fbpx
Maserati Ghibli

Maserati Ghibli, in arrivo (finalmente) una versione ibrida
La nuova Maserata Ghibli Hybrid e la prima vettura del marchio ad essere elettrificata


Dopo i tanti rumors che si sono susseguiti negli ultimi tempi, Maserati alza il velo sulla nuova Ghibli Hybrid. Non sarà però necessario cercare una presa di ricarica, poiché questo nuovo modello offre solo un sistema di ibridazione leggera, con una batteria da 48 volt. Tuttavia, è una piccola rivoluzione per il produttore italiano, poiché è il primo modello elettrificato della sua storia. Basti dire che l’azienda è molto orgogliosa della sua nuova creazione, che beneficia anche di un leggero restyling, che arriva giusto tre anni dopo il precedente aggiornamento. 

Maserati GhibliNaturalmente, i cambiamenti sono molto sobri, visto che si concentrano principalmente sulle luci anteriori e posteriori, che ricordano la Maserati 3200 GT, oltre che sulla griglia anteriore. Inoltre, e come molti altri produttori, Maserati ha voluto evidenziare l’elettrificazione della sua berlina donandole tocchi di blu, in particolare sulle pinze dei freni. Anche l’interno trae vantaggio da questa nuova versione e offre un nuovo cruscotto che incorpora un touchscreen da 10,1 pollici con un sistema digitale più evoluto, Maserati Ghibli Hybrid offre per la prima volta il programma Maserati Connect, che consente all’auto di comunicare varie informazioni al conducente. Infine, l’elettrificazione della berlina è evidenziata dalle cuciture blu sui rivestimenti interni. 

Maserati Ghibli Hybrid, quattro cilindri anziché sei

Tra le grandi novità di questa versione ibrida della Maserati Ghibli, i puristi noteranno immediatamente che sono stati tagliati due cilindri per mantenerne solo quattro. Addio quindi al potente V6, ma dispone comunque di un altro motore del gruppo FCA che viene ha installato sotto il cofano della berlina. Questo è una versione a iniezione diretta a quattro cilindri da 2,0 litri già proposto sulle Alfa Romeo.

Maserati GhibliUn ridimensionamento che non dovrebbe avere un impatto eccessivo sulle prestazioni della Ghibli, sostenendo circa 330 cavalli per una coppia massima di 450 Nm. Associato a un cambio automatico ZF a otto velocità, consente all’auto sportiva di raggiungere una velocità da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi, per una velocità massima di 255 km/h. Da parte sua, la piccola batteria da 48 volt è alimentata da una frenata rigenerativa, che consente di ridurre le emissioni di CO2 di circa il 25%. Questo, ancora in fase di approvazione, rimane elevato, quindi situato tra 192 e 216 g/km, e non rispetta il limite massimo di 184 g/ km previsto dall’UE.

Resta da capire quando verrà lanciata la nuova Maserati Ghibli Hybrid, così come il suo prezzo, informazioni che non sono state ancora annunciate dal marchio.


Carlo Moiraghi

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link