!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
instagram stories

Le Guide di Tech Princess – Instagram Stories
Andiamo alla scoperta di una delle più apprezzate funzionalità di Instagram.


La Guida di Tech Princess oggi ti porta alla scoperta delle Instagram Stories. Si tratta di una delle più interessanti funzioni e sezioni del noto social network, utilizzate quotidianamente da milioni di utenti, che si tratti di influencer o meno. Ci sono tantissime funzioni da scoprire al loro interno per poterle utilizzare al meglio e oggi te le racconteremo tutte.

instagram stories

  • Che cosa sono le Instagram Stories?

Partiamo dalle basi. Instagram è uno dei più importanti social network al mondo, con più di un miliardo di utenti stimati. Sin dall’inizio si è mostrato come un servizio decisamente focalizzato sull’aspetto visivo e sulle fotografie. Al suo interno si può trovare il Feed, su cui magari hai già pubblicato qualche immagine in passato. Qui le tue foto restano per sempre (o finché non le elimini, almeno), accompagnate da una didascalia di testo.

Viceversa, le Instagram Stories hanno un approccio diverso. Queste sono infatti caratterizzate da un contenuto unico, un’immagine che può integrare al suo interno anche dei testi o tanti effetti diversi. Soprattutto, a differenza delle foto pubblicate in maniera tradizionale, hanno una durata limitata. I tuoi follower potranno vederle solo per 24 ore, dopodiché non saranno più accessibili. Per questi motivi offrono tante possibilità diverse di comunicazione, rispetto ad altri contenuti più tradizionali.

    • Come funzionano le Instagram Stories?

Gli utenti di Instagram possono facilmente pubblicare le proprie Instagram Stories direttamente dall’applicazione. Tramite la fotocamera interna è possibile così condividere momenti rapidi con i propri amici e/o follower. Si tratta di pensieri veloci (ogni contenuto è lungo al massimo 15 secondi), diretti, che durano solo il tempo di una giornata. Scaduto il termine non saranno più disponibili per la visione. Al loro interno poi ci sono diversi strumenti di interazione più approfondita, con cui è possibile invitare i follower a votare su argomenti, giocare a quiz o rispondere a domande.

    • Quanto dura una Instagram Story?

Le Instagram Stories restano pubblicate solamente per ventiquattr’ore. Scaduto quel termine i tuoi follower non potranno più vederle. Esiste tuttavia un Archivio accessibile solamente a te che raccoglie tutte le foto che hai condiviso in questa maniera, nel caso tu voglia pubblicarle nuovamente o semplicemente rivederle.

    • A cosa servono?

Si tratta di un modo diverso nei modi e nelle intenzioni di condividere i propri momenti. Con la loro introduzione le foto sul Feed, destinate a rimanere più a lungo e ad avere una circolazione differente, hanno un approccio più studiato ed elaborato. Viceversa, le Instagram Stories offrono un rapporto più spontaneo e immediato con il pubblico. Possono essere un ottimo strumento per raccontare singoli momenti o dare il via a conversazioni con gli amici.

    • Chi usa le Instagram Stories?

Non c’è un pubblico di riferimento specifico per le Instagram Stories, ma si tratta di una funzionalità adatta a tutti gli utenti del social network. Personaggi famosi e influencer ne fanno un utilizzo più intensivo, con anche decine di pubblicazioni al giorno, ma non si tratta di una feature limitata a loro. Tutti possono sfruttarle per condividere momenti estemporanei, che sia un bel panorama o una pizza con gli amici. Stando alle stime circa 500 milioni di persone ogni giorno caricano contenuti di questo tipo, ovvero la metà degli utenti attivi su Instagram.

  • Come faccio a vedere le Instagram Stories?

Aprendo Instagram nella parte alta dell’applicazione (o dello schermo se sei su desktop) troverai una serie di cerchi con le immagini del profilo delle persone che segui. Cliccando su una di queste potrai vedere le Storie che quell’utente ha pubblicato nelle ultime ore, a partire dalla prima che non hai visualizzato. Puoi andare avanti e indietro tra le diverse immagini toccando sulla parte destra o sinistra dello schermo, rispettivamente. Se invece fai scorrere il dito, passerai al profilo successivo o precedente.

    • Posso vedere le Storie di un utente specifico?

Sì, è possibile. Ti basterà andare a cercare la persona di cui vuoi vedere le Instagram Stories e cliccare sull’icona del suo profilo. Se ha dei nuovi contenuti che non hai ancora visualizzato, sarà circondato da un cerchio colorato, in caso contrario sarà grigio, ma potrai comunque rivederli. Qualora cliccando sulla sua immagine non dovesse mostrare nulla è perché l’utente non ha pubblicato nulla nelle ultime 24 ore.

    • Come passo da una Storia all’altra?

Per passare da una Storia all’altra durante la visualizzazione, è sufficiente toccare lo schermo sul bordo destro o sinistro. In questo modo potrai andare rispettivamente avanti e indietro tra i contenuti pubblicati da un utente e, una volta giunto alla fine di questi, passare al profilo successivo. Se invece vuoi cambiare direttamente persona, senza scorrere tutti i post, ti basterà strisciare il dito a destra o sinistra.

    • Cosa significano le barrette in alto?

Nella parte alta dello schermo troverai una serie di barrette. Queste indicano il numero di Instagram Stories attive dell’utente che stai seguendo, cioè quelle che ha postato nelle ultime 24 ore. Quelle bianche sono quelle che hai già visualizzato, mentre quelle grigie sono quelle che ancora ti mancano da vedere.

    • Come faccio a cambiare utente di cui sto vedendo le Instagram Stories?

Se stai scorrendo le Storie di un profilo e decidi che vuoi passare a quello successivo, non devi necessariamente guardare tutti i post fino alla fine. Ti basta scorrere il dito verso sinistra o verso destra per andare avanti e indietro nella visualizzazione procedendo per utente e non per singolo contenuto.

    • Cosa significa il cerchio colorato nell’icona di un utente?

L’icona di un profilo Instagram è circondata da un cerchio colorato se ci sono delle Storie attive che non hai ancora visto. Questo significa che tale utente ha pubblicato uno o più contenuti nelle ultime ventiquattr’ore e che non le hai visualizzate. Qualora tu le abbia già viste, il cerchio sarà grigio, mentre sarà assente se non ci sono contenuti disponibili.

In alcuni casi il cerchio può avere colori differenti. Questo indica che ci sono alcuni particolari contenuti all’interno delle Instagram Stories di quell’utente. Ad esempio durante il mese di giugno, utilizzando sticker a tema LGBTQ+ il cerchio assumerà una tonalità arcobaleno invece del tradizionale violetto.

    • Posso vedere Storie per un singolo argomento?

Se sei interessato a scoprire Storie incentrate su un tema specifico, puoi utilizzare gli hashtag. Per farlo nella pagina Esplora (accessibile cliccando sull’icona a forma di lente d’ingrandimento nella parte bassa dell’applicazione). Dopodiché inserisci il tema che ti interessa nella barra di ricerca, clicca sulla sezione “Hashtag” e scegli quello che preferisci. Troverai in alto a sinistra un cerchio che ti permetterà di consultare le Storie più popolari che hanno utilizzato l’hashtag in questione pubblicate nelle ultime 24 ore. Potrai scorrerle cliccando a destra e sinistra dello schermo.

    • Posso vedere Storie per un singolo luogo?

Vuoi vedere le Instagram Stories recenti relative a un luogo specifico? Per farlo ti basta andare nella sezione Esplora cliccando sull’icona a forma di lente d’ingrandimento nella parte inferiore dello schermo. A questo punto inserisci il posto che ti interessa scoprire nella barra di ricerca, scegli la sezione “Luoghi” e clicca sul nome. Troverai in alto a sinistra un cerchio colorato con le Storie recenti più popolari legate a quel posto. Puoi scorrere tra esse cliccando a destra e sinistra dello schermo.

