fbpx

Acer è per tutti una realtà tecnologica ben consolidata, ne è l’esempio l’ennesima collaborazione con operatori ed eventi del settore. Oggi vi parliamo di “Scuola e Virtuale”, un evento dedicato alla didattica immersiva di importanza nazionale. In collaborazione con ImparaDigitale e INDIRE, Acer ha collaborato all’evento  tenutosi il 24 e 25 settembre, organizzato dal Liceo Melchiorre Gioia di Piacenza.

Acer VR AH101

Realtà virtuale ed aumentata

Le frontiere della tecnologia non si limitano al lavoro ed i videogame; una parte fondamentale degli ultimi ritrovati è sicuramente legata alla formazione. L’evento “Scuola virtuale”, come si evince dal nome, è incentrato su tutta quella serie di strumenti in grado di fornire un supporto efficace all’insegnamento e l’apprendimento.

Che sia la realtà virtuale degli ultimi visori (VR) o la realtà aumentata, le possibilità sono davvero infinite. Sta poi alle istituzioni e a partner d’eccezioni come Acer implementarle in modo utile a definire quella che viene chiamata “didattica immersiva”.

Acer scuola

Didattica immersiva

Tanti gli interventi, le testimonianze ed i laboratori organizzati; discussioni di livello incentrate sullo sviluppo e l’informazione di ambienti didattici innovativi. La scuola e l’istruzione in generale rappresentano una parte importante della nostra società ed economia; pertanto è doveroso lo sviluppo di nuovi basi al fine di formare le nuove generazioni creando opportunità di lavoro dedicate e, perché no, più futuristiche di quello che immaginiamo.

Come immaginate il mondo nel 2050?” ha esordito così nel suo intervento Carlos Ochoa, CEO di ONE Digital Consulting e Presidente dell’Associazione VR/AR. “Robot, droni, realtà virtuale e aumentata, il mondo sta cambiando in maniera esponenziale, le nuove tecnologie fanno ormai parte della nostra quotidianità e di conseguenza lo sviluppo di nuove competenze lavorative è un’esigenza della società“.

Grazie alle realtà aumentata e virtuale gli studenti potranno immergersi in un’esperienza unica, partecipativa ed inclusiva. Senza questi strumenti sarà difficile, o almeno non coerente come i metodi più “tradizionali”, formare i cittadini del futuro. Lo spazio espositivo di Acer ha messo a disposizioni le ultime tecnologie come la soluzione Windows Mixed Reality – Acer OJO 500; il tutto supportato dai potenti computer Predator Helios 300 e Predator Triton 700. Con un tocco di curiosità, coinvolgimento e formazione da parte dei docenti, ogni studente non può che essere pronto per il brillante futuro che lo aspetta.

[amazon_link asins=’B07DVT3NCN,B07T2Y9VB3,B07MJGWYBH’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3d213495-1764-47e0-b819-6f8e7050a789′]

 


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Federico Marino

author-publish-post-icon
Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!