fbpx
FeaturedNewsTech

Google Maps e Covid-19, presto indicazioni sui centri autorizzati per il vaccino

Google sta cercando di impegnarsi per aiutare le comunità di tutto il mondo a segnalare i luoghi dove è possibile vaccinarsi

Google, dopo aver annunciato l’introduzione di un importante aggiornamento per Google Maps che informava gli utenti circa la diffusione e i dati statistici del Covid-19, in aggiunta alla possibilità di individuare checkpoint Covid durante la guida, in questi giorni, attraverso una nota pubblicata sul blog ufficiale, ha affermato che Google Maps potrà fornire indicazioni sui centri autorizzati per il vaccino anti-Covid. 

Google Maps sarà supportato da una nuova funzione che verrà introdotta a partire dagli Stati Uniti, anche se ci sono buone probabilità che approdi anche in Italia, che indicherà agli utenti dove vaccinarsi contro il Covid-19. Ad annunciarlo è stato il CEO di Mountain View Sundar Pichai con una nota pubblicata sul blog ufficiale. Nel post si può chiaramente leggere come a convincere il servizio sviluppato da Google a introdurre la funzione è stato l’incremento delle ricerche “vaccini vicino a me” registrato dall’inizio dell’anno; si parla di un aumento delle ricerche del 400%. 

Google Maps e Covid-19, presto indicazioni sui centri autorizzati per il vaccino

Google Maps e Covid-19

La pandemia ha avuto un impatto devastante sulle comunità di tutto il mondo e Google in questo senso ha aiutato i propri utenti a ottenere informazioni puntuali e dati aggiornati per essere e restare al sicuro. Ecco perché, parallelamente alle autorità sanitarie pubbliche che stanno intensificando le operazioni di vaccinazione, Google a suo modo sta cercando di impegnarsi per aiutare le comunità di tutto il mondo a segnalare i luoghi dove è possibile vaccinarsi, avendo investito più di 150 milioni di dollari per promuovere l’educazione sui vaccini e rendere più facile trovare informazioni rilevanti a livello locale, incluso quando e dove ottenere il vaccino. 

Nel post si legge anche che Google ha deciso che aprirà spazi che possano fungere da siti di vaccinazione e, se necessario, l’azienda è pronta a ospitare le campagne vaccinali nelle proprie strutture, ad esempio parcheggi, edifici, spazi aperti; tutto questo dopo aver aiutato, sin dall’inizio della pandemia, più di 100 agenzie governative e organizzazioni globali non governative a pubblicare annunci importanti sulla salute pubblica tramite il programma Ad Grants Crisis Relief. 

Google Maps e Covid-19, una nuova funzione che verrà introdotta a partire dagli Stati Uniti

Inoltre nella sua nota Pichai ha anche informato che l’azienda stanzierà 100 milioni di dollari per la CDC Foundation, dell’OMS e per altre organizzazioni non profit di tutto il mondo attraverso il programma Ad Grants, che combatterà la disinformazione con una nuova iniziativa, Get The Facts, in programma per rendere pubbliche informazioni autorevoli sui vaccini, e stanzierà altri 50 milioni in parnership con agenzie sanitarie pubbliche per raggiungere le comunità svantaggiate attraverso informazioni relative ai vaccini.

Il CEO ha quindi confermato che Google Maps sta ampliando i pannelli dedicati nelle proprie schermate di ricerca; per aiutare le persone ad informarsi tempestivamente e in maniera accurata, Google ha deciso di ampliare i pannelli informativi sulla ricerca a più di 40 paesi. I luoghi di vaccinazione saranno disponibili all’interno di Google Search e Google Maps a partire da alcuni stati americani come Arizona, Louisiana, Mississippi e Texas. Per quanto riguarda l’Italia questa funzione non è ancora disponibile ma è molto probabile che arriverà presto anche da noi. Pertanto l’Italia beneficerà di questo servizio in futuro aiutando utenti e cittadini ad agevolare il processo di somministrazione del vaccino contro il Covid-19. 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button