    • Come rispondo a una Storia?

Se vuoi interagire con un contenuto pubblicato nelle Instagram Stories puoi farlo in due modi. Ti basterà cliccare nella parte inferiore dello schermo nel box con “Invia un messaggio” oppure scorrere il dito verso l’alto. Potrai così mandare un messaggio privato all’utente che ha postato la Storia, con del testo, una GIF o semplicemente una reazione rapida come una risata o un applauso. In ogni caso è sempre possibile eliminare il messaggio andando nella chat privata dell’utente prima che questi l’abbia visualizzato.

    • Posso mettere una reazione a una Storia?

Sì, è possibile. Per farlo, clicca sul box “Invia un messaggio” nella parte inferiore dello schermo o scorri il dito verso l’alto mentre visualizzi la Storia in questione. Ti troverai davanti a otto emoji, ognuna corrispondente a una reazione specifica. Quelle disponibili sono 😂, 😮, 😍,  😢,  👏,  🔥,  🎉 e 💯. L’utente riceverà un messaggio privato con la tua reazione. Andando nella chat privata con l’utente puoi eventualmente eliminare il messaggio in caso tu abbia cambiato idea.

    • Posso condividere una Storia con uno o più amici?

Se vuoi fare vedere a un amico una Storia, ti basta cliccare sul triangolo nell’angolo in basso a destra dello schermo mentre visualizzi il contenuto in questione. Potrai inserire un messaggio di accompagnamento nel box “Scrivi un messaggio…” e scegliere tutti i profili o gruppi a cui inviarla. In alcuni casi è possibile che l’icona per la condivisione sia assente. Questo perché l’utente ha disattivato tale funzionalità per i propri contenuti o per quel post nello specifico.

    • Posso condividere una Storia all’esterno di Instagram?

Vuoi mostrare una Storia a un amico ma non tramite la chat interna di Instagram? Non ci sono problemi. Puoi cliccare sui tre puntini verticali nell’angolo in alto a destra e cliccare su “Copia link” per ottenere un collegamento diretto a tale contenuto. In alternativa puoi anche cliccare su “Condividi su…” per ottenere diverse opzioni di condivisione, dalla mail a Telegram a WhatsApp.

    • Posso salvare una storia di un altro utente?

Le Instagram Stories sono contenuti temporanei, che non dovrebbero essere visibili oltre le ventiquattr’ore. Questo significa che scaduto il termine non sono più accessibili al pubblico. Non ci sono quindi strumenti messi a disposizione da Instagram per salvare questo tipo di contenuti. Tuttavia è sempre possibile effettuare uno screenshot per conservare una foto e per i video esistono diversi tool online e applicazioni esterne che forniscono tale servizio. Considerata la natura temporanea delle Instagram Stories tuttavia sarebbe meglio avvisare l’utente originale nel caso si sia salvato il suo post.

    • Se faccio lo screenshot alle Instagram Stories l’utente che le ha postate viene avvisato?

No, non riceve nessuna notifica. Per un breve periodo Instagram aveva introdotto questo tipo di funzionalità, mandando un avviso a chi aveva pubblicato la Storia nel caso di screenshot. Tuttavia, passate alcune settimane tale feature è stata eliminata e ora non ci sono avvisi in questo senso.

  • Come si pubblica una Instagram Story?

Per inserire una nuova Storia nel tuo profilo, ti basta cliccare sull’icona a forma di macchina fotografica in alto a sinistra sulla home di Instagram. In alternativa, puoi scorrere il dito verso destra dalla pagina principale. Questo aprirà la finestra di caricamento delle Instagram Stories. Da qui potrai inserire immagini e video, scrivere, personalizzare il contenuto e infine pubblicarlo. Vediamo nel dettaglio come si fa.

    • Come si scatta una foto o un video?

Per scattare una foto direttamente dalla finestra delle Instagram Stories ti basta premere sul cerchio bianco nella parte inferiore dello schermo. Se invece vuoi registrare un filmato, devi tenerlo premuto fino a quando il video non sarà concluso. Dopodiché potrai fare tutte le modifiche che ti interessano per poi pubblicare il contenuto.

    • Come cambio fotocamera?

Se vuoi passare dalla fotocamera frontale a quella posteriore o viceversa hai due semplici alternative. La prima è cliccare sull’icona a forma di macchina fotografica nell’angolo in basso a destra dello schermo. La seconda è effettuare un doppio tocco sul display.

    • Posso mettere/togliere il Flash o cambiare il focus?

La fotocamera interna di Instagram è dotata di funzione tap-to-focus. Questo significa che se vuoi mettere a fuoco una parte specifica dell’immagine (ad esempio il volto del protagonista della foto) devi semplicemente toccare tale sezione sul display e l’obiettivo si adatterà alle necessità.

In condizioni luminose ridotte può essere utile utilizzare il flash. Per attivarlo (ed eventualmente disattivarlo) devi cliccare sull’icona a forma di fulmine al centro dello schermo in alto.

    • Posso usare una foto che ho già scattato o un video che ho già girato?

Per condividere una Storia non devi necessariamente scattare una foto o un video sul momento, ma puoi usare anche quelli che già hai realizzato in precedenza. Per accedere alla tua galleria, clicca sul riquadro nell’angolo inferiore sinistro del display. Qui troverai tutte le immagini e i video recenti sul tuo device e basterà scegliere quello che ti interessa per condividerlo. Poiché le Instagram Stories hanno una durata di 15 secondi ciascuna, in caso il video sia più lungo sarà diviso in diverse sezioni di lunghezza adatta.

    • Che cos’è un Boomerang?

Nelle Instagram Stories è integrata una funzione per creare dei video particolari, chiamati Boomerang. Questi sono filmati brevissimi montati rapidamente per scorrere avanti e indietro, creando effetti simpatici di ogni tipo. Per realizzarne uno devi cliccare sul simbolo dell’infinito nella modalità di inserimento delle Storie. Dopodiché basterà tenere premuto il cerchio bianco nella parte inferiore del display per girare il video. Questo avrà una durata di circa 5 secondi, per cui scegli con attenzione cosa mostrare per ottenere il risultato migliore.

    • Che cos’è la modalità Layout?

Se vuoi inserire più scatti in un’unica composizione all’interno della tua Storia, puoi sfruttare la modalità Layout. Per accedervi, clicca sul quadrato diviso in tre riquadri sulla parte sinistra del display. A questo punto potrai scegliere le diverse possibilità di composizione, dividendo lo schermo in due, quattro, tre, sei parti in verticale e in orizzontale. Inoltre avrai la possibilità di inserire le diverse foto, scattandole al momento con il pulsante bianco al centro, oppure scegliendo tra quelle che hai già in memoria, cliccando sul riquadro in basso a sinistra.

    • Che cos’è la modalità Crea?

La modalità Crea permette di inserire contenuti più testuali all’interno delle Instagram Stories. Per accedervi, clicca sull’icona “Aa” sulla parte sinistra dello schermo nell’inserimento di una nuova Storia. Avrai così accesso a diversi possibili contenuti che non si basano sulle immagini. Scorrendo il dito sul pulsante bianco in basso con la scritta “Aa” potrai selezionare i diversi tipi di post.

