fbpx
sony a7c

Sony A7C: la full-frame compatta secondo Sony
Presentata questa notte la piccola di casa Sony. A7C è la risposta a chi chiedeva anche a Sony di creare una mirrorless full-frame compatta


Sony A7C: la mirrorless compatta

Da quando il fronte mirrorless full-frame non è più affare esclusivo di Sony sono cambiate diverse cose. Ad esempio che Canon, Panasonic e Nikon abbiano creato dei modelli con sensore a pieno formato ma compatti, adatti ad un pubblico non professionale ma che cerca qualcosa in più di APS-C, Micro QuattroTerzi o sensori ancora più piccoli. 

sony a7c vlog

Ecco quindi che anche Sony ha voluto fare lo sforzo di ridurre le dimensioni del corpo macchina mantenendo sensore full-frame e alcune caratteristiche della fascia più alta. Da questo concetto è nata Sony A7C. Scendendo più nei dettagli ritroviamo molte caratteristiche della serie A7 inserite in un corpo della serie A6000. E qui troviamo la prima sorpresa: mirino spostato sulla sinistra e nessun tentativo di emulare un pentaprisma. Il risultato è una  fotocamera che ricorda quelle a telemetro, ma che in realtà è un concentrato di tecnologia. 

Sony A7C: le caratteristiche tecniche

La nuova Sony A7C è ,al momento in cui vi scriviamo, la più piccola mirrorless full-frame al mondo, ma ciononostante al suo interno racchiude tanta tecnologia. Il sensore è CMOS Exmor R retroilluminato da 24,2 milioni di pixel accanto al quale lavora il più recente processore BIONZ X. Questa accoppiata, già testata in casa Sony, garantisce alla nuova A7C una gamma dinamica da ben 15 stop,  alta risoluzione e velocità di elaborazione. Inoltre anche la tenuta alle alte sensibilità è un punto di forza di questa nuova mirrorless che può contare su una gamma ISO che raggiunge il valore massimo di 51.000 ISO. Nella modalità espansa, però, si va da 50 a 204.800 ISO. A7C, inoltre, supporta il formato RAW a 14 bit e l’elaborazione delle immagini a 16bit.

sony a7c

Il corpo compatto misura 124×71,1×59,7mm e pesa appena 509 grammi, praticamente lo stesso peso di A6600. Al suo interno troviamo un rinnovato sistema di stabilizzazione su 5 assi e un nuovo otturatore. Queste caratteristiche, insieme alla struttura monoscocca, hanno permesso di realizzare una fotocamera così leggera. 

sony a7c

Sony A7C: autofocus avanzato

L’intelligenza artificiale è sempre più presente anche nelle fotocamere, su questo modello, infatti, troviamo la modalità Real-Time Tracking che aiuta il fotografo a mantenere il fuoco. Tenendo premuto parzialmente il pulsante di scatto Sony A7C manterrà sempre il soggetto a fuoco. Inoltre, con la funzione “Touch Tracking” potremo scegliere il soggetto da mettere a fuoco direttamente dal display touch, sia se stiamo fotografando che se stiamo girando un video. Tra le varie modalità di autofocus non manca anche quella dedicata agli occhi, sia umani che animali. 

Il sistema AF è basato su modulo da 693 punti a rilevamento di fase sul piano focale, circa il 93% dell’area inquadrata, e sul rilevamento del contrasto con 425 punti. 

sony a7c

Con il sistema AF attivo, Sony A7C consente anche di scattare raffiche fino a 10 fotogrammi al secondo, sfruttando le capacità del nuovo otturatore. In modalità Live View possiamo anche scattare senza interruzioni fino a 8 fps senza ritardi di visualizzazione. Sony A7C consente in totale di scattare fino a 223 immagini JPEG, 115 RAW compressi o 45 RAW non compressi in un’unica sequenza. Il tutto potendo sempre contare sulla precisione del suo sistema AF. 

Il comparto video

Le fotocamere di oggi sono sempre più degli strumenti ibridi, in grado di fotografare ma anche registrare video di ottima qualità. Non fa eccezione anche Sony A7C, che con la lettura completa dei pixel in full-frame senza pixel binning consente di registrare il doppio dei dati necessari per video 4K. Questi vengono sovracampionati per generare video 4K di alta qualità e ricchi di dettagli. Sony A7C supporta i profili HDR e S-Log/S-Gamut, può contare sulla modalità Slow & Quick Motion e registrare fino a 120 fps in full HD. 

