fbpx
AttualitàCulturaNews

Facebook potrebbe creare una commissione per le elezioni

Il social network ha contattato degli accademici per affrontare la questione

Facebook ha contatto alcuni studiosi ed esperti di politica per formare una commissione per le elezioni, che permetterà di valutare questioni legati alle votazioni americane e di tutto il mondo. L’obiettivo è quello di spostare le decisioni dalla dirigenza del social a una commissione esterna e indipendente.

Facebook punta a creare una commissione per le elezioni

Secondo quanto riporta il New York Times, cinque persone che si stanno occupando del progetto hanno riportato anonimamente il lavoro dietro le quinte di Facebook. Dopo le molte lamentale per la decisione di non eliminare le pubblicità politiche contenenti fake news, il social network vuole lasciare a un corpo indipendente l’onere di prendere decisioni riguardo le votazioni.

La prima data di scadenza per questa commissione dovrebbero essere le elezioni per i midterm americani del 2022, dove si rinnova parte del Congresso. Elezioni già concitate con un anno di anticipo, con molte pubblicità fuorvianti che iniziano ad arrivare sulla piattaforma (soprattutto riguardo le ultime elezioni presidenziali, ancora contestate senza prove da alcuni Repubblicani).

Due delle persone intervistate dal Times riportano come Mark Zuckerberg non voglia essere visto come il solo a prendere decisioni rispetto l’argomento elezioni. Ma per il momento, Facebook non esprime commenti riguardo questa commissione, ancora nella fase preliminare di formazione.

Questa decisione ricorda da vicino la creazione della Oversight Board nel 2018, un gruppo di giornalisti ed esperti di politica e legge che avrebbe dovuto giudicare i post da rimuovere dalla piattaforma. La decisione più importante presa da questo gruppo è stata la sospensione di Donald Trump dalla piattaforma, dopo l’assalto terroristico al Campidoglio del 6 gennaio. La commissione aveva giudicato “non appropriato” la sospensione senza limiti di tempo, non prevista dal regolamento. Portando Facebook a scegliere di sospendere Trump per almeno due anni.

Questa decisione è destinata a far discutere. Ma alcuni attivisti ritengono sia un passo nella giusta direzione. Un’ammissione che Facebook da sola non può prendere decisioni che influenzano le elezioni in tutto il mondo. Resta da vedere se funzionerà.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Smartphone Galaxy S21 5G, Caricatore incluso,...
  • La confezione contiene anche il caricabatterie Samsung da 25W per la Ricarica rapida, per ricaricare il tuo Galaxy S21...
  • Fotocamera da 64MP per immagini nitide. Milioni di pixel per catturare tutti i dettagli, anche quelli che non vedi ad...
  • Con lo Space Zoom 30x e l'intelligenza artificiale cogli i dettagli in maniera nitida, anche da lontano. Sfrutta lo zoom...
Source
The New York Times

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button