fbpx
NewsTech

Google aggiunge una funzione gender-equality

Google aggiunge nuove funzionalità per supportare il Pride Month

In occasione del Pride Month, anche Google sta aggiungendo una nuova funzionalità pensata per utenti transgender, non binari e di genere non tradizionale in Maps e Search. A partire da oggi le aziende possono segnalare la presenza di toilette neutre rispetto al genere. E questi dettagli saranno visibili dagli utenti all’interno della sezione dei servizi nella scheda “Informazioni”. Ma non è tutto. Google Maps e Search continueranno ancora a segnalare se il luogo è sicuro o meno per i transgender.

Google Maps e Search: nuova funzione per il Pride Month

Data la ricorrenza del Pride Month, Google Maps ha aggiunto una nuova funzionalità rivolta a utenti transgender e non binari, per permettergli di individuare strutture con toilette neutre in base al genere. Ma questa non è la sola novità presentata dal colosso tecnologico. Di recente, infatti, Maps ha ampliato le informazioni sul bike sharing, proprio a ridosso della Giornata Mondiale della Bicicletta, che si terrà il prossimo 3 Giugno. A quanto pare, la nuova funzione permetterà di trovare stazioni di bike sharing, con la possibilità di vedere effettivamente quante biciclette vi sono disponibili. Entro la fine del 2021, però, sarà poi resa disponibile in oltre 100 città in ben 25 Paesi diversi, tra cui Amsterdam, Barcellona, Portland, Miami e Boston.

Google Maps transgender

In ogni caso, si tratta di un’aggiunta particolarmente significativa. Quando Google aggiunse a Maps le funzionalità di bike sharing per la prima volta, queste erano disponibili soltanto per 24 città in 16 Paesi diversi. Ma il colosso ha scelto di ampliare questa opzione da quando sempre più persone si rivolgono al motore di ricerca per avere informazioni per i viaggi in bici. Stando a quanto riferito da Google, i percorsi su due ruote sono aumentati del 10% rispetto all’anno precedente. Per il prossimo mese, quindi, avremo non poche nuove opzioni da usare per Google Maps, incluse quelle gender equality.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button