fbpx
AutoHotMotoriTest Drive

Renault Kangoo, il test drive del multispazio 2.0: curato, spazioso e funky, perfetto per la vita di tutti i giorni

Renault Kangoo 2021, il nostro test drive: spazioso e divertente tutti i giorni

Cosa deve avere un’automobile per far divertire? Per molti il divertimento è dato da un handling affilato, per altri da tanta potenza, per altri ancora da un’estetica eccellente. Il divertimento però ha tante accezioni, e una di queste è stata catturata da Renault Kangoo 2021. Il nuovo multispazio francese offre in una forma razionale e pratica tonnellate di spazio, un’estetica sorprendente e tanta spensieratezza, offrendo un divertimento diverso, tutti i giorni. Ecco il nostro test drive di Renault Kangoo 2021, tra spazio ed eccentricità.

Renault Kangoo 2021 da fuori: ma davvero è un multispazio?

Partiamo subito dal primo impatto che Renault Kangoo regala appena ci si avvicina. Renault Kangoo è uno dei furgoni multispazio più venduti, con oltre 4 milioni di esemplari venduti fin dal lancio, nel 1997. In questi 24 anni, il Kangoo Passenger, ovvero la versione “abitabile” con 5 posti, ha cambiato più volte fisionomia, passando dal più classico veicolo derivato da un furgone commerciale ad un mezzo molto più curato e “automobilistico”.

Niente però in confronto al cambio radicale di passo che ha avuto questa nuova generazione di Kangoo. Guardandolo da davanti lascia interdetti: ma davvero è derivata da un furgone? Il frontale è infatti dominato da una bella calandra cromata molto appariscente, con al centro la mitica Losanga Renault. Le cromature collegano anche la mascherina con i fari anteriori molto grandi, per la prima volta Full LED e con i fari diurni “C-Shape”, come quelli delle ultime vetture Renault.

Renault Kangoo 2021 frontale

Il cofano è poi piuttosto lungo e profilato per essere quello di un monovolume/multispazio, con delle leggere nervature che donano dinamismo ad un frontale molto massiccio. E visto che nonostante questo non sia un SUV il tema “rugged/fuoristrada” va di moda, sul frontale ci sono dei paracolpi in plastica argentati, utili in caso di escursione su strade bianche. Le dimensioni di Kangoo sono poi piuttosto compatte, con una lunghezza di 4,46 metri (10 cm in più di una Mégane), e un’altezza davvero generosa, che arriva a 184 cm con le barre portatutto.

Renault Kangoo 2021 laterale piena

Lateralmente l’altezza si fa notare, ma allo stesso tempo Kangoo offre un colpo d’occhio diverso da un classico multispazio derivato da veicoli commerciali. Abbiamo infatti una linea dei finestrini più alta, che si tramuta in più carrozzeria, e quindi in un aspetto più massiccio e robusto. Non mancano ovviamente le portiere scorrevoli, sia a destra che a sinistra, con maniglie e binario per il meccanismo delle portiere in tinta carrozzeria. L’altezza da terra è poi interessante, perfetta per le strade bianche o… marroni. I finestrini posteriori oscurati e le barre portatutto cromate regalano un’aspetto ancor più interessante e macho al multispazio francese. Molto particolare poi la tinta Rosso Carminio, un rosso tendente all’arancione molto particolare e piacevole.

Renault Kangoo 2021 posteriore_Fotor

Dietro poi si nota la più grande novità di Kangoo, ovvero la larghezza. Il posteriore non è più squadrato e rigoroso come un tempo: ora la linea si apre all’altezza dei fari, anch’essi full LED con firma luminosa a C, regalando a Kangoo delle “spalle” possenti che ne enfatizzano ancora l’anima più funky e divertente. Il portellone posteriore sfoggia poi un lunotto molto ampio, e un disegno piuttosto classico. Molto bene per la visibilità, mentre a livello estetico per alcuni potrebbe essere un po’ pesante. Attenzione poi ad aprire il portellone, davvero molto grande: il rischio di prenderlo sul petto o sul mento se non si sta attenti è dietro l’angolo.