In ordine troverai le seguenti possibilità:

      • Testo semplice, per inserire una scritta su uno sfondo colorato
      • Shoutouts, per menzionare profili specifici, per augurare buon compleanno, anniversario o per qualsiasi altra necessità
      • GIF, per condividere un’immagine animata scelta dall’archivio di GIPHY
      • Modelli, per diversi template attraverso cui condividere la tua citazione del giorno, i migliori profili da seguire o altri contenuti simili
      • Menzioni, per ricondividere le Instagram Stories in cui sei stato menzionato
      • Accadde Oggi, per pubblicare nuovamente le storie che hai condiviso esattamente un anno fa
      • Sondaggio, per creare un rapido sondaggio per i tuoi follower tra due opzioni
      • Domande, per chiedere ai tuoi amici di interrogarti sugli argomenti che preferisci
      • Donazioni, per invitare a donare a una specifica donazione
      • Countdown, per contare giorni, ore e minuti a uno specifico evento (dalla pubblicazione di un nuovo post alla fine della scuola)
      • Quiz, per creare velocemente una domanda a risposta multipla per interrogare i tuoi follower
    • Che cos’è la modalità Superzoom?

Se vuoi creare dei video originali e simpatici, puoi utilizzare la modalità Superzoom. Questa ti permette di creare dei filmati che zoomano su un soggetto specifico, accompagnati da effetti divertenti. Per accedervi, clicca sulla freccetta che punta verso il basso nella schermata di caricamento di una Storia e seleziona “Superzoom“.

Hai a disposizione diversi tipi di effetti, selezionabili tramite le diverse icone nella parte inferiore dello schermo. In ordine ci sono: Cuori, Fiamme, Tristezza, Programma TV, Suspense, Beat, Paparazzi, Sorpresa, NO! e Molla. Ti consigliamo di fare alcuni test di prova per scoprire tutte le possibilità che offrono. Ricorda che puoi selezionare il soggetto verso cui zoomare semplicemente toccandolo sullo schermo del device.

    • Che cos’è la modalità Senza tenere premuto?

Per girare un video tramite la camera di Instagram devi tenere premuto il pulsante bianco in basso. Tuttavia ci sono casi in cui hai bisogno di entrambe le mani per il tuo video, per cui il social mette a disposizione anche una modalità di ripresa più classica. Per utilizzarla devi cliccare sulla freccia verso il basso nella schermata di upload delle Storie e scegliere “Senza tenere premuto“. Ora puoi girare un video in maniera più semplice, appunto senza la necessità di tenere premuto il pulsante.

    • Cosa sono i Reel?

Tramite la funzione di caricamento delle Instragram Stories puoi anche realizzare un Reel. Questi sono video brevi di 15 o 30 secondi con funzioni di personalizzazione più elaborate di quelle delle Storie normali. Per accedere alla modalità di creazione di questi filmati, puoi cliccare su Reel nella parte inferiore dello schermo. È importante sottolineare che si tratta di un contenuto molto diverso dalle Instagram Stories, con una diffusione e un approccio proprio.

    • Che significa In diretta?

Instagram offre la possibilità di andare in diretta con i propri follower. Cliccando sulla scritta “In diretta” nella parte inferiore dello schermo, puoi trasmettere a tutti i tuoi amici un video live. La tua icona del profilo assumerà un aspetto specifico per indicare a tutti che sei in onda. Si tratta di un contenuto dallo spirito differente dalle Instagram Stories, sebbene ne condivida in parte la schermata di caricamento.

    • Posso limitare chi vede la mia Storia?

Se, per qualsiasi ragione, vuoi che solo determinati utenti vedano la tua Storia puoi introdurre tutte le limitazioni che desideri. Cliccando sull’ingranaggio in alto a sinistra avrai accesso a tutte le opzioni. Puoi impedire a utenti specifici di vedere le tue Instagram Stories, selezionare una lista di Amici più stretti con cui condividere rapidamente i contenuti più intimi, limitare le risposte ai messaggi ed eventuali condivisioni della Storia.

    • Posso fare vedere le mie Instagram Stories a un gruppo limitato di persone?

Se non vuoi che tutti i tuoi follower vedano la tua Storia puoi pubblicarla solo per i tuoi Amici più stretti. Si tratta di una lista di account da te selezionati che pensi rappresentino le persone a cui sei più legato. Per pubblicare una Storia visibile solamente a loro devi semplicemente cliccare sull’icona “Amici più stretti“, identificata da una stella su sfondo verde. L’icona del tuo profilo sarà circondata da un cerchio verde se hai Instagram Stories attive visibili solo a questo gruppo ristretto di profili.

    • Come modifico la lista degli Amici più stretti?

Per scegliere chi includere o meno nell’elenco dei tuoi Amici più stretti devi innanzitutto andare nel tuo profilo, cliccando sull’icona in basso a destra. Dopodiché clicca sulle tre linee orizzontali in alto a destra e infine su “Amici più stretti“. Qui puoi vedere tutti i profili presenti al momento ed eventualmente rimuoverli. Tramite la barra di ricerca puoi cercare gli utenti da aggiungere, con alcuni suggerimenti direttamente dall’algoritmo di Instagram. Come ti ricorda la piattaforma stessa, nessuno dei profili aggiunti o rimossi riceverà una notifica di eventuali modifiche alla tua lista degli Amici più stretti.

    • Posso condividere un post del Feed nella mia Storia?

Sì, che si tratti di un post tuo o di altri in generale puoi ripubblicarlo come Storia. Per farlo, Clicca sull’icona a forma di triangolo sotto l’immagine che vuoi condividere e poi seleziona “Aggiungi post alla tua storia“. Chi la visualizzerà avrà la possibilità di cliccare sopra il riquadro all’interno per accedere al post originale. Ci sono casi in cui tuttavia non è possibile ricondividere alcune immagini. Il proprietario del post ha infatti sempre la possibilità di impedirlo a monte, limitandone la diffusione.

    • Posso condividere una Storia altrui nella mia Storia?

Al contrario dei post del Feed, di norma non è possibile condividere una Storia altrui nelle proprie Instagram Stories. C’è tuttavia una eccezione, cioè quando vieni menzionato al suo interno. In questo caso riceverai una notifica nella tua chat privata con l’utente, da cui potrai vedere quale sia il contenuto in cui ti ha citato. Da qui potrai cliccare su “Aggiungi alla tua storia” e condividerla. In alternativa puoi accedere anche a tutte le tue menzioni recenti dalla modalità Crea nella funzione di caricamento delle Storie.

    • Posso mettere un link nella mia Storia?

Magari hai visto alcuni utenti che invitano a fare “Swipe up” per aprire un link specifico e ti sei chiesto come fare a farlo anche tu. Per farlo, nella schermata di personalizzazione delle Instagram Stories, devi cliccare sull’icona a forma di catena e qui potrai inserire collegamenti al web o a un video su IGTV.

Attenzione però, questa funzione è limitata a una cerchia ristretta di profili. Per poterla utilizzare devi avere un account verificato (quelli con la spunta blu di fianco al nome utente) oppure avere oltre 10.000 follower.

    • Cosa sono gli Effetti?

Instagram mette a disposizione dei suoi utenti un gran numero di Effetti. Questi modificano le foto e i video nella maniera più varia e originale. Si va dai semplici filtri che cambiano le tonalità dello scatto a strumenti che aggiungono occhiali da sole o orecchie da cane in realtà aumentata e addirittura quiz, sfide, giochi e molto altro ancora. Sono strumenti dalle potenzialità creative virtualmente infinite e stanno guadagnando grande popolarità. Vediamo meglio come funzionano.

      • Come metto un Effetto su una foto o video?

Per inserire un Effetto, scorri verso destra o sinistra sul pulsante bianco in basso e tocca quello che ti interessa di più. Le modifiche si attiveranno già da prima dello scatto, così da poterlo gestire al meglio nella tua composizione. Eventualmente comunque hai la possibilità di aggiungere gli Effetti a una foto anche nella fase successiva di personalizzazione delle Instagram Stories.

      • Dove trovo altri Effetti?

