fbpx
CulturaNews

Weart presenta al CES 2020 l’ultima sfida nella digitalizzazione dei sensi con il tatto

La presenza di Weart al CES 2020 di Las Vegas, testimonia la definizione di un nuovo standard tecnologico: grazie ad e-Novia le sensazioni tattili (temperatura, percezione di consistenza, pressione etc) possono ora essere registrate e riprodotte in digitale con un grado di realismo mai raggiunto prima d’ora.

Durante l’evento, Weart ha svelato in anteprima mondiale le ultime novità della sua tecnologia, permettendo ai visitatori di vivere esperienze interattive volte a ridefinire il concetto di immersività.

Weart: le novità presentate al CES 2020

Allo stand è stato possibile sperimentare una soluzione in Virtual Reality, pensata appositamente per applicazioni di professional training e di customer experience, per vivere esperienze aumentate con la percezione tattile reale di oggetti virtuali.

La tecnologia di Weart, nata al SIRSlab dell’Università di Siena, combina due tipologie di strumenti in grado di rilevare e riprodurre feedback aptici: il Sensing Core e l’Actuation Core. Il primo è in grado di registrare le sensazioni tattili mentre il secondo è in grado di riprodurle sulla pelle dell’utente. Il co-founder Guido Gioioso ha affermato che i dispositivi che stanno sviluppando possono essere considerati come l’equivalente di microfoni e speaker per il senso del tatto.

Essi permettono di registrare interazioni tattili in termini di forza, vibrazioni e variazioni di temperatura mentre si afferrano oggetti nel proprio ambiente circostante e di riprodurre queste sensazioni, realizzando per il tatto lo stesso processo di digitalizzazione che avviene per vista ed udito.

Questa tecnologia permetterà a due persone che si trovano ad una determinata distanza di scambiare e condividere sensazioni tattili, ad esempio durante una videochiamata, comunicando tra di loro attraverso il senso del tatto. La tecnologia realizzata da Weart dimostra di possedere un potenziale impatto rivoluzionario in fatto di digitalizzazione dei materiali, di gaming e di entertainment.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button