Gli interni di Renault Kangoo: una cura automobilistica ma soluzioni da MPV

Se fuori Renault Kangoo 2021 è eccentico e particolare, all’interno non è assolutamente da meno. Addio agli interni plasticosi e tristi dei derivati dei veicoli commerciali: Kangoo propone una vera rivoluzione. La plancia e gli interni sono realizzati e disegnati come se fossimo su un’automobile, a partire dalla plancia.

Renault Kangoo 2021 interni_Fotor

Le linee della plancia riprendono gli stilemi visti sulle ultime Renault come Clio, Captur o Arkana, ma con qualche dettaglio unico e sorprendentemente curato. Il sistema di infotainment, per iniziare, non è verticale ma posizionato in orizzontale e a sbalzo, adornato da due bocchette del clima piccole ma molto potenti. I comandi del clima poi sono gli stessi di Clio e Captur, quindi circolari, realizzati in alluminio e con schermo integrato nelle manopole, facili e piacevoli da usare. Non manca poi la piccola plancia a pianoforte con diversi comandi, come quello delle luci di emergenza o dei sedili riscaldabili, un optional sul nostro allestimento Edition One Plus.

Renault Kangoo 2021 modanature

Ciò che sorprende è poi la modanatura realizzata in legno scuro, davvero piacevole da vedere. Dona all’interno interno modernità, cura e aumenta il senso di larghezza. La plancia è poi molto profonda, ma mai troppo profonda da rendere difficile la visibilità anteriore. È poi realizzata in plastica di qualità decisamente interessante. Non abbiamo plastica morbida in quasi nessun pannello, ma su un modello così pratico e funky non se ne sente la mancanza. Gli assemblaggi invece sono pressoché perfetti, migliori di alcune auto ben più blasonate. Il volante è lo stesso di Clio, realizzato in pelle e dotato di comandi per cruise control, computer di bordo e radio, quest’ultimo posizionato sul solito satellite nascosto dalle razze.

Renault Kangoo 2021 infotainment1

Il quadro strumenti invece è analogico, con strumenti davvero belli, facilissimi da leggere e realizzati con cura. Tra contagiri e tachimetro c’è spazio per uno schermo da 4,2 pollici a colori, che include le informazioni del computer di bordo, i pittogrammi del sistema di navigazione e informazioni su radio, sistemi di sicurezza e consumi. Parlando di schermi, l’infotainment centrale da 8 pollici ha al suo interno il sistema EasyLink, visto in versione “verticale” su Clio. Piacevole da utilizzare, facile e intuitivo, ha una finitura opaca che lo rende visibile in ogni condizione di luce, ma rende la visione delle immagini di qualità inferiore a quella reale. Non manca poi la connettività con Android Auto e Apple CarPlay via cavo, peccato che l’unica presa USB utilizzabile per il mirroring è quella posizionata sul frontalino dell’infotainment.

Vani, vanetti e portatelefono per destri e mancini

Un vero peccato questo, perchè il suo essere multispazio porta ad avere davvero una miriade di vani portaoggetti. Renault ha dichiarato che all’interno di Kangoo ci sono ben 49 litri sparsi per i vari portaoggetti tra anteriore e posteriore. Insieme ai classici vani nelle portiere, il cassetto ad apertura “a drawer”, come i cassetti dei mobili casalinghi, ci sono tre vani portaoggetti che ci hanno conquistati.

Renault Kangoo 2021 mensola_Fotor

Non mancano infatti anche un vano davanti alla leva del cambio per il telefono e quello sotto il bracciolo anteriore, ma già tra cambio e bracciolo c’è un capiente tunnel centrale che ospita diversi portabicchieri e un caricatore Wireless da 15 W di potenza. Ma siamo solo all’inizio. Come ogni vero veicolo davvero versatile, sopra la testa dei passeggeri anteriori c’è un enorme mensola flottante, dove poter stipare giacche, cavi, persino tablet e PC.

