fbpx
Console e PCNewsVideogiochi

Il sistema di combattimento in Horizon Forbidden West

Di recente, Sony ha pubblicato un nuovo post sul suo blog in cui svela al pubblico ulteriori dettagli e informazioni sul sistema di combattimento in Horizon Forbidden West. Scopriamo insieme cosa ci attende nell’atteso sequel di Horizon.

Horizon Forbidden West e il sistema di combattimento di Aloy

Il team di Guerrilla Games ha svelato di aver voluto migliorare le meccaniche dei combattimenti del primo capitolo, in modo da poter offrire ai giocatori un sistema più libero e dinamico. Al tempo stesso, ha aumentato la libertà e la possibilità di scelta durante gli scontri nell’open world. Charles Perain, progettista dei combattimenti, ha affermato che Aloy è una combattente scaltra ed agile e che in questo sequel, gli strumenti a sua disposizione offrono un’ampia varietà di tattiche per ingaggiare avversari fisicamente più forti.

Richard Oud, il Direttore Animazioni Gameplay di Guerrilla, ha invece voluto sottolineare che per il team era importante mostrare ai giocatori la maturità di Aloy in termini di abilità e fiducia in se stessa. Per questo motivo si sono impegnati affinché le animazioni potessero essere uniche e realistiche: attraverso di esse è possibile osservare da vicino il suo grande bagaglio di esperienze che emerge.

Il team IA ha dato un grande contributo al miglioramento del sistema di combattimento, soprattutto per aumentare il livello di sfida. Il capo programmatore IA Arjen Beij conferma che hanno reso i nemici più autentici e li hanno dotati di movimenti più fluidi e realistici.

“Inoltre”, sottolinea Beji, “in questo capitolo molte Macchine possono nuotare e addirittura immergersi per seguire Aloy sott’acqua. I nemici anfibi possono anche tuffarsi o emergere dall’acqua con salti che, se siamo così sfortunati, sono combinabili con degli attacchi.”

Non solo animazioni ma anche suoni

Guerrilla Games non ha solo migliorato il sistema di combattimento e le animazioni ma si è concentrato anche sui suoni. Infatti per il progettista audio senior Pinar Temiz, le Macchine devono “suonare” nel modo giusto. Temiz ha infatti affermato:

La sfida più grande è stata bilanciare i suoni caratteristici delle Macchine di Horizon Zero Dawn con la novità e la complessità degli scenari dell’Ovest Proibito e delle Macchine che li popolano. In questa nuova frontiera abbiamo Macchine con animazioni ancora più espressive e funzioni specifiche, cosa che ha richiesto una progettazione audio più dettagliata. Partendo dai traguardi raggiunti nel primo gioco, abbiamo creato una nuova gamma di suoni per caratterizzare ogni Macchina e renderla coerente con il resto del mondo di Horizon.

Temiz ha inoltre rivelato che le Macchine emettono suoni caratteristici e particolari, che permetteranno al giocatore di distinguerle anche da lontano.

Nel nuovo capitolo di Horizon i giocatori dovranno affrontare tanti ostacoli, come nuove macchine con incredibili abilità e nemici umani estremamente agguerriti. Tutto questo e molto altro è in arrivo in Horizon Forbidden West, l’esclusiva Sony in arrivo il 18 febbraio 2022. Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale.

Horizon: Forbidden West - Standard Edition - PlayStation 4
  • Unisciti ad Aloy nell'esplorazione dell'Ovest Proibito, una pericolosa frontiera che nasconde nuove e misteriose...
  • Effettua il pre-ordine per ricevere questi bonus digitali nel gioco (sbloccabili progredendo nella storia): Abito...
  • Preordinando "Horizon: Forbidden West Standard Edition PlayStation 4 o PlayStation 5", riceverai al Day1 un codice...
Source
PlayStation

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button