fbpx

Ieri, 28 gennaio, si è verificato a Singapore un gravissimo attacco hacker: sono stati rubati  e pubblicati online i dati sensibili di oltre 14.200 persone affette da HIV.  Una delle più gravi violazioni della privacy degli ultimi anni.

attacco hacker

 

Attacco hacker: trend globale preoccupante

Max Heinemeyer, direttore di Threat Hunting– sistema di rilevamento e isolamento dei criminali informatici-  ha dichiarato:

È facile comprendere come queste informazioni possano essere monetizzate, attraverso forum criminali o semplicemente tramite blackmail. Ma, oltre a realizzare un rapido guadagno, queste violazioni mostrano un trend globale veramente preoccupante: esponendo pubblicamente informazioni confidenziali e identificabili, i criminali possono causare sconvolgimenti diffusi e minare sistematicamente la fiducia di un’intera nazione nei confronti dei responsabili della protezione dei loro dati. L’utilizzo di difese come l’intelligenza artificiale permette di cogliere le minacce all’interno, prima che mettano in pericolo dati o operazioni, ed è essenziale per aumentare la cyber resilienza.”

Dopo solo sei mesi dal pesante attacco hacker al sistema sanitario  “SingHealth” di Singapore, si torna nuovamente a preoccuparsi per un’organizzazione che dimostra diverse falle nella gestione dei dati sensibili: anche se non intenzionalmente, gli addetti ai lavori continuano ad esporre le informazioni a gravi rischi.

Tuttavia, come sottolineato ancora una volta da Max Heinemeyer, il settore sanitario non può non cogliere le opportunità derivate dalla digitalizzazione dei sistemi. Naturalmente questi benefici saranno reali soltanto se si cercherà di fare il possibile per proteggere i dati degli utenti.

 [amazon_link asins=’8820385287,1980584605,B00U7OVPZI’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e2bcc321-1a3d-4d49-9f85-6f237f00ba7d’]

 


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Valeria Schifano

author-publish-post-icon
Passo le mie giornate a leggere e scrivere. Vivo in costante simbiosi col mio smartphone, o meglio con quello di turno: è a tutti gli effetti un'appendice del mio corpo. Nulla sfugge all'occhio attento della mia fotocamera: amo scattare. Sì, specialmente il cibo.