Renault Kangoo 2021 vano portaoggetti davanti al volante

In Renault però hanno pensato al mondo moderno, e hanno escogitato una soluzione davvero ingegnosa per lo smartphone. Sopra la palpebra del quadro strumenti, infatti, troviamo un vano molto capiente, che al suo interno nasconde due delle 6 prese USB presenti all’interno di Kangoo e una delle 5 prese da 12 Volt. Perchè? In Renault hanno realizzato un utilissimo porta-telefono gommato, universale e soprattutto orientabile. In che senso? Come potete vedere, ora è posizionato a sinistra, poichè io sono mancino.

Renault Kangoo 2021 portatelefono_Fotor

Se però foste destrorsi, è possibile rimuoverlo e posizionarlo sulla destra, in modo da avere il vostro smartphone alimentato alla corrente, comodo da consultare e direttamente nel vostro campo visivo per minimizzare le distrazioni. Davvero una soluzione semplice, ma utilissima.

Lo spazio di Renault Kangoo 2021: bagagliaio enorme, passeggeri comodi e vetri elettrici posteriori “integrali”

Stavamo parlando di spazio, giusto? A questo proposito, finalmente dopo aver analizzato tutti i punti di discussione nei sedili anteriori, possiamo salire dietro. Salire e scendere, grazie alle portiere scorrevoli, è un gioco da ragazzi, e una volta a bordo si trovano tonnellate di spazio. Il divano è realizzato con cura, è rialzato e garantisce un’ottima visibilità davanti, a prova di mal d’auto.

Renault Kangoo 2021 sedili posteriori_Fotor

Lo spazio per le gambe e le anche è buono, non mancano prese USB e 12 volt, bocchette per l’aria condizionata e il miglior spazio della categoria per per testa e spalle. Se la novità per le portiere anteriori è l’apertura a 90 gradi, al posteriore abbiamo invece i finestrini elettrici che arrivano fino alla cornice, una rarità in auto con portiere scorrevoli. Per chi poi ha necessità speciali e necessita di un’accesso speciale con rampe per sedie a rotelle, Renault offre a richiesta una rampa totalmente nascosta nel pianale posteriore, invisibile e integrata direttamente in fabbrica.

Renault Kangoo 2021 bagagliaio_Fotor

Dove però Kangoo brilla di luce propria è nello spazio per i bagagli. Il bagagliaio è semplicemente immenso, con una capacità base di ben 775 litri fino al livello dei finestrini. Una capacità di carico superiore a qualsiasi SUV prodotto da Renault, e che può crescere ancora sfruttando lo spazio in altezza, oltre la cappelliera. La cappelliera stessa ha due comodi incavi, perfetti per una giacca o un paio di ombrelli. La lunghezza di carico con tutti i sedili in posizione è di poco più di un metro, che sale fino a 1,88 metri abbattendo i sedili posteriori. Se poi avete bisogno di una lunghezza di carico eccezionale, si può abbattere il sedile del passeggero anteriore. In questo modo, si ottiene una lunghezza di carico di 2,7 metri e una capacità di 3500 litri fino alla linea dei finestrini.

Renault Kangoo 2021 barre da tetto

Se poi non vi dovessero bastare neanche questi numeri, Renault Kangoo 2021 vi offre delle barre portatutto modulabili. Come sono fatte? In pratica queste barre portatutto offrono diverse configurazioni, con una parte interna modulabile a piacimento. Così, si può fissare al meglio il carico, sia che si tratti di portapacchi di terzi, che di oggetti lunghi come tavole da surf o altri oggetti ingombranti.

La meccanica di Renault Kangoo: piattaforma CMF-C e motore 1.5 turbodiesel

Dopo aver disquisito di spazio, praticità e litri di capacità, parliamo un attimo di meccanica. Anche sotto alla carrozzeria Kangoo mette in atto una vera rivoluzione, da buona francese qual è. La piattaforma non è più quella di un furgone prestato al trasporto di persone, bensì l’esatto opposto. Il pianale su cui poggia Renault Kangoo 2021 è infatti la piattaforma CMF in versione C, la stessa di Mégane e di Scénic. Una piattaforma modulare che su qualsiasi modello e mezzo è stata utilizzata ha offerto tanto confort, una ottima rigidità e una guida piacevole e disinvolta.

