fbpx
CulturaEventiNews

Politecnico di Milano: un team di studenti vince la Reply Creative Challenge 2021

Il team Watermelon, composto da quattro giovani studenti del Politecnico di Milano, vince la Reply Creative Challenge 2021 con un progetto denominato “easyDream”. Quest’ultimo è un’idea pensata e sviluppata per easyJet.

Reply Creative Challenge 2021: il team Watermelon dal Politecnico di Milano

Vittoria tutta italiana durante l’edizione 2021 della Creative Challenge. La competizione, che riunisce squadre di studenti e giovani creativi dall’intera Europa, è stata infatti vinta dal team Watermelon. Questa è una squadra di giovani studenti del Politecnico di Milano, che hanno elaborato un progetto chiamato easyDreams.

La kermesse, lanciata lo scorso 21 maggio con una maratona di qualificazione online, ha visto la partecipazione di oltre 12.000 talenti da 82 paesi del mondo. Questi hanno concentrato i propri sforzi creativi in nove diverse categorie.

I giovani talenti, con un’età media compresa tra i 14 e i 24 anni, si sono ritrovati a sviluppare un concept creativo basato su brief creati da Reply in collaborazione con i Brand Partner dell’iniziativa. Tra questi citiamo: AC Milan, Ducati, easyJet, Miele, Mondelez International, Pamela Reif, Sky, Telekom e Tuc.

I nove team finalisti del 1° luglio

Nove i team finalisti che sono passati al round finale svoltosi il 1° luglio, tra cui anche, appunto, Watermelon (per la categoria Digital Customer Experience in collaborazione con easyJet). Nel corso della finale, trasmessa in diretta streaming su Facebook e YouTube, i team hanno avuto l’opportunità di esporre i loro progetti ad una giuria d’eccezione. Questa, composta dagli Art e Creative Director delle agency del gruppo Reply e da alcuni dei più noti professionisti di marketing e comunicazione dei Brand Partner dell’iniziativa, hanno fornito indicazioni e feedback sugli elaborati.

Le presentazioni sono state giudicate in base ad una combinazione di parametri e competenze come. Alcuni dei criteri valutati comprendono la qualità della presentazione, l’originalità del progetto e la qualità dei materiali prodotti. Il Team Watermelon ha conquistato il gradino più alto del podio presentando un’idea nella categoria Digital Customer Experience. Quest’ultima, patrocinata da easyJet, fa leva sulle aspettative emotive degli utenti per scegliere la propria meta di vacanza.

Il team Watermelon: l’orgoglio di quattro studenti del Politecnico di Milano

Il Team Watermelon è composto da da Fedele Cavaliere (22 anni), Andrea De Bernardi (22 anni), Elisa Manzoni (23 anni) ed Elio Raineri (23 anni). I quattro giovani sono studenti di Digital and Interaction Design presso Politecnico di Milano. La squadra ha commentato la vittoria dichiarando:

“Durante i due giorni di sfida ci siamo divertiti molto insieme, lavorando su un brief reale, creato da un brand reale e prestigioso. La possibilità di liberare la nostra creatività ci ha permesso di divertirci ed esplorare nuovi concetti in varie modalità e senza vincoli, guidando le nostre menti verso il risultato finale. Nonostante il poco tempo a disposizione, abbiamo avuto la possibilità di creare un’idea, condividerla e presentarla ad una giuria internazionale, e competere con altri fantastici team.”

Il team ha ricevuto elogi da parte dell’intera giuria della categoria. Questa era composta da Karina Berzinska, Digital Product Manager easyJet, Alex Black, Lead Product Owner easyJet Holidays e Alex Reekie, Senior Manager WM Reply. Così la giuria ha commentato il progetto dei quattro studenti:

“Watermelon non ha semplicemente soddisfatto il brief, sono andati ben oltre. Il loro progetto ha rappresentato il perfetto equilibrio tra creatività, ricerca e metodologia di design UX, ma oltre a questo hanno saputo produrre fantastici prototipi interattivi, idee di marketing e un video di presentazione molto divertente. Quello che il team è riuscito a fare in un solo weekend è a dir poco incredibile!” ha commentato la giuria della categoria “Digital Customer Experience” composta da .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button