Se vuoi provare ulteriori Effetti oltre a quelli che hai già a disposizione, scorri verso sinistra fino ad arrivare all’opzione “Cerca Effetti“. Qui accederai a una galleria completa, con tante proposte diverse divise in sezioni e la possibilità di cercare idee specifiche. Cliccando su ciascuno potrai avere un’anteprima di quale sia l’Effetto. Da questa schermata potrai inotre provarlo, cliccando su “Prova“, aggiungerlo ai tuoi preferiti scegliendo l’icona nella parte inferiore dello schermo con una freccia rivolta verso il basso o condividerlo con un amico toccando il simbolo a forma di triangolo.

      • Posso prendere gli Effetti da un altro account?

Stai scorrendo le Instagram Stories delle persone che segui e ne hai trovata una con un Effetto particolarmente interessante. Come fai a usarlo anche tu? La risposta è semplice. Sotto il nome del profilo trovi quello dell’Effetto che ha utilizzato e dell’utente che l’ha creato. Cliccandoci sopra avrai la possibilità di provarlo, salvarlo e eventualmente inviarlo a un amico.

      • Posso creare il mio Effetto?

Sì, è possibile creare un Effetto di Instagram personalizzato. In realtà la maggior parte degli strumenti di questo tipo sono realizzati dalla community e poi messi a disposizione di tutti. Per poterlo fare devi scaricare il software per PC apposito, chiamato Spark AR Studio e disponibile a questo link. È importante sottolineare che non si tratta di un compito semplice da realizzare, ma richiede un certo impegno e competenze. Tuttavia con la giusta costanza si può imparare per ottenere risultati ottimali.

  • Come faccio a personalizzare le mie Instagram Stories?

Le Instagram Stories non sono solamente foto e video, ma molto di più. In un unico contenuto sono integrati anche testi, immagini ulteriori, Effetti particolari, canzoni e molto altro ancora. È importante scoprire e padroneggiare tutti i diversi strumenti che Instagram ci mette a disposizione per creare Stories originali e creative. Vediamo insieme tutto nel dettaglio.

    • Come si inseriscono dei Filtri?

Nella personalizzazione delle Stories è possibile scegliere alcuni filtri colorati, similmente a quelli proposti da Instagram nei post sul Feed. Si possono consultare scorrendo il dito sullo schermo a destra o a sinistra. Ognuno offre tonalità diverse più o meno intense e varie, ciascuno con il nome di una città del mondo. Ad esempio scorrendo due volte il dito verso destra trovi Tokyo, che rende la foto in bianco e nero.

    • Posso inserire uno dei miei Effetti?

Sì, puoi inserire degli Effetti di Instagram anche dopo aver girato il video o scattato la foto. Per farlo, basta semplicemente cliccare sull’icona a forma di emoji nella parte superiore dello schermo. Da qui potrai scegliere quello che ti piace di più e aggiungerlo alla tua Storia. In generale però è meglio metterli in precedenza, così da essere sicuro del risultato finale.

    • Come attivo/disattivo l’audio di un video?

Se non vuoi che si senta l’audio di un video nella tua Storia, puoi cliccare sull’icona del volume nella parte superiore dello schermo. Toccandola una seconda volta potrai invece tornare alla versione sonora del filmato. Tieni conto che se aggiungi delle canzoni tramite lo Sticker Musica automaticamente l’audio del tuo filmato sarà disattivato.

    • Posso scaricare la storia e salvarla?

Sì, per farlo clicca sull’icona con una freccia che punta verso il basso sulla parte superiore della schermata. In questo modo la potrai tenere nella Galleria del tuo device. Puoi scaricare la tua Storia anche dopo il caricamento se lo desideri. È sufficiente cliccare sui tre puntini in basso a destra e scegliere “Salva video” o “Salva foto“.

Si può anche fare in modo che questo processo avvenga in automatico al caricamento della Storia. Per attivare tale funzione puoi cliccare sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a sinistra della schermata prima di scegliere la foto o il video da caricare.

    • Come si imposta il download automatico delle Instagram Stories? E come si disattiva?

Per fare sì che tutte le tue Instagram Stories vengano automaticamente salvate sul tuo telefono, devi aprire la schermata di upload. Qui clicca sull’icona in alto a sinistra a forma di ingranaggio. Avrai accesso a diverse opzioni di controllo sulle tue Storie di Instagram (ad esempio limitando chi le può visualizzare). Oltre a queste avrai anche una sezione Salvataggio, dove potrai scegliere se scaricare automaticamente o meno i tuoi contenuti sul telefono e/o sull’archivio interno dell’applicazione.

    • A cosa servono le righe blu di margine?

Quando sposti un testo o uno Sticker nella tua Storia compariranno alcune righe azzurre avvicinandoti al centro o ai bordi. Queste ti permettono di scegliere la posizione migliore per l’oggetto che stai muovendo. Grazie a esse è possibile centrarlo in maniera ideale in verticale o orizzontale e permettere una visualizzazione migliore a tutti.

Poiché non tutti gli smartphone hanno lo stesso formato di display infatti, alcuni tagliano una parte della Storia. Restando all’interno delle righe azzurre sarai sicuro che tutti possano vedere il testo o lo Sticker, a prescindere dal device. Inoltre eviterai che questi siano coperti dal box per inviare un messaggio o dal tuo username nella parte superiore.

    • Come funziona lo strumento Pennello?

Tra le possibilità di personalizzazione offerte da Instagram ci sono anche i pennelli. Grazie a questo strumento puoi disegnare sulla tua foto in maniera libera, aggiungendo tutto ciò che preferisci. Per poterli utilizzare, clicca sulla icona a forma di scarabocchio nella parte superiore dello schermo. Dopodiché traccia con il dito i disegni che vuoi realizzare.

      • Che tipi di pennelli ci sono?

Instagram offre sei tipi di pennelli, selezionabili cliccando sulle rispettive icone in alto. Da sinistra a destra si ha:

        • Un pennello tradizionale
        • Uno a forma di freccia
        • Un evidenziatore a tratto spesso e leggermente trasparente
        • Un tratto con un alone luminoso intorno
        • Una gomma per cancellare quanto fatto con gli altri pennelli
        • Un gessetto per dare l’effetto granuloso da lavagna
      • Come cambio colore?

Puoi cambiare il colore del pennello che usi, per inserire tutte le tonalità che vuoi. In basso trovi alcune proposte e scorrendo verso destra puoi averne altre. Per selezionarle basta cliccare su quella che desideri. Nel caso non ce ne fosse una che ti convincesse, tieni premuto sul colore per accedere allo spettro completo delle tonalità e scegliere quella che ritieni più adatta.

A sinistra troverai inoltre lo strumento Contagocce: questo permette di ‘prendere’ il colore direttamente dalla foto o dal video. Clicca sul tasto e poi sull’oggetto di cui vuoi copiare la tonalità e il gioco è fatto.

      • Posso scegliere altri colori?

Sì, non devi limitarti alla selezione offerta da Instagram. Tenendo premuto su un colore puoi aprire lo spettro completo delle tonalità e muoverti come preferisci. In questo modo hai accesso a tantissime possibilità aggiuntive, che possono rendere ancora più interessanti le tue Instagram Stories.

      • Come cambio spessore?

Sulla parte sinistra dello schermo trovi uno slider con un pallino bianco. Muovendolo verso l’alto puoi allargare lo spessore del pennello che stai usando. Viceversa, scendendo verso il basso lo ridurrai.

      • Come si fa a cancellare?

Se hai fatto un errore nel disegnare con il pennello, non preoccuparti puoi sempre cancellare. Per farlo basta usare la funzione Gomma, cliccando sulla quinta icona da sinistra in alto. Passando il dito sugli spazi da cancellare potrai eliminarli rapidamente. In molti casi è però più comodo rifare completamente l’ultimo tratto disegnato, più che cercare di correggerlo con la Gomma. Cliccando sulla freccia in alto a sinistra puoi quindi annullare l’ultima azione eseguita e riprovarci.

    • Come funziona lo strumento Testo?

