fbpx
NewsSoftwareTech

NewNew, l’app per controllare la vita degli altri (a pagamento)

Pagando potete rispondere ai sondaggi dei creatori, prendendo scelte al posto loro

Arriva in beta un’app che permette di pagare per controllare la vita degli altri: NewNew. Pagando una quota potete partecipare in sondaggi o proporre scelte ai creatori, influenzando gli influencer in tutte le scelte quotidiane. Dalla scelta del cibo d’asporto fino al nome dei personaggi di un romanzo.

NewNew, la nuova app per controllare a pagamento la vita degli altri

Non sapete se ordinare una pizza o del sushi d’asporto. Chiedete aiuto ai vostri follower sui social: forse avete provato a fare un sondaggio del genere nelle Storie di Instagram. Ma con NewNew non solo potete avere qualcuno che decida per voi: potete guadagnare da questa decisione.

David Wong racconta alla BBC (link in calce all’articolo) una storia simile. Doveva scegliere se ordinare cinese o coreano e ha proposto un sondaggio sulla nuova app social. Costo per esprimere il proprio parere? Cinque dollari. Ha vinto il koreano, quindi ha chiamato il ristorante per qualche prelibatezza in stile Seoul. Racconta che da quando si è unito alla beta di NewNew (l’app non è ancora stata lanciata ufficialmente) ha raccolto oltre 1.700 voti.

Ma Wong non ha scelto soltanto di far controllare queste scelte quotidiane ai propri follower. Adora scrivere romanzi su Wattpad: ha chiesto su NewNew suggerimenti sul genere del nuovo romanzo, sul nome dei protagonisti, sulle scelte drammatiche. Una sessione di brainstorming per stimolare la fantasia. E anche riempire il portafoglio.

newnew app influencer-min

Un “mercato azionario umano”

L’app NewNew è stata lanciata dall’imprenditrice Courtne Smith, che la descrive come “un mercato azionario umano dove potete comprare azioni della vita di vere persone, per controllare le loro decisioni e guardare i risultati”. Sembra la sinossi di una puntata di Black Mirror, ma questo esperimento sociale non è affatto fantascienza.

Su NewNew ci sono molti scrittori, pittori, musicisti e altri creativi che vogliono una sfida maggiore. Chiunque abbia lavorato in uno di questi ambiti sa che a volte i prodotti migliori nascono quando ci sono delle limitazioni: una data di scadenza, un argomento imposto dall’alto. Quindi le imposizioni invece arrivano dai follower, che pagano il creatore per controllare un pezzetto della loro vita. NewNew trattiene una percentuale, non divulgata.

Se gli utenti votano in un sondaggio e perdono, non sono rimborsati: si paga per esprimere l’opinione, non per imporla. Ma possono anche pagare un’extra (a partire da 20 euro) per proporre un’idea al creatore/influencer: dal dipingere un soggetto particolare fino alla decisione di andare a un concerto. Il creatore può però decidere che non vuole farlo: in quel caso l’utente ha un rimborso completo.

newnew app sondaggi a pagamento-min

NewNew può essere il futuro dei social?

L’applicazione ha avuto un lancio in beta due mesi fa e finora ha registrato meno di 100 creatori. Sta però suscitando molto interesse: offre ai creatori un modo di monetizzare che è diretto ed immediato. Così come diretto è il controllo degli utenti. Inoltre la società ha raccolto investitori conosciuti come Peter Thiel, co-fondatore di PayPal e uno dei primi investitori di Facebook e la star di Hollywood Will Smith (che non è parente della fondatrice, Smith è un nome comune).

Alcuni esperti del settore alzano però già alcuni dubbi sul futuro dell’app. Il timore maggiore è che i creatori arrivano a fare gesti inconsulti per attrarre più voti. Una portavoce della società assicura però che: “La sicurezza di tutte le persone sulla persona è la nostra prima priorità. La compagnia controlla tutti i contenuti postati e segnala i contenuti inappropriati attraverso l’intelligenza artificiale”.

Tuttavia, come per moltissime startup nel mondo dei social network, l’orizzonte resta pieno di incertezze. Chissà se faranno un sondaggio con i follower per decidere il futuro della società.

Bestseller No. 1
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
BBC

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button