fbpx
CulturaNewsTech

Creature preistoriche e artefatti con la realtà aumentata di Google

Opere e reperti da tutto il mondo senza bisogno di uscire di casa

Una nuova selezione di creature preistoriche artefatti storici è stata resa disponibile da Google attraverso la sua app di realtà aumentata Arts & Culture. Vediamo quindi insieme quali sono le ultime aggiunte al catalogo digitale.

La realtà aumentata di Google per i musei virtuali

Google, con il suo progetto Arts&Culture, non è nuova dal digitalizzare musei, mostre collezioni di vario genere, come abbiamo visto recentemente con il Teatro alla Scala. E quest’ultima espansione del catalogo non è da meno, con reperti e opere da tutto il mondo.

Abbiamo ad esempio un modello dell’antico crostaceo Cambropachycope, ispirato ad reperto conservato al Museo Statale Darwin Mosca, Oppure abbiamo il Command Module della missione Apollo 11 e la tuta lunare di Neil Armstrong, ricreate in collaborazione con la NASA.

La lista continua, con altre creature preistoriche, statue precolombiane dipinti. Tutti oggetti che, tramite il proprio telefono e la realtà aumentata, sarà possibile posizionare in qualunque luogo per poi poterli osserva, fotograre riprendere.

Per poter sfruttare al meglio queste funzionalità è necessario un telefono Android con supporto al pacchetto ARCore (potete verificarlo direttamente dal Play Store) o un iPhone con iOS 11 o superiore.

Google Play Services per AR
Google Play Services per AR
Developer: Google LLC
Price: Free

OffertaBestseller No. 1
Google Pixel 4a 14,7 cm (5.8") 6 GB 128 GB 4G USB Tipo-C...
  • Type: Smartphone
  • - 2G Network: GSM 850 / 900 / 1800 / 1900
  • - 3G Network: HSDPA 850 / 900 / 1700(AWS) / 1900 / 2100
Bestseller No. 2
Google Pixel 4a with 5G (2020) G025I 128GB + 6GB RAM Factory...
  • 6.24-inch Full-screen display, FHD+ (1080 x 2340) OLED at 413 ppi, HDR support
  • 128 GB storage, 6 GB LPDDR4x RAM
  • Qualcomm Snapdragon 765G 2.4 GHz + 2.2 GHz + 1.8 GHz, 64-bit Octa-Core Adreno 620, Titan M security module, 3800 mAh...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button