Renault Kangoo 2021 Cruise Control

Su Kangoo Renault non ha ovviamente puntato ad offrire una meccanica affilata e pronto pista, ma ci sono diversi spunti interessanti. Intanto, all’anteriore troviamo un sistema di sospensioni McPherson, mentre al posteriore c’è un classico retrotreno a ruote interconnesse. Nulla di nuovo qui, ma ciò che cambia è la rigidità del telaio, a livelli di un’autovettura, e una piattaforma moderna che consente di utilizzare gli ultimi sistemi di sicurezza attivi.

Kangoo sfoggia infatti diversi ADAS di ultima generazione. Oltre agli ormai classici sensori per l’angolo cieco, di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera, Kangoo prevede sulla gamma il Cruise Control Adattivo, il mantenimento attivo di corsia e la funzione Traffic Jam Assist. Insomma, Kangoo offre la guida autonoma di livello 2, una rarità nel segmento.

Renault Kangoo 2021 motore 1.5

A livello di motori, invece, Kangoo ha a listino due motorizzazioni, una benzina e una diesel, entrambe turbo edeclinate in diversi livelli di potenza. Il motore a benzina è l’apprezzatissimo 1.3 TCe turbo a 4 cilindri, che abbiamo provato in versione Mild Hybrid su Arkana. Qui è declinato in due livelli di potenza, 100 e 130 CV, con rispettivamente 200 e 240 Nm di coppia.

Il motore turbodiesel è invece il classico 1.5 Blue dCi, un motore immortale della galassia Renault. Qui il turbodiesel a 8 valvole è declinato con 75, 95 o 115 CV, con il più potente disponibile a fine anno. Tutti i motori sono accoppiati ad un cambio manuale a 6 marce, ma il benzina più potente e i due diesel più potenti offrono anche il cambio EDC a doppia frizione e 7 rapporti.

Renault Kangoo 2021 cambio manuale

Il più interessante motore in gamma è il 1.3 da 130 CV. Dotato di una coppia solo leggermente inferiore ai due diesel più potenti (240 contro 260 Nm del 95 CV e 270 del 115CV), è fluido, silenzioso e pronto fin dai bassi regimi. Per la nostra prova, invece, abbiamo avuto a disposizione il 1.5 Blue dCi da 95 CV con cambio manuale. Un motore tranquillo e parco nei consumi, con prestazioni non proprio sportive: lo 0-100 km/h è coperto in 15,1 secondi, e la velocità massima è di 164 km/h. Non proprio un fulmine di guerra, vero?

Renault Kangoo 2021 su strada: comodissimo in città, silenzioso e… divertente!

Ma una volta alla guida, la scheda tecnica viene dimenticata in un lampo. Fin dai primi metri, Kangoo è agile, facilissimo e regala belle sensazioni. La posizione di guida è alta e dominante, senza mai la sensazione di essere “su un trespolo” come su alcuni SUV. La posizione di guida è molto curata, con il sedile e il volante regolabili in altezza e profondità e la leva del cambio alta e vicina al volante.

Renault Kangoo 2021 laterale_Fotor

Cambiare marcia è facilissimo e non richiede alcuno sforzo, e la leva ha poca escursione, è piacevole da usare e con innesti piuttosto precisi. Lo sterzo invece dona subito tanta confidenza. Non è né duro né particolarmente diretto, non da sensazioni da sportiva e non è comunicativo come quello di Clio. La sua leggerezza però non è mai artificiale, fa capire bene dove si stanno mettendo le ruote ed è piacevole da utilizzare, soprattutto in città.

L’unione tra sospensioni morbide, l’ottima visibilità e una frizione leggera e modulabile rende la guida in città rilassante e facilissima. La percezione degli ingombri è molto facile anche davanti, con l’indispensabile aiuto dei sensori di parcheggio che rende anche le manovre più strette molto semplici. Il motore invece è un po’ a corto di fiato sotto i 2.000 giri. Una volta che entra la turbina sopra i 2.000, però, spinge piuttosto bene, anche se non ha quel vigore che a molti potrebbe fare comodo.

