fbpx

Il Malware xHelper attacca gli smartphone Huawei, Samsung e Xiaomi
Bisogna fare attenzione e liberarsene il prima possibile. Vi spieghiamo come fare.


Virus Android: un malware ha di recente colpito numerosi smartphone Samsung, Huawei e Xiaomi. Si chiama xHelper, e vi spieghiamo come liberarvene al più presto.

Virus Android: nuova minaccia per Samsung, Huawei e Xiaomi

Da alcune settimane una nuova minaccia informatica sta continuando a colpire un elevato numero di smartphone con sistema operativo Android. I brand più a rischio finora sono stati Samsung, Huawei e Xiaomi. Il file dannoso in questione appartiene alla categoria dei Malware, e si chiama xHelper.

Questo insidioso malware si presenta sotto mentite spoglie, e cioè come uno strumento che dovrebbe ottimizzare le performance dei vostri telefonini. Una volta installato invece fa l’esatto contrario: inizia a compromettere il normale funzionamento del device, anche le azioni più banali, ed in più espone a vari rischi esterni. Sua caratteristica principale che permette di identificarlo, è l’apertura di infinite finestre pop-up pubblicitarie, che rendono lo smartphone pressoché inutilizzabile.

È quasi impossibile trovarlo ed eliminarlo fisicamente dallo smartphone, non ha infatti un’icona e si avvia sfruttando azioni classiche che compiamo più volte al giorno. Il malware, ad esempio, prende vita quando colleghiamo lo smartphone al cavo di alimentazione, o ancora quando installiamo una nuova app. 

 

Virus Android

 

Un nemico insidioso: come fare?

Questo malware è davvero difficile da eliminare, resiste infatti anche ad un hard reset del dispositivo. Non vi basterà eliminare tutti i dati presenti nello smartphone, poiché ha l’abilità di reinstallarsi automaticamente. 

Tra i vari modelli di smartphone segnalati come soggetti al malware troviamo: Honor 8, Huawei P8 Lite, P9, P9 Plus e Huawei P10 Lite, Samsung Galaxy S6 e tutti i precedenti Galaxy S compatibili con Android 7 (in poi), Xiaomi Mi Max, Mi5, Mi5s, Mi5s Plus e Asus Zenfone. Sono dispositivi non di uscita recente, ma ancora ampiamente diffusi tra gli utenti italiani.

Se non siete tanto avvezzi di informatica e pensate di non essere in grado di re installare il sistema operativo da zero, abbiamo una soluzione. E per la precisione arriva dagli esperti della cyber security di Malwarebytes. 

Ecco come fare:
  • Installare un file manager, potete scaricarlo da Google Play Store;
  • Installare un antimalware, come ad esempio Malwarebytes;
  • Disabilitare Google Play Store, così da bypassare la re-installazione del malware, andando su Impostazioni > App > Google Play Store > Disabilita;
  • Effettuare la scansione del sistema con l’antimalware precedentemente installato;
  • Aprire il file manager e cercare tutti i file che iniziano con “com.mufc” -> eliminateli tutti senza toccare la cartella Download);
  • Tornate nelle impostazioni e riattivate il Google Play Store da Impostazioni > App > Google Play Store > Attiva;
  • Riavviate lo smartphone.

In questo modo dovreste avere risolto il problema. Non fatevi spaventare dai passaggi, sono davvero semplici. 

Per qualsiasi dubbio o domanda in merito a questo o altri argomenti trattati su Tech Princess, vi invito a creare un post e farci le vostre domande nel nostro gruppo Facebook, Tech Princess Tips&Tricks.

Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link