fbpx
NewsScienza

Il Museo della Scienza di Milano apre i battenti per il vaccino anti-Covid

L'alleanza fra Ospedale San Giuseppe e Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia apre un nuovo centro vaccinale

Dopo il successo della collaborazione durante il vaccino antinfluenzale, torna la collaborazione fra l’Ospedale San Giuseppe del Gruppo MultiMedica e il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano per il vaccino anti-Covid. Da lunedì 8 marzo a venerdì 30 aprile potete accedere allo Spazio Olona (via Olona 6, Milano), previa registrazione.

Il vaccino anti-Covid al Museo della Scienza di Milano

Dopo le 13.000 dosi di vaccino antinfluenzale distribuite fra novembre e dicembre, la collaborazione torna per il vaccino anti-coronavirus. Il museo mette a disposizione lo Spazio Olona, che sarà allestito e presidiato dal personale medico-sanitario di MultiMedica. Grazie alle apparecchiature di cui è dotato il Polo Scientifico e Tecnologico-PST di Via Fantoli, possono essere usati i frigoriferi a -80 gradi Celsius per conservare i vaccini.SanGiuseppe al Museo per vaccinazione Covid

L’obiettivo è somministrare 500 vaccini al giorno, con la possibilità di aumentare in base alle indicazioni dell’ATS Città Metropolitana di Milano. Nella prima settimana il target sono gli insegnanti.

Come prenotare il vaccino anti-covid

L’erogazione del vaccino nello Spazio Olona (ingresso in via Olona 6 a Milano) avviene da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 12 e poi dalle 13 alle 17.30. Per accedere alla campagna vaccinale dovete registrarvi sul portale dedicato oppure chiedere in farmacia o al proprio medico.

In un secondo momento il Servizio Sanitario Regionale contatterà i cittadini idonei, indicando giorno e ora, oltre alla sede a cui recarvi. Non potete presentarvi al Museo senza prenotazione, né chiamare MultiMedica per accedere. Dovete registrarvi e aspettare. 

Daniele Schwarz, Amministratore Delegato del Gruppo MultiMedica. “Regione Lombardia ha accolto la nostra candidatura, non solo per la somministrazione del vaccino ma anche per la sua corretta conservazione a basse temperature; siamo dunque lieti di offrire ai milanesi un ulteriore presidio nel centro città, dove potranno sottoporsi gratuitamente alla profilassi contro il nuovo coronavirus”.

Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia. “ La vicinanza tra il Museo e l’Ospedale genera facilità operativa e l’ampiezza dei nostri spazi consente di allestire un presidio sanitario temporaneo in totale sicurezza. In questa fase è doveroso offrire il nostro supporto al contesto di prossimità, come è già avvenuto recentemente per la somministrazione del vaccino antinfluenzale”.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button