Videogiochi

NBA 2K19: tutte le novità nell’intervista a Rob Jones

Il producer del titolo di 2K ci racconta delle innovazioni inserite per i 20 anni di questa serie dedicata al basket

In questi giorni è uscito NBA 2K19, il titolo di simulazione cestistica più acclamato dalla critica e dal pubblico. Come ogni anno il gioco arriva rinnovato e migliorato in molti dei suoi aspetti principali, portandoci: una nuova modalità La Mia Carriera, lo story mode del titolo introdotto dall’edizione del 2014; nuove meccaniche di gameplay, che tendono a rendere ancora più simulativa l’esperienza in campo; una nuova modalità Il Mio Quartiere, arricchita di tanti nuovo mini giochi e possibilità rispetto l’anno scorso e molto altro.

Durante un evento tenutosi a Milano abbiamo potuto assistere alla presentazione del titolo, commentata direttamente da Rob Jones, il Producer della serie NBA 2K. La famosa simulazione sportiva festeggia quest’anno i 20 anni di presenza sul mercato, e non sembra volersi fermare. Ospite illustre dell’evento anche il cestista dei San Antonio Spurs, Marco Belinelli, che si è anche cimentato in una sfida con la nuova incarnazione del titolo.

Incuriositi dalle novità abbiamo fatto due chiacchere insieme a Rob Jones che ci ha parlato soprattutto delle novità presenti in questa nuova edizione del gioco.

1 2 3 4Pagina successiva
Tags

Silvio Mazzitelli

Di stirpe vichinga, sono conosciuto soprattutto con il soprannome “Shiruz”, tanto che quasi dimentico il mio vero nome. Videogiocatore incallito sin dall’alba dei tempi, adoro il mondo videoludico perché dopo tanto tempo riesce sempre a sorprendermi come la prima volta. Scrivo ormai da diversi anni di questa mia passione per poterla condividere con tutti. Sono uno dei fondatori di Orgoglio Nerd e sono anche appassionato di tutto ciò che riguarda la cultura giapponese e la mitologia (in particolare quella nordica).
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker