fbpx
Sidewak Labs Alphabet Google Toronto

Cancellato il progetto di smart city della casa madre di Google
Il quartiere smart di Toronto non si farà


Sidewalk Labs di Alphabet, l’azienda proprietaria di Google, ha deciso di annullare il progetto di “smart city” che avrebbe dovuto riguardare una zona di Toronto. Le motivazioni riguardano una “incertezza economica senza precedenti” che avrebbe reso il progetto non più conveniente economicamente a meno di non snaturarlo completamente.

Sidewalk Labs di Alphabet lascia Toronto

La proposta sviluppata da Sidewalk Labs in collaborazione con Waterfront Toronto, un’agenzia a mandato governativo, prevedeva  di rinnovare il lungolago in centro città con infrastrutture futuristichebasate sulla connessione ad internet e l’utilizzo di analisi dati. Nello specifico, il progetto includeva un sistema di trasporto leggero su rotaia, 2500 case di cui il 40% disponibile ad un prezzo inferiore di quello di mercato e una segheria che avrebbe dovuto assicurare 4000 posti di lavoro.

Il progetto è stato in passato osteggiato dai cittadini per delle preoccupazioni riguardanti la gestione dei dati della privacy. Un altro punto controverso riguardava la proposta da parte di Sidewalk, poi abbandonata nella versione di giugno 2019 del piano, di raccogliere una parte delle tasse di proprietà di sviluppo legate al valore immobiliare della città di Toronto per finanziare il progetto.

Ora, comunque, l’iniziativa non si farà più per ragioni economiche. Come dichiarato da Dan Doctoroff, CEO di Sidewalk, al sito VentureBeat: “Data l’incertezza economica senza precedenti presente nel mondo e nel mercato immobiliare di Toronto, si è rivelato troppo difficile realizzare il progetto di 12 acri (5 ettari) in maniera economicamente sostenibile senza sacrificare parti fondamentali del nostro piano di sviluppo”

Se per Toronto sembra che il percorso di Alphabet si concluda qui, non è detto che Sidewalk non provi a trasporre il suo progetto da un’altra parte, dove magari le condizioni economiche sono più vantaggiose. Solo il tempo ce lo dirà.

Bestseller No. 1
SIM Card Things Mobile prepagata per IOT e M2M con copertura...
  • SIM card per traffico dati e SMS (no chiamate voce) con 10 € di credito incluso
  • Connettività multi-operatore, APIs per integrazioni custom e portale per gestione SIM
  • Adatta ad ogni dispositivo: mini, micro e nano

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione e alla divulgazione. Estremamente curioso e interessato a quasi tutto: scienza, tecnologia, società, ma anche fumetti, podcast, internet culture e videogiochi.