fbpx
luminar 4.2

Luminar 4.2: nuove funzioni con l’ultimo aggiornamento


Skylum ha rilasciato oggi un nuovo aggiornamento che va ad arricchire le funzioni di Luminar, un software per l’editing fotografico che sfrutta alcune funzioni basate sull’intelligenza artificiale.

Ho avuto modo di provare in anteprima le nuove funzioni aggiunte a Luminar 4.2 e mi concentrerò in particolare sulla più grande novità: il Cielo Aumentato AI
Luminar 4 mi aveva già colpito per la sua efficienza, non solo per le integrazioni di intelligenza artificiale, ma anche perché permette di fare con estrema facilità un editing professionale. Con la versione 4.1 c’erano state nuove implementazioni dal punto di vista dei cieli notturni selezionabili, oggi non si parla più dell’intero cielo ma di come dare quell’ulteriore tocco in più alle immagini. 

luminar

Andiamo a vedere quindi cosa possiamo fare con Cielo Aumentato AI. Questa nuova funzione permette di aggiungere diversi oggetti alle proprie fotografie: la luna, una mongolfiera, degli uccelli e molto altro. Una volta aggiunto l’elemento prescelto, possiamo intervenire sulle dimensioni, ruotarlo come meglio crediamo, definirne l’intensità della nitidezza tutto grazie ad un sistema di maschere. Ovviamente possiamo anche intervenire manualmente con un pennello o un gomma per modificare le maschere create in automatico. 

Considerato che si tratta di oggetti che, come Luminar 4.2 ci fa ben intendere, andranno posizionati nel cielo, se proviamo a metterli in una porzione della nostra immagine che non viene riconosciuta come cielo spariranno. Questo perché automaticamente vengono create delle maschere per permettere all’oggetto di essere inserito anche dietro cime di alberi o altri oggetti presenti nella scena. Luminar 4.2 da questo punto di vista fa un ottimo lavoro, la mascheratura è ancora più precisa che nella versione 4. 

Luminar 4.2 nella pratica:

Non è forse immediato capire come aggiungere più elementi su una stessa scena, ma come tutti i software di editing anche Luminar 4.2 permette di lavorare su più livelli. Ed è proprio creando una copia del livello appena modificato che potremo andare ad aggiungere altri elementi. Un consiglio: meglio non esagerare! 

Così come è possibile caricare nella libreria di Luminar le proprie immagini di cieli per sostituire quelli che non ci piacciono, è anche possibile caricare oggetti. Ovviamente devono essere oggetti privi di sfondo e in formato PNG. 

Con Luminar 4.2 arrivano novità anche per quanto riguarda le funzioni dedicate al ritratto. Sono meno eclatanti, ma sicuramente faranno piacere ai ritrattisti. In particolare c’è una nuova modalità che si chiama Rimozione Luminosità e che va ad abbassare l’eccessiva luminosità che spesso si crea su fronte e guance della persona ritratta. Grazie a questa nuova funzione i ritratti sembreranno ancora più naturali. Inoltre, è stato migliorato il filtro Viso Sottile 2.0, che ora snellisce i volti in modo più preciso e soprattutto realistico. 

luminar 4.2

Quello qui sopra è un esempio di come poter sfruttare sia le funzioni legate al ritratto che quelle legate ai cieli con Luminar 4.2. Ho aggiunto la luna, sfocandola e posizionandola in parte dietro al Taj Mahal e allo stesso tempo ho attivato le funzioni AI Migliora ritratto.

È chiaro che un software come Luminar, che parla molto di Intelligenza Artificiale applicata all’editing fotografico, ci si concentri soprattutto su questo aspetto, ma quelli che vi ho mostrato sono solo due esempi di quanto Luminar 4.2 possa offrire. Per tutti quelli che lottano costantemente per trovare il software giusto per l’editing delle proprie fotografie suggerisco di dare una possibilità a Luminar 4.2 . Inoltre, è in vendita ad un prezzo decisamente più basso di altri software, ma offre davvero tutto quello di cui si ha bisogno.  

Ma quanto costa?

Luminar 4.2 è disponibile in tre diverse configurazioni e tutte sono al momento scontatissime. Vale la pena fare un tentativo secondo me, anche potete richiedere il rimborso entro 30 giorni dall’acquisto se non sarete soddisfatti.
Il prezzo di partenza è 114 euro, oggi in offerta a 89 euro


Luca Forti

author-publish-post-icon
Fotografo dal 2002 e scrivo di fotografia dal 2004: insomma, amo la fotografia e tutto ciò che le ruota intorno. Da due anni sono stato adottato da Milano e da sempre sono appassionato di tecnologia, di praticamente tutti gli sport, amo viaggiare, mangiare bene e non toglietemi il mio gin tonic!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link