fbpx
NewsVideogiochi

Nel nuovo Hogwarts Legacy ci saranno anche personaggi transgender

Il nuovo titolo di Harry Potter punterà all'inclusività e permetterà di creare personaggi transgender

Stando alle ultime indiscrezioni in Rete, il nuovo videogioco di Harry Potter permetterà di personalizzare la voce, l’aspetto e il genere del proprio personaggio. Un piccolo passo verso l’inclusività, soprattutto dopo che J.K. Rowling è stata accusata più e più volte di transofobia. Ma Hogwarts Legacy, che sarà rilasciato nel 2022 da Warner Bros. Interactive Entertainment e Avalanche Software, invertirà completamente questa tendenza. Il videogioco permetterà ai giocatori di caratterizzare il proprio personaggio con una voce maschile o femminile indipendentemente dall’aspetto estetico. Una novità davvero notevole, lasciatecelo dire.

Hogwarts Legacy verso l’inclusività: il videogioco avrà personaggi transgender

Stando a quanto riferito da alcune persone vicine alla compagnia di sviluppo di Hogwarts Legacy, il titolo permetterà ai giocatori di scegliere se vestire i panni di un mago o di una strega, ma poi di personalizzare il proprio personaggio a piacimento. Senza distinzione di genere. Un dettaglio che abbiamo già visto in altri videogiochi, ma che risulta quasi insolito per la serie di Harry Potter, soprattutto considerando che l’autrice dei libri è stata più volte accusata di transofobia.

Harry-Potter-Hogwarts-Legacy-uscita-Tech-Princess

La scorsa estate, la Rowling si è lasciata andare a commenti poco piacevoli nei confronti dei transgender, scatenando così forti reazioni da parte dei membri del cast dei film. Ma non solo Daniel Radcliffe ed Emma Watson hanno denunciato questo comportamento. Alcuni degli sviluppatori dell’ultimo videogioco di Harry Potter hanno deciso di rispondere all’autrice a loro modo, ossia rendendo il titolo il più inclusivo possibile. Pertanto, hanno pensato di aggiungere la personalizzazione dei personaggi, permettendo ai giocatori di creare anche un transgender.

Nonostante la resistenza iniziale, la compagnia di sviluppo è riuscita ad introdurre la nuova modalità di personalizzazione nel gioco. Anche se, dal canto suo, sembrerebbe che Warner Bros non abbia ancora commentato tale novità. Eppure, l’idea di includere personaggi transgender non può far altro che migliorare la condizione di Hogwarts Legacy, già al centro delle polemiche per via di Troy Leavitt, un produttore senior di Avalanche che ha pubblicato alcuni video su YouTube attaccando il femminismo e la giustizia sociale. Insomma, il nuovo titolo di Harry Potter non se la passa bene già prima della sua uscita, ma questo tratto di inclusività potrebbe davvero capovolgere la situazione.

Hogwarts Legacy - PS4
  • Vivi a Hogwarts nel 1800
  • Il tuo personaggio è uno studente, il cui talento potrebbe essere la chiave di un antico segreto che minaccia di...
  • Scopri la sensazione di vivere a Hogwarts mentre forgi alleanze, combatti i Maghi Oscuri e infine determini il fato del...

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button