fbpx
NewsTech

Una falla di FaceTime permette di spiare i microfoni altrui

Il bug permette di ascoltare l'audio del destinatario della chiamata prima che questo possa rispondere o rifiutare

Confrontando i vari ecosistemi digitali, quando si parla di privacysicurezza spesso l’ago della bilancia tende verso Apple e la sua attenzione per i dati degli utenti. Ma questo non vuol dire che il colosso di Cupertino sia infallibile: giusto ieri è stato scoperto una falla molto grave riguardante FaceTime.

Il bug infatti permette di chiamare una persona ed accedere all’audio del suo microfono, prima che questa possa accettare o rifiutare la chiamata. La falla per ora è stata verificata sui dispositivi con iOS 12.1, e l’azienda è già corsa ai ripari mettendo offline il servizio.

La falla di FaceTime

La falla è legata alla funzione per le chiamate di gruppo, e può essere sfruttata nel seguente modo: si inizia chiamando qualcuno con FaceTime Video attraverso l’applicazione Telefono. Prima che l’altra persona risponda, è possibile scorrere verso l’alto per aggiungere il proprio numero alla conversazione. L’applicazione a questo punto assumerà che si è passati in modalità conferenza, e comincerà a mandarvi l’audio delle persona che si sta chiamando, a prescindere che abbia accettato o meno la chiamata.

La redazione di MacRumors è riuscita a replicare il bug anche su Mac. Sembra inoltre che, da cellulare, se in risposta ad una di queste chiamate “spia” si preme il bottone di accensione o del volume per ignorarla, si inizierà a ricevere anche il video, oltre all’audio.

Apple corre ai ripari

L’azienda ha iniziato a disabilitare temporaneamente la funzionalità per le chiamate di gruppo, sia su iOS che su macOS, almeno dal lato server. Nel frattempo lavorerà sull’applicazione, per portare al più presto un aggiornamento che risolva il problema.

Facetime turn off

Se comunque non vi fidaste, potete comunque disabilitare l’applicazione attraverso le impostazioni di iOS, come riportato dall’immagine qui sopra. Su Mac, potete fare lo stesso aprendo l’app, andando su Preferenze e togliendo la spunta da “Abilita questo account“.

Via
The VergeMashable
Fonte
iMore (screenshot)
Tags

Giovanni Natalini

Chi mi conosce mi definisce come una persona 'entusiasta' e 'appassionata': scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi. A tempo perso, sto finendo una laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker