fbpx
NewsTech

Twitter lancia Birdwatch, per limitare la diffusione di fake news

Un gruppo di utenti ha la possibilità di aggiungere note ai tweet per validarli, screditarli o fornire il contesto necessario

Twitter ha annunciato il lancio di Birdwatch, un programma che vuole limitare la diffusione delle fake news sulla piattaforma social. Per farlo dà la possibilità a un gruppo di utenti di aggiungere note sui tweet, in maniera simile alle attribuzioni su Wikipedia, che possono validare, smentire o anche soltanto fornire il dovuto contesto. Il test parte con un gruppo di 1.000 utenti americani, con le note visibili solo in una sezione dedicata del sito.

Twitter lancia Birdwatch per arginare le fake news

Il social network inizia quindi una fase di test che vuole verificare la bontà di Birdwatch. Come ogni strumento basato sugli sforzi della comunità, ha bisogno di tempi di rodaggio per essere efficace (pensate a quanto a lungo Wikipedia ha impiegato per trovare il giusto equilibrio). Ma il VP of Product di Twitter Keith Coleman è sicuro che che questa iniziativa possa arginare le fake news. L’obiettivo quindi è di “rendere visibili direttamente [le note] sui tweets per tutti gli utenti Twitter, dove c’è un consenso da parte di un gruppo di utenti ampio e variegato”.twitter logo

Le sfide di Birdwatch

La scelta di Twitter potrebbe essere pericolosa dal punto di vista politico. Nell’ultimo periodo negli Stati Uniti la società è stata coinvolta direttamente nella discussione, con i sostenitori dell’ex-Presidente Trump infuriati per il ban di Twitter e gli altri sconvolti dal fatto che non sia avvenuto prima. Twitter ha avuto quindi cura di scegliere 100 utenti lungo tutto lo spettro della politica americana per valutare l’operato dei primissimi test. Il risultato sembra positivo, con la maggior parte che dice di aver trovato utile il contesto aggiunto nelle annotazioni.

“Sappiamo che che ci sono molte sfide nel costruire un sistema comunitario come questo. Partendo dal renderlo resistente ai tentativi di manipolazione fino all’assicurarsi che non sia dominato da una maggioranza semplice, oppure che non sia parziale nella distribuzione degli utenti. Ci focalizzeremo su questi aspetti durante i test” spiega Coleman.

Trovate l’intero post di Coleman a questo indirizzo. Twitter dall’inizio del 2021 è intervenuta per bloccare l’account di Donald Trump e ha cancellato oltre 70 mila account del gruppo complottista Qanon, come vi spieghiamo negli articoli linkati.

Offerta
Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button