fbpx
lupin netflix perché guardarla

Lupin: il fascino discreto del ladro gentiluomo – Perché guardarla?
Scopriamo perché vale la pena di scoprire questa nuova serie Netflix


Lupin, Lupin, l’incorreggibile…“. Così cantava la sigla di uno degli anime più iconici di tutti i tempi, che ha segnato tante generazioni. Quello della nuova serie tv Netflix, Lupin, dans l’ombre d’Arsène, che ha debuttato a inizio gennaio 2021, non è esattamente quel Lupin anche se in qualche modo sono imparentati. Scopriamo insieme che cosa ha da offrire questo show francese e soprattutto perché dovreste guardarlo…

Lupin, un’avventura nella Francia moderna per Netflix

lupin Assane Diop netflixDicevamo che Assane Diop, il protagonista del Lupin di Netflix, è ‘parente’ di quello creato da Monkey Punch per l’iconico manga e anime. Potremmo dire che sono cugini di secondo grado dato che il protagonista di questo show francese è un grande fan del nonno di Lupin III, ovvero il leggendario ladro gentiluomo Arsène Lupin creato dalla penna di Maurice Leblanc a inizio ‘900. Anzi, più che un semplice appassionato: Assane si sente proprio il suo erede.

Al contrario di quanto si possa pensare infatti, questo show non è una trasposizione diretta dei romanzi dedicati a questo eccezionale personaggio. C’è un secondo livello di adattamento, che aiuta a portare la vicenda nell’epoca moderna, sia nelle location, sia nei temi. E così assistiamo alle avventure di un uomo che si ispira ai colpi del ladro gentiluomo e in qualche modo li ripropone, seguendo però una propria storia.

Da una parte quindi è affascinante seguire queste vicende, con ogni episodio (o quasi) che si trasforma in un piccolo heist movie, cioè una di quelle pellicole incentrate sui grandi furti. Vediamo la preparazione, lo svolgersi di tutta la trama fino agli inevitabili colpi di scena, affascinati da come Assane sia sempre capace di essere un passo avanti rispetto ai suoi avversari.

Dall’altra però siamo catturati dal desiderio di approfondire ulteriormente la storia orizzontale del nostro protagonista. Un racconto pieno di pathos, che parte da un’ingiustizia nel suo passato che a ben vedere pone le sue radici in altre ingiustizie molto meno specifiche e anzi, fin troppo diffuse: il razzismo e il pregiudizio.

Lupin Netflix: the game is on

lupin netflix perché guardarla

Per certi versi il Lupin di Netflix è un equivalente francese di Sherlock, riproponendo un eroe letterario leggendario in un contesto moderno. Certo, il livello di qualità della serie BBC (uno dei migliori prodotti televisivi di tutti i tempi probabilmente) non è ancora alla portata dello show con Omar Sy, ma c’è un aspetto in cui è interessante vedere il confronto, ovvero l’approccio all’opera originale.

Perché Benedict Cumberbatch si trasformava dichiaratamente in Sherlock Holmes in un mondo dove Conan Doyle non aveva scritto i suoi racconti. Di conseguenza si aprivano le porte per innumerevoli richiami a ogni angolo dello ‘Sherlockverse’ tra romanzi canonici e meno. Un gioco di easter egg che andava dal richiamo a personaggi oscuri all’apparizione di oggetti iconici come il mitico cappello deerstalker.

Nel Lupin di Netflix invece la presenza dei romanzi di Leblanc è chiave per la vicenda. Il tutto acquista un sapore metanarrativo quando la vicenda del protagonista si interseca direttamente con quella dei racconti. Il ruolo di queste storie nella storia è fondamentale e crea un labirinto di livelli di lettura che colpisce e in cui è assolutamente splendido perdersi.

In questo modo si genera un omaggio alla figura del ladro gentiluomo e del suo autore estremamente elaborato. Il che non significa necessariamente migliore di quello di Sherlock (che presta un incredibile rispetto e riverenza per il mito del personaggio) ma sicuramente differente e innovativo. Sarà interessante seguire nello sviluppo delle prossime parti cosa succederà da questo punto di vista, oltre che scoprire il prosieguo della vicenda.

Il difetto di Lupin di Netflix: essere troppo breve

lupin netflix perché guardarla

L’unico problema che davvero si può riscontrare con questo show Netflix è la sua durata attuale. Non stiamo parlando della classica ‘fame di episodi’ che ti assale quando giungi alla fine di una stagione e vuoi sapere cosa accadrà, ma di qualcosa che riguarda proprio la sua narrazione.

Non faremo spoiler ovviamente, ma la conclusione della prima parte risulta non perfettamente armonica dal punto di vista narrativo. La sensazione è quasi che in origine fossero previste più puntate ma che per qualche ragione (forse le difficoltà produttive del 2020?) non siano state realizzate lasciando il racconto più che in sospeso proprio monco.

Alla fine però si tratta di un problema che si risolverà con l’arrivo di nuovi episodi di questa versione di Lupin su Netflix. Cosa che speriamo vivamente avvenga il prima possibile.

Offerta
L'arresto di Arsène Lupin
  • Leblanc, Maurice (Author)

Altro da Perché Guardarla

Ecco, vi abbiamo svelato tutti i motivi per cui dovreste guardare la serie tv Lupin, disponibile in streaming su Netflix. Se volete altri suggerimenti su serie televisive, drama coreani, telefilm e altro, date subito un’occhiata al resto degli articoli della rubrica: non ve ne pentirete.


Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.