Se vuoi aggiungere un testo alle tue Instagram Stories puoi farlo. Per accedervi è sufficiente cliccare sull’icona “Aa” in alto a destra. Dopodiché inizia a digitare quello che vuoi scrivere e inizia a pensare a come vuoi personalizzarlo, sfruttando i diversi tool a disposizione.

      • Che font ho a disposizione?

Instagram offre attualmente nove tipi di caratteri differenti da utilizzare per i testi nelle Stories. Per selezionare quello che ti piace di più puoi scorrere i cerchi nella parte inferiore dello schermo. Si va da quelli più squadrati e seri a quelli più simpatici a quelli più eleganti. Cerca sempre di adattarli al tipo di contenuto che stai realizzando.

Ognuno di questi inoltre può essere modificato, aggiungendo dei riquadri intorno al testo. Questi hanno forme e stili differenti a seconda del carattere, adattandosi al suo stile. Per aggiungerli clicca sulla icona con la A e le stelline nella parte superiore dello schermo. Alcuni di questi offrono più varianti. Clicca nuovamente sulla stessa icona per visualizzare le diverse versioni a disposizione.

      • Come si cambia il colore del testo nelle Instagram Stories?

Per cambiare la tonalità delle scritte, clicca sul cerchio arcobaleno in alto al centro. Questo ti permetterà di accedere a una selezione di colori tra cui scegliere. Se vuoi scoprirne altri, tieni premuto su uno di questi per accedere allo spettro completo delle tonalità e selezionarne una in maniera libera. A sinistra è inoltre disponibile lo strumento Contagocce. Cliccando su di esso e poi su un punto specifico all’interno della foto o del video, potrai ‘copiarne’ la tonalità per il tuo testo.

      • Posso cambiare l’allineamento del testo?

Sì,  puoi scegliere se il testo dovrà essere allineato a destra, a sinistra oppure centrato. Per scorrere le diverse opzioni clicca più volte sulle quattro righe nella parte alta dello schermo.

      • Come cambio la distribuzione delle parole?

Sulla parte sinistra dello schermo trovi un pallino che puoi scorrere verso l’alto o verso il basso. Questo ti permette di alterare la distribuzione delle parole nel testo, portandole ad esempio tutte su una singola riga. Una funzione molto utile quando le tue scritte sono particolarmente lunghe e vuoi che siano in maggiore armonia con il resto dell’immagine.

      • Posso cambiare dimensioni e posizione?

Dopo aver scritto il testo puoi liberamente spostarlo all’interno della tua Storia. Basta toccarlo e trascinarlo dove preferisci. Se vuoi puoi anche ingrandirlo o ridurne le dimensioni. Per farlo, toccalo con due dita e allontanale o avvicinale, rispettivamente. Si tratta di una funzione molto intuitiva, simile a come faresti per zoomare su una fotografia su un tipico schermo touch.

      • Come elimino un testo?

Se hai deciso che non vuoi più tenere il testo che hai realizzato, basta semplicemente toccarlo e trascinarlo verso il centro basso dello schermo. Qui c’è l’icona di un cestino che ingloberà la tua scritta, eliminandola. Fai attenzione però, perché non c’è una funzione per tornare indietro: se hai cancellato un testo per sbaglio, dovrai ricrearlo da zero.

      • Come posso modificare nuovamente un testo?

Per cambiare il contenuto di un testo, il suo formato, il suo colore o qualsiasi altra caratteristica dopo che l’hai confermato, devi toccarlo una volta. Questo ti riporterà nella schermata di modifica e potrai correggere tutto quello che ti serve, quante volte vuoi.

      • Posso inserire hashtag o menzioni?

All’interno dei testi delle Instagram Stories puoi inserire delle piccole funzioni interattive. Ad esempio, puoi menzionare uno o più profili, digitando @ ed eventualmente l’inizio del nome dell’utente che ti interessa. Ti appaiono alcune proposte nella parte inferiore dello schermo e devi cliccare sul profilo a cui ti stai riferendo. In questo modo lei o lui riceveranno una notifica della tua menzione e potranno eventualmente ricondividere la tua Storia.

Anche gli hashtag sono attivi nei testi delle Storie. Digitando # e il tema che stai trattando nel tuo contenuto, questo potrà entrare nella sezione dedicata raggiungendo tutti gli utenti che stanno sfogliando le Instagram Stories relative a quell’argomento.

    • Cosa sono gli Sticker?

Uno degli strumenti più originali e creativi di Instagram sono gli Sticker. Questi permettono di inserire tante funzionalità divertenti nelle Storie, offrendo molte possibilità di interazione con il proprio pubblico. Per selezionarne uno da inserire, clicca sull’icona squadrata con un volto sorridente nella parte superiore dello schermo.

      • Che tipi di Sticker ci sono?

Hai a disposizione diverse tipologie di Sticker. Si va dalle emoji alle GIF animate ed eventuali simboli e disegni di vario tipo. Altri forniscono informazioni sul momento in cui stai pubblicando la storia, come tempo, temperatura o orario. Altri ancora invece sono particolarmente elaborati e includono possibilità per i follower di interagire direttamente con la Storia, dando il proprio parere, giocando o rispondendo a domande.

      • Come si posizionano gli Sticker? E come si elimina?

Una volta scelto e impostato lo Sticker che vuoi inserire nella tua Storia ti basta toccarlo e trascinarlo per posizionarlo dove preferisci sullo schermo. Se vuoi puoi anche ingrandirlo o rimpicciolirlo, usando due dita e avvicinandole o allontanandole, come se stessi facendo un zoom su una fotografia. Nel caso volessi eliminarlo dovrai spostarlo verso il cestino in basso. Sarà una cancellazione definitiva: se cambierai idea dovrai ricreare lo Sticker completamente da capo.

      • Come trovo una GIF o una emoji adatta?

Se vuoi inserire un emoji nella tua Storia, puoi scorrere la finestra verso il basso, trovando tutte le opzioni che hai a disposizione tradizionalmente nei messaggi. In alternativa puoi utilizzare la barra di ricerca per trovare quelle che più ti interessano. In questo modo, oltre alle emoji avrai a disposizione anche un ampio catalogo di GIF, direttamente dall’archivio di GIPHY con cui rendere più colorate le tue Instagram Stories.

      • Come funziona lo Sticker Luogo?

Una volta cliccato sullo Sticker Luogo devi selezionare un luogo tra quelli disponibili. Puoi utilizzare la barra di ricerca per trovarlo in maniera più precisa. Può trattarsi sia di una città in generale, che di una via, che di una struttura specifica, come un museo o un monumento. Una volta selezionato il posto, lo Sticker viene inserito nella tua Storia e puoi collocarlo dove preferisci. Toccandolo inoltre puoi cambiare il suo colore, passando alternativamente da viola a trasparente ad arcobaleno.

Lo Sticker Luogo può essere un ottimo strumento per dare maggiore visibilità alle tue Instagram Stories. Inserendolo infatti renderai il tuo post visibile a chi cerca contenuti relativi a quella location e amplierai il tuo pubblico.

      • Come funziona lo Sticker Menzione?

Tramite lo Sticker Menzione puoi taggare un altro profilo di Instagram. Una volta cliccato su di esso digita il nome dell’utente che ti interessa e selezionalo nella parte inferiore dello schermo. Riceverà una notifica del tuo tag dopo la pubblicazione della Storia e potrà ricondividerla a sua volta. Una volta posizionato lo Sticker puoi cambiare colore toccandolo, scegliendo tra giallo, trasparente e arcobaleno.

      • Come funziona lo Sticker Hashtag?