Fuori città Kangoo si riscopre una vera stradista

Se in città è comodo e facile da guidare, fuori città Kangoo si riscopre… divertente! Fermi: non stiamo parlando di un divertimento da Clio RS, per rimanere in casa. Il divertimento di Kangoo è dovuto alla voglia di viaggiare e di non fermarsi che regala fin dall’accensione. I sedili anteriori sono molto comodi, le sospensioni sono comode ma per nulla cedevoli, e il telaio è molto rigido e comunicativo, come su tutte le ultime Renault. Questo significa che tra le curve è incredibilmente stabile, facile e prevedibile, e lo sterzo non è mai fuori registro, anzi. Non andrete a cercarvi le curve su Kangoo, ma in un lungo viaggio su una statale può regalarvi anche un leggero sorriso.

Renault Kangoo 2021 posteriore2

Dove però Renault Kangoo 2021 sorprende maggiormente è nei lunghi viaggi. Kangoo non ha rimbombi nell’abitacolo, rumori dal sottoscocca nè fastidiosi fruscii aerodinamici. In autostrada, il multispazio francese è silenzioso, stabile e rilassante, con un’abitabilità e una convivialità migliore di berline ben più blasonate. Il merito è anche dell’insonorizzazione curatissima messa in atto da Renault, che ha abbassato la rumorosità in abitacolo di ben 8 dB. Come? Optando per portiere e paratie più spesse, un parafiamma con maggior uso di materiale fonoassorbente e vetri più spessi.

Il risultato è un confort davvero notevole. L’impianto stereo poi ha 8 casse, con due ripetitori anche nel bagagliaio, e la qualità non è niente male. Il motore 1.5 invece in autostrada mostra un po’ il fianco. In sesta, i 95 CV fanno quello che possono per tenere il passo: meglio scalare una o due marce, e sfruttare la coppia ai medi regimi del piccolo turbodiesel. In ogni caso, Kangoo riprende bene, non si sente mai fuori dalla sua confort zone, e soprattutto sfoggia dei consumi davvero contenuti.

I consumi di Renault Kangoo 2021: superare i 18 km/l è facilissimo

Ciò che non offre in ripresa e in prestazioni, questo 1.5 Blue dCi lo restituisce in consumi. La rapportatura del cambio non è troppo lunga: non penalizza le riprese a bassa velocità ma allo stesso modo tiene i giri bassi alle alte andature. Ai 90 all’ora in statale, ad esempio, il motore sonnecchia poco sopra i 1700 giri, mentre ai 130 si mantiene a poco meno di 2500 giri. Nonostante il regime di rotazione non proprio ridotto, in autostrada a limite di legge Kangoo viaggia a circa 5,8 l/100 km, ovvero circa 17 km/l.

Renault Kangoo 2021 quadro strumenti

Renault in sede di omologazione ha riportato che, in ciclo misto WLTP, Kangoo è in grado di fare 18 km/l. La notizia è che questi consumi sono facilmente superabili. Sfruttando non poco il motore, infatti, nei 100 km di prova sono riuscito a percorrere circa 18,5 km/l, con diversi tratti cittadini e una lunga coda sulla tangenziale di Milano. Non scopriamo certo oggi le capacità del mitico 1.5 Renault, però anche con soli 95 CV e su un’auto voluminosa come Kangoo non è difficile toccare e superare i 20 km/l con un po’ di attenzione. Per una disamina completa sui consumi speriamo di provarlo presto per qualche giorno, ma le premesse sono davvero ottime.

Il prezzo di Renault Kangoo 2021: si parte da 25.000 euro

Renault Kangoo 2021 è un multispazio che però non è adatto solo a famiglie numerose con figli, cani e tante cose da portare in giro. Può essere adatto anche a chi vuole un mezzo versatile e pratico, ad un prezzo davvero interessante. La gamma Kangoo è infatti molto semplice e lineare, con due soli allestimenti, Edition One e Edition One Plus. Si parte quindi con il 1.3 TCe da 100 CV e 200 Nm Edition One, già piuttosto accessoriato (di serie ci sono i fari Full LED, il Cruise Control classico, il volante in pelle e le frenata automatica di emergenza), offerto a partire da 25.000 euro.

