fbpx
CulturaNews

Qual è il trend sull’Innovazione del 2019?

L’innovazione è forse la “parola d’ordine” più utilizzata negli ultimi anni quando pensiamo alla tecnologia. Talent Garden, la piattaforma leader in Europa per il networking e la formazione nell’ambito dell’innovazione digitale, ha voluto analizzare anche quest’anno quali sono stati i principali trend di discussione intorno al tema su Twitter, con il “Rapporto sull’innovazione 2019”

I principali trend 2019 sull’Innovazione

Sono stati 882.458 i tweets a livello europeo contenenti la parola “innovazione”. Ovviamente sono state prese in considerazione tutte le sue traduzioni nelle diverse lingue dell’Unione durante il 2019.

Twitter, infatti, è da sempre il social media che, più di altri, è in grado di catturare tendenze di discussione. Sono state significative per capire quali sono i driver tecnologici che consentono di introdurre nuovi elementi, migliorare, modernizzare prodotti, servizi o processi. In una parola, innovare.

Il quadro europeo nel 2019

Il rapporto ha preso in considerazione 882.458 tweets postati nel 2019 da 180.529 utenti unici in 28 Paesi europei Sono stati rilevati che gli hashtag legati al mondo dell’innovazione appartenevano al 59% da uomini e al 41% da donne.

Il Paese che più di ogni altro si è dimostrato sensibile a discutere dei temi dell’innovazione su twitter, è il Regno Unito, con oltre 247.000 tweet postati. Seguono la Francia (211.446 tweet) e la Germania (87.495 tweets). A breve distanza l’Italia, che con 87.335 tweet si posiziona al quarto posto, precedendo la Spagna (85.861 tweet).

Quando si twitta sull’innovazione, in Europa, gli hashtag più utilizzati sono: #ai, #startup, #iot, #bigdata, #digitaltransformation, #fintech, # industry40, #robotics, #blockchain e #cybersecurity.

Ne emerge che l’innovazione vista dall’osservatorio delle conversazioni su Twitter, è un tema strettamente collegato alle tecnologie abilitanti e le startup sono viste come un motore di crescita economica.

Il trend dell’Innovazione in Italia

Nel nostro Paese, sono stati 87.335 i tweets legati ai temi dell’innovazione raccolti nell’ultimo anno, provenienti da 12.386 utenti unici, il 67% dei quali provenienti da uomini e il 33% da donne. I temi più discussi in Italia sono stati #ai, #startup, #iot, #fintech, #bigdata, #digitaltransformation, #blockchain, #robotics, #industry40 e #5G.

In termini di account StartupItalia, Sole 24 Ore e Mise sono quelli che più di ogni altro risultano al centro delle conversazioni relative all’innovazione su Twitter in Italia.

La città italiana che più di ogni altra ha dialogato sui temi dell’innovazione è stata Milano. Assoluta protagonista, da sola colleziona circa 20.000 tweet, confermandosi capitale dell’innovazione anche nel dibattito su twitter, seguita a grande distanza da Bologna e Siracusa. Chiudono la top 5 Modena e Padova.

Per quanto riguarda i contenuti, dall’analisi approfondita condotta dal Rapporto di Talent Garden, emergono alcuni fili conduttori che hanno catalizzato le conversazioni in Italia. Su tutti:

  • il Fondo Nazionale per l’Innovazione, lo strumento istituito dall’iniziativa del MISE, che mira a sostenere start-up, scale-up e PMI innovative.
  • la blockchain e il made in Italy, temi caldi grazie anche a “La Blockchain per la tracciabilità del Made in Italy”, il progetto ideato con il supporto di IBM e la collaborazione di alcune aziende del settore tessile.
  • 5G, smart cities and remote surgery, temi che durante tutto il corso dell’anno hanno popolato l’attenzione su twitter, trainati da argomenti come la remote surgery. Questa è stata sperimentata a Milano e resa possibile grazie alla tecnologia 5G, che consente di poter effettuare interventi chirurgici a distanza.

Il rapporto è  consultabile al link di seguito: http://innovationreport.talentgarden.org/

trend innovazione talent garden 2019


Elisa Erriu

"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button