fbpx
MobileNewsTech

Il primo iPhone con USB-C, creato da uno studente di robotica

Ken Pillonel ha lavorato mesi per sostituire il cavo Lightning

Apple non ha ancora deciso di passare alla porta USB-C per gli iPhone, e forse potrebbe non farlo mai. Ma uno studente di ingegneria robotica ha deciso di modificare un iPhone X per sostituire il cavo Lighting e ora può ricaricare e trasferire dati senza problemi.

Ecco il primo iPhone con porta USB-C

Ken Pillonel non lavora ad Apple, anche se le doti dello studente potrebbero essere utili a Cupertino. L’Unione Europea di recente si è espressa sulla necessità di avere uno standard unico per la ricarica nel mondo mobile. E se Apple dovesse decidere di cedere e costruire un iPhone con porta USB-C, lo studente ha già il curriculum adatto.

Infatti Pillonel ha portato avanti il progetto di sostituzione del cavo Lightning per mesi, quando l’università e gli altri impegni gli lasciavano tempo. Dissezionando cavi e prese per diverse settimane per ottenere il risultato sperato. A maggio aveva creato un semplice prototipo in grado di ricaricare un iPhone X attraverso un cavo USB-C. Ma era troppo grande per stare dentro un iPhone. Ha quindi dovuto lavorare altri mesi per arrivare a questo risultato.

iphone usb-c ingegnere-min

Facendo del reverse engineering sul connettore C94 di Apple, ha creato un design più piccolo, un cavo flessibile da inserire all’interno di un iPhone. Questo permette di collegare un cavo USB-C a un trasformatore per la ricarica o anche a un PC per scambiare dati.

Sembra che Apple in questo momento stia pensando di lanciare un iPhone senza porte, piuttosto che passare a un cavo USBC. Tutto cloud e ricarica wireless. Ma forse lo standard USB potrebbe servire per gli iPhone della serie SE. In ogni caso, moltissimi fan della Mela sarebbero lieti di poter chiedere in presto il caricabatterie anche ai propri amici con Android.

Al momento non è chiaro se Pillonel voglia commercializzare questa sua invenzione oppure dare la possibilità ad altri di fare le modifiche in casa. Al momento sta prendendo un master in robotica presso l’Istituto Federale di Tecnologia Svizzero. Prima di questo progetto aveva già lavorato a una versione modificata di un sostegno da auto per il Galaxy Fold, che permetteva di utilizzare uno Xiaomi Mi Wireless Car Charger per lo smartphone pieghevole.

Potete vedere il video fatto dallo studente qui sotto.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
The Verge

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button