fbpx
FotocamereFotografiaNews

Canon EOS R3: svelate nuove caratteristiche

Si avvicina la presentazione della nuova ammiraglia mirrorless e Canon ufficializza alcuni dettagli

Dopo le prime indiscrezioni riguardo la nuova mirrorless professionale di Canon e il solo annuncio di sviluppo, arrivano conferme ufficiali su alcune caratteristiche di EOS R3. È l’azienda stessa a comunicare i primi dettagli di questo modello.

Ancora non sappiamo nulla sulla risoluzione del sensore, ma quello che è certo è che avrà un readout molto veloce. In questo modo sarà ridotto al minimo l’effetto rolling shutter. Un ulteriore passo in avanti rispetto a quanto visto su EOS R5. Possiamo comunque ipotizzare che la risoluzione sarà vicina a quella dell’ammiraglia reflex EOS-1D X Mark III più che a quella di R5. Il motivo è semplice: la filosofia dietro le ammiraglie Canon è quella di fornire prestazioni e reattività, caratteristiche che non si sposano con un elevato numero di megapixel.

Canon EOS R3: autofocus al top

Ma veniamo al dunque e alle caratteristiche che da oggi sono ufficiali. Canon EOS R3 sarà dotata di un sistema autofocus in grado di riconoscere persone, volti, occhi e animali. Fin qui tutto nella norma, ma in più sono stati introdotti il riconoscimento di auto e moto da corsa. Il sistema di inseguimento è sviluppato proprio per facilitare il lavoro di fotografi sportivi, che potranno godere di questa funzionalità contando anche su una cadenza di scatto pari a 30fps. La nuova ammiraglia che tanti aspettano sarà anche in grado di mettere a fuoco anche a -7EV.

Sapevamo che con questa mirrorless avremmo riassaporato il sistema di messa a fuoco Eye AF, per mettere a fuoco attraverso il movimento degli occhi. Questa funzione rappresenta un ulteriore aiuto ai fotografi per velocizzare le operazioni di messa a fuoco, attraverso 5 diversi tipi di personalizzazione.

canon eos r3

Parlando invece di aspetti estetici è confermato il corpo con impugnatura verticale. EOS R3 eredita poi diverse caratteristiche dalla linea EOS-1D X, come lo Smart Controller. Si tratta di un piccolo sensore ottico personalizzabile, che con tutta probabilità troveremo sul pulsante AF-On, permette di modificare alcuni parametri semplicemente sfiorandolo. Dall’ammiraglia reflex prende anche la struttura in lega di magnesio, la capiente batteria LP-E19, le connettività LAN e doppio slot per schede SD e CFExpress. Troveremo integrato anche il Wi-Fi 5 GHz.

A differenza delle reflex avremo un display orientabile, probabilmente dotato di risoluzione maggiore rispetto a tutti gli altri modelli Canon in commercio. Altra differenza è la nuova slitta Smart, che va a sostituire quella classica a contatto caldo. Sarà molto apprezzata soprattutto in ambito video grazie all’uscita audio digitale. A proposito di video, ovviamente potrà registrare in 4K, supporterà il Canon Log e permetterà di registrare in RAW internamente.

Quando arriverà sul mercato? Questa è sicuramente la domanda che circola con più insistenza, ma ancora non è dato saperlo. Con tutta probabilità qualche fotografo potrà fare i primi test durante le prossime Olimpiadi di Tokyo e questo ci fa immaginare un lancio ufficiale entro la fine dell’anno.

Canon EOS R6 Body + RF 24-105mm F4-7.1 IS STM
  • Risoluzione da 20 megapixel
  • Scatto silenzioso fino a 20 fps
  • ISO 102.400

Luca Forti

Fotografo dal 2002 e scrivo di fotografia dal 2004: insomma, amo la fotografia e tutto ciò che le ruota intorno. Da due anni sono stato adottato da Milano e da sempre sono appassionato di tecnologia, di praticamente tutti gli sport, amo viaggiare, mangiare bene e non toglietemi il mio gin tonic!

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button