Lo Sticker Hashtag permette di inserirsi nella conversazione relativa a un tema specifico. Una volta cliccato su di esso devi inserire l’argomento che tratti nella tua Storia, eventualmente scegliendolo dai suggerimenti. In questo modo il tuo post entrerà nei risultati di ricerca di chi esplora gli hashtag relativi a quel tema. Puoi cambiare colore dello Sticker dopo il posizionamento, scegliendo tra rosa, trasparente e arcobaleno.

      • Come funziona lo Sticker Donazione?

Instagram ti permette di lanciare un appello per donazioni ad associazioni no-profit di ogni tipo. Puoi farlo tramite lo Sticker Donazioni che, dopo averlo selezionato, ti chiede di scegliere a quale delle organizzazioni tra le tante disponibili vuoi che siano dirette le donazioni. Dopodiché puoi personalizzare il tuo messaggio e il colore dello Sticker, cliccando sul cerchio arcobaleno in alto per scorrere le diverse varianti. Una volta pubblicata la Storia, hai la possibilità di consultare l’andamento della campagna di donazioni. Si tratta di uno strumento interessante per fare del bene sfruttando le Instagram Stories.

      • Come funziona lo Sticker GIF?

Lo Sticker GIF permette di aggiungere un’immagine animata alle tue Instagram Stories. Cliccando su di esso ti si aprono le opzioni di ricerca nell’ampio archivio di GIPHY e puoi trovare quelle più adatte al tuo mood o al tuo scopo. Scegli quella che preferisci e posizionala come vuoi nella tua Storia. Se vuoi, puoi trovare le GIF animate anche semplicemente digitando nella barra di ricerca nella finestra degli Sticker.

      • Come funziona lo Sticker Musica?

Tramite lo Sticker Musica puoi mettere una canzone come sottofondo delle tue Instagram Stories. Dopo aver cliccato su di esso, hai tante opzioni di ricerca per trovare il pezzo più adatto al tuo scopo. Cliccando a destra sul simbolo di “Play” puoi anche sentire un piccolo estratto del brano per farti un’idea.

Una volta scelto, nella parte inferiore dello schermo hai una barretta da scorrere per scegliere la parte del brano che vuoi inserire nella Storia. Il cerchio con il numero sulla sinistra indica quanti secondi dura tale spezzone. Cliccando su di esso puoi cambiare tale fattore, restando sempre tra i 5 e i 15 secondi. Le icone circolari sopra indicano invece il design dello Sticker. Puoi scegliere tra quattro versioni che mostrano il testo del brano e due che invece si concentrano su copertina e informazioni sul pezzo. Cliccando sul cerchio colorato in alto puoi modificare i colori dello Sticker, scorrendo tra le diverse tonalità a disposizione.

      • Come funziona lo sticker Orologio?

Pensi che possa essere interessante segnalare l’ora in cui hai scattato la tua foto o girato il tuo video? Puoi metterlo ben in evidenza per i tuoi follower tramite lo Sticker Orologio. Una volta inserito puoi toccarlo nuovamente per modificare il design, alternando tra un look digitale e uno analogico.

      • Come funziona lo sticker Sondaggio?

Se vuoi puoi chiedere ai tuoi follower di esprimersi su un qualsiasi tema, scegliendo tra due opzioni differenti. Selezionalo dalla finestra degli Sticker, dopodiché digita la domanda e le possibilità all’interno dei rispettivi box. Qui hai a disposizione un numero limitato di caratteri, raggiunto il quale non potrai più scrivere ulteriormente.

Una volta pubblicata la Storia, i tuoi follower possono votare per una delle due opzioni e vedere la percentuale dei risultati temporanei. Se vuoi vedere tutte le informazioni su come stia andando il sondaggio ti basta aprire la Storia e scorrere con il dito verso l’alto. Qui trovi il numero di voti per ciascuna opzione e cliccando su “Vedi voti” puoi scoprire chi ha scelto una o l’altra opzione. Cliccando su “Condividi i risultati” puoi pubblicare una versione della Storia con il risultato in percentuale del Sondaggio, così da informare i tuoi follower sul risultato finale.

      • Come funziona lo Sticker Domande?

Tramite lo Sticker Domande puoi avere un’interazione molto interessante con i tuoi follower. Si tratta di un appello a rispondere a un quesito da te lanciato o a inviarti domande su un tema a tua scelta. Gli utenti possono scrivere nel box un messaggio e a tua volta puoi condividerlo nelle tue Instagram Stories con un commento. Ad esempio puoi chiedere ai tuoi follower quale sia il loro film preferito e esprimere un parere sui titoli scelti da ciascuno.

Puoi vedere tutte le risposte arrivate andando nelle tue Instagram Stories e scorrendo con il dito verso l’alto. Ogni volta che ne arriva una nuova ricevi una notifica nella sezione apposita della piattaforma. Cliccando su ciascuna di esse puoi ricondividerle in una nuova Storia accompagnate eventualmente da un tuo commento. In alternativa, cliccando su “Invia un messaggio” puoi scrivere in privato all’utente per rispondergli.

Ricordati che le risposte allo Sticker Domande non sono anonime: l’utente che l’ha pubblicato può vedere chi ha inviato ogni messaggio. Si tratta di un fattore da non sottovalutare.

      • Come funziona lo Sticker Challenge?

Lo Sticker Challenge si ricollega alle sfide virali che affollano il social network. Tramite questo puoi avere un template già pronto per prendere parte a una di queste. Cliccando sullo Sticker potrai scegliere una delle tante sfide in circolazione, avendo già pronto l’hashtag corretto e un messaggio per taggare il prossimo sfidato. Cliccando sull’icona con la A e le stelline o sul cerchio colorato puoi rispettivamente inserire un riquadro intorno al testo e cambiarne il colore.

      • Come funziona lo Sticker Countdown?

Con lo Sticker Countdown puoi creare aspettativa per un evento specifico creando un conto alla rovescia verso quel momento. Può essere l’uscita di un film, la fine della scuola o un annuncio molto atteso. Soprattutto però può servire per informare i tuoi follower di eventi relativi al tuo profilo, come il momento in cui posterai una nuova foto sul Feed.

Dopo aver cliccato sullo Sticker dovrai dare un nome al Countdown e selezionare data e ora in cui finirà, selezionando “Imposta data e ora di fine“. Puoi anche scegliere di concluderlo all’arrivo della giornata, senza un orario preciso, attivando l’indicazione “Tutto il giorno“. Se vuoi cambiare i colori, ti basterà cliccare sul cerchio arcobaleno nella parte superiore dello schermo.

I tuoi follower potranno cliccare sullo Sticker e attivare un promemoria. Allo scadere del Countdown riceveranno una notifica sull’App. Nel caso di conti alla rovescia particolarmente lunghi è una buona idea ripubblicare lo Sticker, di modo da coinvolgere più persone possibile. Instagram in ogni caso ti manderà un avviso poco prima della scadenza, suggerendoti di condividere nuovamente il Countdown.

      • Come funziona lo Sticker Emoji Slider?

Instagram offre un ulteriore tipo di sondaggio, molto particolare. Si tratta dell’Emoji Slider, formato da una barra su cui scorre (appunto) una emoji da te scelta. Questo serve a indicare un voto indicativo da un valore minimo a un valore massimo. Ad esempio potresti chiedere ai tuoi follower quanto fa ridere un meme che hai condiviso o quanto è carino il gattino nella foto.

Per utilizzarlo, clicca sullo Sticker nella finestra apposita. Qui puoi inserire la tua domanda, ma non è obbligatorio: puoi lasciarla sottintesa o porla in altri modi, magari a voce nel video che accompagna la Storia. Dopodiché seleziona l’emoji che vuoi che funga da indicatore. Ce ne sono 40 a disposizione dalle più classiche 😍, 😂 o 😱 ad altre più originali come 👀, 🐱 o 🌚.

Una volta pubblicata la tua Storia, i tuoi follower potranno rispondere al sondaggio e avranno la possibilità di scoprire il voto medio del pubblico. Per vedere le risposte, visualizza il tuo post e scorri il dito verso l’alto. Potrai avere un resoconto completo di come ha votato ciascuno dei tuoi follower, oltre che un valore medio di risposta.

      • Come funziona lo Sticker Quiz?

Tramite lo Sticker Quiz puoi giocare con i tuoi follower, sfidandoli a rispondere a una domanda a scelta multipla. Cliccandoci sopra ti verrà chiesto di inserire il tuo quesito. Dopodiché dovrai scrivere una risposta errata e una corretta. Eventualmente cliccando su “Aggiungi” puoi inserire ulteriori opzioni, fino ad arrivare a quattro. Di default la risposta corretta sarà la seconda a partire dall’alto, ma cliccando sulle lettere corrispondenti a ciascuna, puoi modificare questo aspetto.

Tornando a visualizzare la tua Storia e scorrendo con il dito verso l’alto potrai vedere come ciascuno dei tuoi follower che ha preso parte al Quiz ha risposto. Può essere un buon modo per creare coinvolgimento con i tuoi fan e amici.

      • Come funziona lo Sticker Temperatura?

Puoi inserire all’interno della tua Storia di Instagram anche la temperatura al momento in cui la stai caricando tramite lo Sticker apposito. Una volta posizionato puoi cliccare su di esso per cambiare la visualizzazione da gradi Celsius a Fahrenheit.

      • Come funziona lo Sticker Foto?

Con lo Sticker a forma di macchina fotografica puoi inserire una foto realizzata al momento dall’obiettivo frontale del tuo smartphone. Una volta inserito, devi premere sul pulsante bianco al centro per scattare. Puoi anche modificare il formato dello Sticker, cliccando su di esso: potrai scegliere tra una versione con i bordi sfumati, una con cornice quadrata e una con cornice rotonda.

      • Come funziona lo Sticker Data?

Se stai caricando una foto che hai scattato nei giorni precedenti, automaticamente Instagram ti propone di inserire la data in cui l’hai realizzata. Il formato seguirà sempre questo modello: “01 Gen 1900”. Toccando lo Sticker puoi cambiare il suo colore, scegliendo tra bianco, nero e rosso.

  • Come faccio a vedere le mie Instagram Stories dopo il caricamento?

Dopo averle pubblicate, puoi rivedere le tue Instagram Stories cliccando sull’immagine del tuo profilo, esattamente come per quelle condivise da altri utenti. Puoi accedervi facilmente dalla home page dell’applicazione. Qui trovi l’icona del tuo profilo in alto a sinistra. Se non hai Instagram Stories attive, cliccando su di essa accederai alla funzione di caricamento di un nuovo post.

    • Come vedo chi ha visualizzato la mia Storia?

Scorrendo le tue Instagram Stories pubblicate puoi vedere in basso a sinistra il numero complessivo di Visualizzazioni insieme a tre delle icone del profilo che hanno visto ciascuna di esse. Se clicchi su quella cifra o scorri con il dito verso l’alto puoi anche scoprire tutti i profili che hanno visualizzato. Una voce specifica è dedicata al numero di profili che hanno visitato le tue Storie tramite hashtag o lo Sticker Luogo.

    • In che ordine sono le visualizzazioni?

C’è un ordine preciso in cui Instagram ti mostra le persone che hanno visualizzato le tue Stories. Il calcolo dettagliato è estremamente complesso e non è ufficialmente disponibile nei dettagli. In generale però vengono posti più in alto i profili secondo una combinazione di fattori. Fra questi c’è il fatto che tu segua i profili in questione o meno e il numero di interazioni che hai con essi o che essi hanno con te.

    • Come elimino una Storia?

In qualsiasi momento puoi eliminare una Storia prima della sua scadenza. Per farlo, visualizza il contenuto che vuoi cancellare e clicca sui tre puntini verticali accompagnati dalla scritta “Altro” in basso a destra. Dopodiché seleziona dal menù la voce “Elimina” e il gioco è fatto. In alternativa puoi anche procedere dalla schermata che mostra le visualizzazioni della tua Storia e cliccare sull’icona a forma di bidone della spazzatura.

    • Posso scaricare una Storia?

Se non l’hai fatto prima di caricarla o non hai attivato la funzione di download automatico delle Instagram Stories puoi comunque salvarla sul tuo telefono. Visualizza il contenuto che vuoi scaricare, clicca su “Altro” in basso a destra (è l’icona con i tre puntini verticali) e scegli “Salva foto” o “Salva video“. Se vuoi puoi effettuare il download anche dalla pagina di visualizzazione delle visite, cliccando sull’icona con una freccia che punta verso il basso.

    • Posso condividere una storia come post?

Hai deciso che quella foto o quel video può essere ‘promossa’ a post sul Feed, così da restare visibile più a lungo. Come fare? Una soluzione può essere recuperare il contenuto dalla memoria del telefono e pubblicarlo come faresti normalmente, ma c’è un procedimento più immediato. Visualizza la Storia che vuoi condividere, seleziona “Altro” in basso a destra cliccando sui tre puntini in verticale e scegli “Condividi come post“. Ancora, se vai nella pagina dove trovi tutte le visualizzazioni del contenuto e tocca l’icona con una freccia che punta verso l’alto.instagram stories

    • Posso condividere una mia Storia all’esterno di Instagram?

Sì, puoi condividere facilmente le tue Instagram Stories anche al di fuori del social network. Visualizza il post e clicca su “Altro”, con l’icona con i tre puntini in verticale in basso a destra. Qui avrai l’opzione “Copia link” che ti permetterà di pubblicare un collegamento diretto alla Storia dove preferisci. Puoi anche scegliere “Condividi su…” per avere diverse opzioni di condivisione su tante app diverse dalle e-mail a WhatsApp e Telegram.

    • Posso condividere la mia Storia anche su Facebook?

Facebook e Instagram sono parte dello stesso gruppo e per questo motivo la condivisione di contenuti dall’uno all’altro è particolarmente facilitata. Per prima cosa devi collegare i tuoi account sui due social network in questione. Clicca sull’icona in basso a destra per accedere al tuo profilo, dopodiché tocca le tre righe orizzontali in alto a destra. Seleziona ora l’ingranaggio accompagnato dalla scritta “Impostazioni“, clicca su “Account” e infine su “Account collegati“. Qui avrai la possibilità di legare il tuo profilo Instagram a quelli che hai su altri social network, compreso Facebook.

Una volta effettuato questo passaggio, avrai la possibilità di condividere la tua Storia anche nelle Storie di Facebook. Ti basta visualizzarla e cliccare su “Facebook” con l’icona del logo del social network.

Puoi anche fare in modo che tutte le tue Instagram Stories vadano in automatico anche su Facebook. Accedi alla schermata di caricamento di una nuova Storia e clicca sull’ingranaggio in alto a sinistra. L’ultima voce delle Impostazioni è proprio “Condividi la tua storia su Facebook” e attivandola potrai ottenere la condivisione automatica.

    • Come vedo le mie Instagram Stories passate?

Una volta scadute le ventiquattr’ore le tue Storie spariscono per i tuoi follower, ma non per te. Sono infatti salvate all’interno dell’Archivio di Instagram. Per accedervi, visita il tuo profilo cliccando sull’icona in basso a destra, dopodiché tocca l’icona con le tre linee orizzontali in alto a destra e infine su “Archivio“. Qui troverai tutte le tue Instagram Stories ordinate cronologicamente per consultarle ed eventualmente salvarle.

Puoi arrivare o disattivare il salvataggio di questi contenuti nell’Archivio dalla finestra di caricamento di una Storia. Clicca sull’ingranaggio in alto a sinistra e scendi fino alla voce “Salva la storia nell’archivio“. Si tratta di un processo automatico, che si attiverà al caricamento di ogni Instagram Story.