Renault Kangoo 2021 fari

La nostra versione Edition One Plus con motore 1.5 turbodiesel da 95 CV parte invece da 27.400 euro, e allestito come lo vedete con cerchi da 17″, vernice Rosso Carminio, navigatore, retrocamera e sedili riscaldati supera di poco i 30 mila euro, 30.185 euro per la precisione. Tanti? Pochi? Per il livello di dotazioni, confort e spazio, Kangoo è paragonabile ad un SUV del Segmento B o C, rispetto ai quali questo prezzo risulta molto interessante. La configurazione per noi perfetta però è quella con il motore 1.3 TCe da 130 CV, che parte da 27.300 euro. Per il più potente 1.5 da 115 CV, invece, non ci sono ancora i prezzi ufficiali italiani, ma pensiamo saranno intorno ai 28.500 euro.

A chi è dedicato questo piccolo, grande multispazio?

Renault Kangoo 2021 sulla carta e dalle prime immagini si distingue subito dai soliti, classici multispazio. L’estetica speciale e eccentrica, gli interni curati e spaziosissimi e una guida divertente a modo suo si fondono alla perfezione con lo spazio, l’ariosità e la praticità di un van di questo genere. Kangoo quindi non è solo un van passeggeri per famiglie numerose e persone con necessità particolari. Kangoo si candida ad essere un’alternativa eccentrica, funky e divertente ad una compatta o ad un SUV tradizionale. La comodità eccezionale, i consumi ridotti e la guida agile e stabilissima la rende la perfetta compagna nei lunghi viaggi come in città. I motori sono tutti piuttosto vispi e molto parchi, con il 1.3 TCe perfetta soluzione per un’auto versatile, comoda e totalmente polivalente.

Il suo target? Chiunque vuole un’auto valida, ben fatta, spaziosa e pratica con un’anima diversa, particolare e piena di quirks and features. I suoi rivali? Gli altrettanto trasversali Volkswagen Caddy, Peugeot Rifter e Citroen Berlingo, ma Kangoo unisce spazio, qualità e un’ottima guidabilità con prezzi davvero interessanti. Renault Kangoo 2021 è stato una piacevolissima sorpresa, ci è piaciuto davverp tanto e ci piacerebbe provarlo ancora di più, per vedere come si comporti davvero un viaggio e nella vita di tutti i giorni il multispazio funky di Renault. Dopo averlo provato, la domanda che abbiamo in mente è una sola: abbiamo davvero bisogno di un SUV? E voi? Cosa ne pensate? Vi piace il nuovo Kangoo? Fatecelo sapere nei commenti!

Offerta
SURDOCA Organizer Auto Portaoggetti Auto - [7 Volte...
  • 【Nuovo tessuto di alta qualità di alta qualità】 Realizzato con un nuovo materiale di alta qualità, questo stile...
  • 【Adatta al 90% di automobili e installa - Usa una struttura amichevole e senza oscillazioni】 Questo articolo è...
  • 【Processo di cucitura rigoroso e processo speciale di sigillatura dei bordi】 Perfezioniamo il processo di controllo...
OMORC Coprisedile per Auto per Cani, Coprisedile Posteriore...
  • [Dimensioni universali] Con le dimensioni di 58,26 * 53,14 pollici, questo cuscino per seggiolino auto può coprire...
  • [Perfetto per i cani] Con la base antiscivolo e i fissatori, questa copertura può impedire ai cani di scivolare ogni...
  • [Protezione completa per auto] Il tessuto oxford 600D ecologico può impedire che l'interno dell'auto venga graffiato...
ZATOOTO Parasole de Auto Parasole per Finestrini Lateralii...
  • Universale Parasole: Le dimensioni delle tonalità del finestrino della macchina sono regolabili, in modo che si adatti...
  • Blocchi Raggi Uv, Fornire Privacy: le tende possono impedire efficacemente a te, alle tue famiglie e agli interni...
  • Facile Da Installare: Allineare i magneti al telaio della finestra in metallo, facile da rifinire in 5 secondi e molto...

Qui puoi trovare il nostro approfondimento su Kangoo Van e gli ultimi articoli sul mondo Renault!

Lo sapevi? Abbiamo aperto il canale ufficiale di techprincess su Telegram con le migliori offerte della giornata. Cosa aspetti? Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button