Sony a7c vlog

Il display orientabile e apribile lateralmente permette di gestire le inquadrature con comodità, anche quando stiamo registrando un vlog. E, a proposito di schermo, si tratta di un pannello LCD Touch da 3 pollici e circa 921.000 punti. Sul profilo superiore, invece, è ben in evidenza il pulsante per avviare la registrazione video, segnale evidente di quanto in casa Sony questo aspetto sia importante.  La slitta multi-interfaccia è poi dotata di una nuova interfaccia audio digitale, che permette di collegare un microfono shotgun o un kit adattatore come il XLR-K3M. 

Non mancano poi le connettività Wi-Fi per semplificare il flusso di lavoro (supportato anche lo standard 5Ghz) ed è presente una presa USB-C per trasferimento rapido via cavo o anche per ricaricare la batteria NP-FZ100. A proposito, la batteria viene garantita fino ad un massimo 740 fotografie. 

Nuovo obiettivo FE 28-60mm f/4-5,6

Sony A7C non è l’unica novità di giornata. Insieme alla nuova mirrorless full-frame è stato infatti presentato anche il piccolo obiettivo FE 28-60mm f/4-5,6 che rappresenta l’ideale compagno di A7C per via di dimensioni ridottissime. Si tratta di una nuova ottica che al suo interno può contare su tre elementi asferici per la correzione delle aberrazioni. La distanza minima di messa a fuoco è invece di soli 30cm in modalità grandangolare e di 45mm alla massima escursione focale. 

sony a7c

Dotato di un design a scomparsa questo nuovo obiettivo garantisce sicuramente una ottima compattezza, ideale per essere sempre montato su Sony A7C senza quasi accorgersene. Il peso è infatti di soli 167 grammi che sommati a quelli del corpo macchina ci portano ad un totale di appena 676 grammi. Il nuovo FE 28-60mm di Sony garantisce una messa a fuoco automatica veloce e silenziosa grazie al suo motore lineare che, inoltre, lascia invariata la lunghezza del corpo. 

Non è tutto qui, perché infatti c’è anche una terza novità di cui parlare. Il nuovo flash HVL-F28RM, un’unità compatta che garantisce un’affidabile emissione luminosa e una distribuzione della luce ottimizzata. Tra le varie funzioni questo nuovo flash è dotato dei comandi di Sony correlati alla tecnologia di rilevazione dei volti presente sulle fotocamere. Il sistema è quindi in grado di misurare automaticamente l’equilibrio tra la luce che si riflette sul volto del soggetto e l’illuminazione ambientale, regolando di conseguenza il bilanciamento del bianco per offrire una resa naturale dell’incarnato. 

Per maggiori informazioni sulle novità presentate da Sony potete visitare il sito internet del produttore o aspettare la nostra recensione completa che arriverà quanto prima. 

Offerta
Sony Alpha 7 R II | Fotocamera Mirrorless Full-Frame (42,4...
  • QUALITA' D'IMMAGINE OTTIMA: Sensore Full-frame da 42,4MP e alta sensibilità ISO per una qualità d'immagine elevata...
  • STABILIZZAZIONE INTEGRATA: Stabilizzazione integrata a 5 assi ottimizzata per un sensore da 42,4MP FF per compensare le...
  • AUTOFOCUS REATTIVO: fast Hybrid AF per una messa a fuoco precisa. Il burst shooting a 5fps permette di catturare ogni...
Offerta
Sony Alpha 6600 | Fotocamera Mirrorless APS-C (AF Rapido in...
  • AUTOFOCUS VELOCE E PRECISO: sfrutta l'AF in 0,02s, Real Time Eye AF e Real Time Tracking (Persone e Animali) per...
  • QUALITA' D'IMMAGINE STRAORDINARIA: 24MP e alta sensibilità ISO per una qualità d'immagine elevata anche in caso di...
  • PERFETTA PER I CONTENT CREATORS: Video ad alta risoluzione 4K HDR e Slow motion Full HD (120p) con Autofocus.

Luca Forti

Fotografo dal 2002 e scrivo di fotografia dal 2004: insomma, amo la fotografia e tutto ciò che le ruota intorno. Da due anni sono stato adottato da Milano e da sempre sono appassionato di tecnologia, di praticamente tutti gli sport, amo viaggiare, mangiare bene e non toglietemi il mio gin tonic!