fbpx
ipod pro apple governo

Apple costruì un iPod modificato per il Governo USA, senza dirlo a Steve Jobs
David Shayer racconta di quando da ingegnere Apple lavorò con in segreto con il Dipartimento dell'Energia


iPod Pro non è un lettore musicale per tutti ma un progetto in collaborazione fra Apple e il Governo USA così segreto che nemmeno Steve Jobs ne sapeva nulla. David Shayer, ex-ingegnere che lavorava al software di iPod, ha raccontato del progetto top secret dopo quindici anni di silenzio.

iPod Pro: il dispositivo top secret di Apple

Questa storia, un po’ fantascienza e un po’ di spionaggio, inizia nel 2005. David Shayer è alla propria scrivania quando il direttore di iPod Software gli dice che deve lavorare con due ingegneri del Dipartimento dell’Energia. Non deve dire a nessuno dei loro incontri e fare rapporto solo a lui. Più avanti Shayer apprende che solo quattro persone sapevano degli incontri: oltre a lui e il direttore di iPod Software solo il vice presidente della Divisione iPod (che ha confermato la storia con un tweet) e il vice presidente di Hardware. Nemmeno Steve Jobs e Tim Cook ne erano al corrente.

Gli ingegneri del Governo erano dei trentenni qualsiasi, niente occhiali scuri e sguardo alla James Bond. Ma facevano sempre attenzione a non rivelare più di quanto era strettamente necessario. Shayer li sistemò in un ufficio che poteva accedere solo a Internet e non alla rete Apple, dando loro un DVD non copiabile con il codice dell’ultimo aggiornamento di iPodOS. Anche Apple sa nascondere i propri segreti.

Un dispositivo avvolto nel mistero

L’assistenza di Shayer era limitata, anche se fu lui a suggerire di fare una partizione nascosta nel disco fisso degli iPod di quinta generazione, modificati per diventare Pro. Questa modifica consisteva in un pezzo di hardware che poteva essere attivato da una voce aggiunta (dal nome generico e innocuo) nel menù degli iPod Pro. L’ipotesi di Shayer è che gli ingegneri del governo avessero aggiunto di contatori Geiger segreti. In questo modo avrebbero potuto rilevare le radiazioni di un luogo senza dare nell’occhio. Gli ingegneri del governo non gli hanno mai detto nulla e tutte le volte che usciva l’argomento si metteva a parlare di cosa avrebbero voluto mangiare a pranzo. Shayer li definisce ottimi ingegneri, non grandi spie.

Le quattro persone a conoscenza di questo accordo segreto con il Dipartimento dell’Energia non lavorano più ad Apple e non c’è nessuna traccia di questi incontri. Se chiedeste ad Apple un commento non avrebbero onestamente nulla da dire, se lo chiedeste al Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti probabilmente verreste seguiti.

Se avete qualche minuto di tempo e una buona conoscenza dell’inglese, vi consigliamo di leggere la storia per intero su TidBITS. L’iPod Pro è un giallo affascinante. Per il quale non avremo forse mai una spiegazione.

Apple iPod Touch (32GB) - (PRODUCT) RED) (Ultimo Modello)
  • Display Retina da 4"
  • La tua musica preferita, i giochi e le app per la realtà aumentata: hai tutto sempre in tasca
  • Chip A10 Fusion: prestazioni fino a 2 volte più veloci, grafica fino a 3 volte più scattante

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.