    • Cosa sono le Storie in Evidenza?

Le Instagram Stories durano solo 24 ore di norma, ma non è strettamente necessario che sia così. Puoi infatti raccogliere quelle più importanti per te nelle Storie in Evidenza. Le trovi sul tuo profilo, in una serie di cerchi sotto la tua Bio. Può essere un modo interessante per raccogliere tutti i contenuti legati a uno specifico evento, come una festa o una vacanza o un argomento preciso.

    • Come aggiungo una nuova Storia in Evidenza?

Se vuoi aggiungere una nuova Storia in Evidenza, vai sul tuo profilo cliccando sull’icona in basso a destra. Poi tocca l’icona con un + accompagnata dalla scritta “Nuova“. A questo punto avrai a disposizione tutto il tuo Archivio da cui scegliere le Storie che faranno parte di questo gruppo. Dopo averle selezionate, clicca su “Avanti” per accedere alla schermata in cui dare il nome alla Storia in Evidenza che hai appena creato e scegliere una copertina.

Se vuoi aggiungere un nuovo contenuto a una Storia in Evidenza specifica, visualizza il post e clicca su “Metti in evidenza” in basso a destra. Il pulsante è identificato dall’icona di un cuore circondato da un cerchio. Dovrai poi scegliere a quale Storia in Evidenza aggiungere il post o eventualmente crearne una nuova.

    • Come modifico una Storia in Evidenza?

Se vuoi cambiare qualcosa di una Storia in Evidenza che hai già pubblicato vai sul tuo profilo cliccando sull’icona in basso a destra. Seleziona la Storia che vuoi modificare, dopodiché clicca su “Altro“, accompagnata dall’icona con i tre puntini verticali. A questo punto tocca “Modifica la storia in evidenza” e potrai cambiarle nome e copertina oltre che aggiungere o rimuovere le Instagram Stories che contiene.

instagram stories

  • I trucchi del mestiere

Ci sono tanti piccoli trucchetti da utilizzare nella creazione di Instagram Stories che permetteranno di ottenere contenuti più interessanti o avere maggiore visibilità. Ne abbiamo raccolti alcuni, vediamoli insieme.

    • Quante Instagram Stories dovrei postare?

Le Instagram Stories non sono uno strumento limitato agli influencer o ai VIP. Non c’è quindi un numero minimo o massimo di contenuti che devi pubblicare, dipende semplicemente da te in completa libertà. Tuttavia, se sei interessato ad avere un profilo attivo e accrescere la tua visibilità, la risposta si fa più complessa. Molto dipende dal tuo pubblico e da come risponde ai tuoi contenuti. In linea di massima comunque dovresti sempre avere almeno una Storia attiva (e potenzialmente anche di più), ovvero pubblicarne una al giorno, come minimo.

    • Hashtag e Luoghi sono tuoi amici…

Inserire hasthag (nel testo o tramite l’apposito Sticker) e Luoghi permette di ampliare la visibilità del tuo contenuto. Lo potranno infatti visualizzare anche profili che non ti seguono alla ricerca di Instagram Stories su specifici temi e location. È quindi una buona possibilità di allargare il tuo pubblico e guadagnare eventualmente follower. Per questo motivo dovresti cercare di sfruttarli ogni volta che è possibile. Non forzarli troppo perché possono rendere meno godibili le tue Instagram Stories, ma quando hanno senso fai in modo di inserirli.

    • …ma a volte è meglio nasconderli

Una buona soluzione per introdurre hashtag e Luoghi nelle tue Instagram Stories senza appesantirle troppo è sfruttare altri Sticker, come le GIF. Queste sono infatti in primo piano rispetto agli strumenti per indicare tema e location del post. Puoi quindi facilmente ‘nascondere’ hashtag e luoghi dietro le immagini animate, rendendo il contenuto godibile ma mantenendo il boost di visibilità che offrono.

instagram stories

    • Posso creare Instagram Stories ancora più elaborate?

L’editor di Instagram per le Stories è buono, ma non eccezionale. Ci sono funzioni che non sono studiate in maniera ottimale e le soluzioni grafiche a disposizione sono comunque limitate. Per questo motivo sono nate tutta una serie di applicazioni esterne che permettono di preparare Instagram Stories bellissime e complesse, giocando anche con caratteri differenti, tonalità, animazioni e molto altro ancora. Il panorama è molto vasto, per cui ti invitiamo a visitare l’app store del tuo device per cercare l’applicazione più adatta a te. Se vuoi un consiglio da cui partire, Canva è uno strumento relativamente semplice da utilizzare ma che anche nella versione gratuita offre ottime possibilità.

    • Non usare la fotocamera interna di Instagram su Android

Per quanto sia comodo scattare le tue foto direttamente da Instagram, se hai un device Android sarebbe meglio evitare. Questo perché l’applicazione non è ottimizzata per utilizzare direttamente la fotocamera del telefono, ma fa semplicemente uno screenshot dello schermo. Le ragioni di ciò sono complesse e dipendono dal fatto che rispetto ad iPhone, esistono molte più varianti sul mercato di telefoni Android che richiedono una configurazione specifica a livello software.

Quello che conta è che il risultato finale è qualitativamente ridotto. Per avere le foto migliori scattale con l’applicazione fotocamera del tuo device e caricale successivamente nelle tue Instagram Stories.

    • Ricordati dei margini

I margini blu sono uno strumento molto importante. Poiché non tutti gli smartphone hanno lo stesso formato di display, è possibile che parte delle tue Stories sia tagliata fuori se non stai attento. Inoltre, posizionare uno Sticker dietro il tuo nome o sotto il box per inviare un messaggio ne ostacola la fruibilità. Per questo motivo devi cercare di tenere tutti i contenuti importanti all’interno dei margini che ti segnala Instagram.

Tuttavia, può essere anche uno strumento da utilizzare in senso opposto. Tutti quei dati che non vuoi che siano particolarmente evidenti (come hashtag o lo Sticker Musica) puoi posizionarli oltre i margini così da nasconderli almeno in parte.

instagram stories

  • La Storia delle Storie

Sono state diverse le funzionalità che Instagram ha aggiunto nel corso della propria evoluzione, ma si può dire che nessuna sia stata rivoluzionaria e di successo quanto le Stories. Questa funzionalità ha conquistato tantissimi appassionati nel mondo ed è oggi utilizzata quotidianamente da circa la metà degli utenti attivi di Instagram. Questo significa che ogni giorno più o meno 500 milioni di persone caricano una Storia sul social network.

La sua origine non è neanche molto remota nel tempo. La prima introduzione infatti risale all’agosto del 2016. La funzione era nata ispirandosi a simili opportunità offerte da Snapchat. Poiché all’epoca Facebook era in corsa per l’acquisto di quest’ultimo social network, la decisione di introdurre le Instagram Stories fu vista in maniera negativa da parte dei media specializzati. Tuttavia, a distanza di anni questa origine ‘controversa’ è passata in secondo piano e la feature ha un successo eccezionale con ogni pubblico.

Nel corso del tempo Instagram ha allargato in ogni modo questo strumento, introducendo nuovi Sticker e nuove funzionalità. Tra questi si può citare l’introduzione della Musica, la possibilità di ricercare Storie per luogo o hashtag, i filtri in realtà aumentata e a fine 2017 la possibilità di salvare alcuni contenuti e metterli in evidenza a disposizione del pubblico anche oltre le 24 ore. Inoltre piano piano hanno iniziato a comparire anche annunci sponsorizzati tra le diverse Storie, implementati piano piano dal social.

E con questo si conclude il nostro viaggio nel mondo delle Instagram Stories. Cosa ne pensi? Hai soddisfatto tutti i tuoi dubbi? Sei pronto a condividere con i tuoi amici tutti i momenti più importanti della tua vita?


Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link