fbpx

Si chiama Nissan M.O.V.E. to 2022 il piano del casa automobilistica giapponese incentrato sui veicoli elettrificati e sull'ampliamento e l'evoluzione dei veicoli a guida autonoma. L'obiettivo è vendere 1 milioni di veicoli elettrificati all'anno – 100% elettrici e e-POWER – entro l'anno fiscale 2022.

All'interno del piano però troviamo anche altre indicazioni sul futuro di Nissan. Tra queste l'intenzione di sviluppare 8 nuovi veicoli full electric, l'introduzione del mini-veicolo elettrico "kei" in Giappone, lo sviluppo di un crossover elettrico globale – ispirato al concept Nissan IMx – e l'elettrificazione di nuovi modelli Infiniti a partire dal 2021.

"La nostra strategia tecnologica e di prodotto è rivolta a posizionare Nissan come leader nell’evoluzione nel settore automotive, nella tecnologia e nel business. – ha spiegato Philippe Klein, Chief Planning Officer Nissan – Il nostro impegno si concentra sull’implementazione della Nissan Intelligent Mobility, fondata sui tre elementi di elettrificazione, guida autonoma e connettività attraverso nuovi servizi di mobilità".

Parliamo di elettrificazione

La strategia di elettrificazione di Nissan parte dalla Cina. Il produttore asiatico infatti amplierà la disponibilità di prodotto all'interno dei confini cinesi, proponendo un veicolo ispirato a Nissan LEAF. Questa offensiva includerà una vettura dal prezzo accessibile, che verrà sviluppata dall'Alleanza in collaborazione con Dongfeng.

Parallelamente, Nissan continuerà a sviluppare la tecnologia e-Power, già disponibile in Giappone su Nissan Note e Nissan Serena, proporrà due varianti di veicoli elettrici per il marchio Venucia e punterà alla già citata elettrificazione di Infiniti, proponendo nuovi modelli a partire dall'anno fiscale 2021. Secondo le stime, entro il 2025 i veicoli elettrificati a marchio Infiniti rappresenteranno infatti il 50% delle vendite.

Nissan IMX concept

Guida autonoma

LEGGI ANCHE: In Giappone arrivano le prime pantofole che si parcheggiano da sole

Spazio anche a ProPILOT, che Nissan intende portare su 20 modelli entro il 2022. Seguirà poi un ulteriore sviluppo della tecnologia, per offrire la guida autonoma sulle autostrade a corsie multiple e gestire le destinazioni del veicoli. Queste funzionalità verranno introdotte in Giappone come progetto pilota entro un anno.

"Basandoci sull’esperienza di Nissan nello sviluppo di tecnologie di sicurezza all’avanguardia, continuiamo a ottimizzare le funzioni di guida autonoma per sollevare i conducenti da qualsiasi incombenza, in tutti i contesti stradali. – ha spiegato Takao Asami Abbiamo già il maggior numero di veicoli a guida semi-autonoma su strada rispetto alle altre case automobilistiche e continuiamo ad accrescere la nostra esperienza per offrire vantaggi alla clientela".

Connettività e servizi

Ogi Redzic ha annunciato di voler integrare la connettività in tutte le nuove vetture a marchio Nissan, Infiniti e Datsun vendute nei mercati chiave, con il lancio dell’Alliance Connected Cloud:L’Alliance Connected Cloud consentirà a tutte le aziende dell’Alleanza di integrare la gestione dei dati nei veicoli connessi del futuro, del presente e del passato, quindi sia in quelli nuovi sia in quelli già in circolazione. Supporterà i servizi di infotainment, oltre a offrire un unico meccanismo di comunicazione per agevolare gli aggiornamenti in modalità Over-the-air (OTA) per tutti i veicoli”.

LEGGI ANCHE: Easy Ride: come funzionerà il servizio di mobilità robotizzato di Nissan

L’Alliance Connected Cloud rappresenta così la base per consentire l'ampliamento dei servizi offerti dal produttore nipponico, inclusi quelli di trasporto on demand su veicoli robotizzati. Vi ricordiamo infatti che Nissan ha già iniziato i test di Easy Ride, un servizio realizzato in collaborazione con DeNA.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.