FeaturedVideogiochi

Giochi in uscita a Ottobre 2018: non solo Red Dead Redemption 2

Dai racing arcade ai picchiaduro, passando per gli sparatutto: questo mese ce n'è per tutti i gusti - e per tutte le piattaforme.

Il mese che si è appena concluso ci ha permesso di mettere le mani su perle quali Marvel’s Spider-Man, Shadow of the Tomb Raider e tanti altri titoli per console e PC. Ora diamo il benvenuto a ottobre, seconda tappa di un viaggio che ci regalerà alcune delle più imponenti release di quest’annata.

È in tale occasione che inauguriamo un nuovo appuntamento che si terrà mensilmente sulle pagine virtuali di Tech Princess: vi aggiorneremo sulle novità più calde che potranno accompagnarvi nel corso dell’anno videoludico e, dunque, sui titoli che meriteranno la vostra totale attenzione.

Oggi vi parleremo di opere come Forza Horizon 4, titolo appena sbarcato nei negozi e che è stato già apprezzato dalla nostra Erika; ci sarà un certo Assassin’s Creed Odyssey, pronto a stupirci con un setting inedito, per non dimenticare quel Black Ops 4 che avrà l’arduo compito di non deludere i fan di Call of Duty. E mentre Soulcalibur VI riempirà le pance degli aficionado dei picchiaduro, il grande pubblico si prepara ansiosamente al debutto del sempre più atteso Red Dead Redemption 2.

Forza Horizon 4 – 2 ottobre

forza horizon 4

È disponibile da oggi il quarto episodio di Forza Horizon, serie spin-off nato dal ben più popolare Forza Motorsport curato da Turn 10 Studios. Il testimone è stato passato a Playground Games, giovane team che ha dato vita a quello che potremmo serenamente definire il miglior gioco di guida arcade mai concepito per Xbox One.

Volendo essere pignoli, è stata Xbox One X la console ‘prescelta’ per gli sviluppatori di Forza Horizon 4. Sulla potente ammiraglia della casa di Redmond, il racing game ci lascia spiazzati con visuali a dir poco impressionanti, le quali incorniciano le quattro stagioni che ci accompagneranno durante le più importanti competizioni dell’Inghilterra e, in buona parte, della Scozia.

Oltre ad offrirci la possibilità di creare e personalizzare il nostro avatar – per la prima volta nella storia del franchise – Playground ci propone un vasto parco macchine: sono ben 450 le automobili che potremo guidare nel vasto mondo di gioco open world di Forza Horizon 4.

Assassin’s Creed Odyssey – 5 ottobre

assassin's creed odyssey

Niente cappucci: il prossimo 5 ottobre ci toccherà indossare un elmo per tuffarci nella nuova avventura degli Assassini. Odyssey è l’ultimo capitolo dell’ormai storica serie Ubisoft che ci permetterà di riscoprire la storia a noi cara attraverso un punto di vista del tutto… singolare.

È un altro anno di grandi cambiamenti per la saga action/adventure. Questa volta ci tufferemo nell’antica Grecia in compagnia di non uno, ma ben due protagonisti: Alexios o Kassandra. Il giocatore avrà la possibilità di scegliere uno dei due personaggi giocabili, entrambi discendenti di Leonida I e, pertanto, eredi della formidabile lancia che porta il nome del leggendario re spartano.

In Assassin’s Creed Odyssey ci attenderà un comparto gameplay ancora più ricco, che espande la vincente formula adottata per la prima volta in Origins introducendo nuove tipologie di battaglie, un inedito sistema di dialoghi e, per la gioia dei fan dei titoli Bioware, le romance. Ovviamente le novità sono molto più numerose, ma vi lasceremo il piacere di scoprirlo con i vostri occhi tra pochi giorni.

Call of Duty: Black Ops 4 – 12 ottobre

call of duty: black ops 4 blackout beta battle royale

A proposito di novità, Call of Duty: Black Ops 4 ce ne propone una dose davvero generosa, a partire dall’assenza di una campagna che avrebbe continuato la storia inaugura dal mai troppo lodato Black Ops (2010). Il motivo di tale mancanza? Un maggiore focus sulla componente multigiocatore che ha reso così popolare il franchise di Activision, focus che si traduce in nuove e intriganti modalità.

Sì, ormai dovreste saperlo tutti: anche Black Ops 4 è passato al Lato oscuro dei Battle Royale. Risponderà al nome di Blackout la colossale multiplayer mode che consentirà a 80 giocatori di sfidarsi all’interno di un’unica, sconfinata mappa. L’obiettivo resta il solito: essere l’ultimo combattente in piedi.

Non mancherà il più tradizionale multiplayer PvP che si svolgerà all’interno di un ampio pool di mappe, in cui potremo scatenare le abilità e l’armamentario di ciascun Specialista giocabile. Dulcis in fundo, ci approcceremo a tre differenti campagne Zombie, una più caratteristica dell’altra, affiancate da una quarta mappa di gioco (Classified) ispirata alla classica ‘Five’ di Call of Duty: Black Ops.

L’appuntamento con il first-person shooter è fissato per il 12 ottobre.

Soulcalibur VI – 19 ottobre

soul-calibur-vi

No, non ci sarà un nuovo The Witcher – non ancora, almeno. Geralt di Rivia sarà solo uno dei numerosi componenti dell’agguerrito roster di Soulcalibur VI, sesto capitolo della serie picchiaduro targata Bandai Namco, in arrivo su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Come abbiamo scoperto durante il nostro primo incontro ravvicinato col gioco, Soulcalibur VI proporrà ai suoi fan due diverse Story Mode: Soul Chronicle, che si focalizzerà ancora una volta sulle vicende legate alla spada maledetta Soul Edge e alla spada sacra Soul Calibur, e Libra of Souls; in quest’ultima i giocatori potranno creare il proprio spadaccino personalizzato e vivere una storia del tutto inedita.

L’ultima incarnazione del fighting game vedrà l’implementazione di novità sul piano gameplay, tra cui la nuova meccanica rinominata Reversal Edge, la quale consentirà ai giocatori di evitare un fendente nemico e di rispondere prontamente con un rapido contrattacco. Come anticipatovi, sarà presente un ghiotto roster in cui troveranno spazio i personaggi più iconici della saga e alcuni special guest.

Red Dead Redemption 2 – 26 ottobre

red dead redemption 2 take-two rockstar games

La ciliegina di questa torta ipercalorica chiamata ‘ottobre 2018’ non poteva che essere Red Dead Redemption 2 – come avrete già dedotto dal titolo dell’articolo, del resto. Il pre-annunciato kolossal firmato Rockstar Games ha già avuto l’opportunità di conquistare milioni di giocatori, ancora prima di poter sbarcare nelle loro case, complici gli spettacolari trailer diffusi in questi ultimi giorni.

La domanda sorge dunque spontanea: cosa rende questo titolo così speciale? Certo, potremmo dirvi che è il sequel del pluriacclamato Red Dead Redemption (2010) di John Marston, ma in tal modo rischieremmo di sminuire una produzione – e un protagonista – che ha tutte le carte in regola per diventare un nuovo punto di riferimento per l’intera industria videoludica.

L’avventura che ci metterà nei panni del fuorilegge Arthur Morgan si presenta come un ambizioso western che ci offrirà l’imperdibile occasione di rivivere gli ultimi anni del vecchio West e di prendere parte ad una miriade di attività all’interno di un mondo immenso, pulsante.

Insomma, la storia di Morgan e dell’ormai famigerata banda Van der Linde rappresenta solo il piccolo tassello di un puzzle ancora più grande che noi, onestamente, non vediamo l’ora di poter comporre.

1 2Pagina successiva
Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker