fbpx
AttualitàCulturaNews

14 luglio 1789: la morte di Lady Oscar e la presa della Bastiglia

Pochi conoscono gli ultimi istanti di Lady Oscar, scopriamo perché

Oggi, mercoledì 14 luglio Lady Oscar muore durante gli eventi della presa della Bastiglia, un evento che pochi conoscono nella storia del manga. Il celebre manga e successivamente anime, nato dalla mente di Riyoko Ikeda ha saputo imporsi anche fuori dai confini del Giappone, per diventare un’icona anche in occidente. Diamo un’occhiata più nel dettaglio all’opera dell’autore e alle vicende che hanno portato alla morte della protagonista.

La morte di Lady Oscar

Le vicende raccontate in Lady Oscar, nota in patria come Berusaiyu no bara, ovvero “Le rose di Versailles“, racconta la storia di Maria Antonietta d’Austria, figlia dell’imperatrice Maria Teresa e di Oscar François de Jarjayes, ragazza nobile cresciuta come un uomo sin dalla tenera età e comandante della Guardia Reale.

Contrariamente a quanto si pensa, Lady Oscar non ha avuto una lunga pubblicizzazione in patria, al punto che inizia e si conclude in un solo anno, dal 1972 al 1973, per poi venire raccolta nei tankōbon, i manga come li intendiamo in occidente. Recentemente, nel 2016, è stata stampata una re-edizione dell’intera opera, con inserti inediti e mai visti prima.

14 luglio 1789: la morte di Lady Oscar e la presa della Bastiglia

Sempre per sfatare un luogo comune, in Giappone Lady Oscar non ebbe un grande successo, e venne rivalutata soltanto molti anni dopo la sua conclusione. Fu infatti, all’estero, e in particolare in Europa che l’anime fece il botto. L’Italia è tra le nazioni che più hanno apprezzato le avventure di Oscar François de Jarjayes, essendo uno dei paesi dove il prodotto viene maggiormente riproposto periodicamente.

Infine, se il cartone animato non ha mai avuto un sequel, Ikeda ne illustrò uno per il manga, in cui Oscar e Andrè incontrano un Napoleone Buonaparte in erba durante lo storico giuramento nella sala della pallacorda. Questo evento innesca le vicenda di “Eroica – La gloria di Napoleone”, a tutti gli effetti il continuo della storia di Oscar e compagni.

Il 14 luglio 1789 è una data fondamentale nella storia francese, in cui avviene la presa della Bastiglia. A questo evento che segna la fine dell’Ancien Régime, nella finzione, partecipò anche Oscar François de Jarjayes (Lady Oscar). La giovane perse la vita proprio quel giorno rendendo il finale del manga particolarmente amaro, soprattutto considerando che la ragazza aveva dichiarato il suo amore ad Andrè il giorno prima.

La morte di Lady Oscar metteva un punto definitivo nella storia delle Rose di Versailles, un finale tragico, ma che ben si adatta ai toni del racconto pensato da Ikeda.

Offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button