fbpx
Virus-virtuoso-analisi-Tech-Princess

L’analisi di Virtuoso sui movimenti degli italiani: boom per yoga e pilates
L'app gratuita che incentiva e remunera le persone che mantengono uno stile di vita salutare, ci mostra gli effetti del virus sui movimenti degli italiani


Virtuoso, l’app gratuita che incentiva e remunera le persone che mantengono uno stile di vita, ha condiviso con il pubblico i suoi dati sul movimento degli Italiani prima del virus, durante la pandemia e la loro reazione alla Fase 2.

Virtuoso, i movimenti degli italiani

Il virus ha costretto la popolazione italiana a cambiare le proprie abitudini. Il nostro Paese, più di altri, ha vissuto un lockdown più duro, che ha addirittura vietato l’attività fisica all’aria aperta. Fare movimento e jogging, però, fanno parte delle norme consigliate per la prevenzione primaria di malattie e patologie.

É infatti risaputo che chi fa attività fisica, dorme bene e mangia in modo equilibrato ha l’80% dei rischi in meno di contrarre patologie croniche.

Quindi come si sono comportati gli Italiani durante le varie fasi della pandemia? La risposta ce la offre un’analisi statistica realizzata dalla piattaforma di Virtuoso. La startup, che ha analizzato l’andamento dei passi giornalieri, ci ha mostrato un grafico che racconta come si sono evolute le abitudini dei cittadini.

I dati di Virtuoso e la curva della salute

Gli utenti di Virtuoso registrano, grazie all’apposita app, il numero dei passi che fanno ogni giorno, l’attività sportiva, la qualità del loro sonno e anche il tempo dedicato alla meditazione.

In base al numero di passi giornalieri, si è tracciata una “curva della salute” che ha indicato come si sono comportati gli italiani, in base alle indicazioni del governo. L’analisi è stata condotta su un periodo di tempo che inizia dal 1° Gennaio e termina il 5 maggio, il giorno successivo all’inizio della Fase 2.

Dal 1° al 31 Gennaio, giorno in cui i primi due casi sono stati confermati in Italia, la media era di circa 7400 passi giornalieriDal 1° Febbraio all’8 Marzo, la media è scesa leggermente a 7296 passi per poi subire un ulteriore calo, arrivando a 5302 passi.

Il giorno in cui gli utenti hanno compiuto meno passi è il 22 Marzo, con una media di 4109 passi, ossia il giorno in cui è entrata in vigore l’ordinanza che vietava lo svolgimento di attività sportive all’aperto. Con l’inizio della Fase 2, però, la media dei passi è tornata quasi alla normalità con 7.361 passi medi.

Le alternative degli italiani

Nonostante il lockdown, gli utenti di Virtuoso hanno continuato a fare attività fisica, sostituendo i passi con yoga e pilates. Infatti queste due attività hanno totalmente sostituito la “normale attività fisica” svolta dagli utenti.

L’app ha  registrato un aumento dei minuti giornalieri, superiore al 60% tra i mesi di Gennaio e Aprile. Purtroppo, però, i minuti dedicati alla corsa e all’allenamento in bicicletta sono crollati del 90% circa.


Veronica Ronnie Lorenzini

author-publish-post-icon
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link