, lo scorso 24 gennaio è stata depositata una causa contro Apple da Ericsson in Europa mentre negli USA un altro contezioso partirà a dicembre prossimo.

Una lunga battaglia legale per i brevetti all’orizzonte

La questione che vede Apple contrapposta ad Ericsson potrebbe continuare per molto tempo. All’orizzonte, infatti, c’è una vera e propria battaglia legale che ruoterà intorno ad alcuni brevetti. Nel corso dei prossimi mesi, il tema tornerà ad essere di grande attualità. La fine della disputa legale potrebbe avere effetti importanti sul mondo delle telecomunicazioni a livello internazionale. Staremo a vedere quali saranno i prossimi aggiornamenti in merito a questa delicata questione.

Apple iPhone 13 (128GB) - (PRODUCT) RED
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Modalità Cinema con profondità di campo smart e spostamento automatico della messa a fuoco nei video
  • Evoluto sistema a doppia fotocamera da 12MP (grandangolo e ultra-grandangolo) con Stili fotografici, Smart HDR 4,...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button