fbpx
NewsSoftwareTech

WhatsApp smette di funzionare su alcuni smartphone: ecco quali

Dal 1 novembre chi utilizza Android 4.0.4 o precedenti non potrà più accedere all'app

WhatsApp smette di funzionare su una serie di smartphone Android a partire dal 1 novembre. La decisione arriva perché, secondo gli sviluppatori dell’app di messaggistica, alcuni dispositivi sono troppo vecchi e obsoleti perché WhatsApp funzioni a dovere. La decisione coinvolge gli smartphone con sistema operativo Android 4.0.4 o precedente. Nel mondo iPhone, occorre avere almeno il sistema operativo iOS 10 (supportato dall’iPhone 5 in avanti).

WhatsApp smette di funzionare su alcuni smartphone: perché?

La decisione presa dagli ingegneri di WhatsApp riguarda una serie di smartphone con il sistema operativo piuttosto vecchio. Sta per uscire Android 12, mentre quelli in cui l’app di messaggistica smette di funzionare sono la versione 4.0.4. Per avere un riferimento temporale, questo sistema operativo uscì nel 2012, prima ancora che Facebook acquisisse WhatsApp.

In questi anni, gli smartphone Android sono molto cambiati. Non solo nell’hardware (hanno più schermo, processori più rapidi). Ma anche nel software, profondamente. Per questo motivo gli sviluppatori di WhatsApp hanno deciso di imporre un limite a quanto “vecchio” può essere il vostro sistema operativo. Questo permette di sviluppare applicazioni sicure e stabili, oltre che portare le novità software a tutti i dispositivi supportati.

WhatsApp Sticker

La nuova scadenza del 1 novembre serve per eliminare tutti i dispositivi che hanno un sistema operativo precedente ad Android 4.1 (nome in codice Jelly Bean). Se il vostro smartphone ha un sistema operativo successivo, può ricevere un SMS e ha una scheda SIM inserita, potete usare WhatsApp tranquillamente.

La scadenza riguarda solo gli smartphone Android. Ma i limiti ci sono anche per gli smartphone di Apple. Se avete un iPhone 5, 6 o 6s, controllate di averlo aggiornato almeno alla versione iOS 10 (uscita cinque anni fa). Chi ha uno smartphone precedente, invece non può usare WhatsApp.

Quali smartphone smetteranno di poter usare WhatsApp?

Android è un sistema operativo che chi costruisce smartphone può adattare al proprio dispositivo per poi venderlo ai clienti. Quindi esistono tantissimi dispositivi di moltissimi diversi marchi che possono utilizzarlo. Fare una lista comprensiva di tutti gli smartphone che non potranno più utilizzare WhatsApp rischia di essere un processo infinito.

Quindi ci limitiamo a nominare alcuni dei dispositivi che i costruttori hanno aggiornato solo fino ad Android 4.0.4, che quindi non potranno più utilizzare l’app.

  • Samsung: Samsung Galaxy Trend Lite, Samsung Galaxy Trend II, Samsung Galaxy SII, Samsung Galaxy S3 mini, Samsung Galaxy Xcover 2, Galaxy Core, Galaxy Ace 2
  • LG: LG Lucid 2, Optimus F7, Optimus F5, Optimus L3 II Dual, Optimus F5, Optimus L5, Optimus L5 II, Optimus L5 Dual, Optimus L3 II, Optimus L7,Optimus L7 II Dual, Optimus L7 II, Optimus F6, Enact , Optimus L4 II Dual, Optimus F3, Optimus L4 II, Optimus L2 II, Optimus Nitro HD and 4X HD, Optimus F3Q.
  • Sony: Sony Xperia Miro, Sony Xperia Neo L, Xperia Arc S.
  • ZTE: ZTE Grand S Flex, ZTE V956, Grand X Quad V987 e Grand Memo.
  • Huawei: Huawei Ascend Mate, Huawei Ascend G740, Ascend D Quad XL, Ascend D1 Quad XL, Ascend P1 S ,Ascend D2.
  • Altri produttori: Alcatel One Touch Evo 7, Archos 53 Platinum, HTC Desire 500, Caterpillar Cat B15, Wiko Cink Five, Wiko Darknight, Lenovo A820, UMi X2, Faea F1, THL W8.
whatsapp messaggi effimeri chat che scompaiono

Come controllare il vostro sistema operativo

Oltre ai telefoni nominati, che non possono ricevere il nuovo aggiornamento, c’è ne sono altri che potrebbero essere compatibili. Ma forse non avete mai effettuato l’upgrade, seppur disponibile.

Per controllare la versione del vostro sistema operativo su Android, andate su:

  • Impostazioni
  • Selezionate Informazioni sul telefono
  • Scorrete fino a Versione di Android. Vedete il numero della versione. Potete anche toccarlo per visualizzare ulteriori informazioni.

Se invece avete un iPhone, andate su:

  • Impostazioni
  • Scegliete Generali
  • Toccate Info
  • Scorrete fino a Versione. Qui trovate il numero

Ricordiamo che per avere WhatsApp basta Android 4.1 e iOS 10.

Come effettuare il backup delle conversazioni

Se il vostro sistema operativo non supporta più WhatsApp, purtroppo c’è poco da fare. Potete solamente acquistare un nuovo smartphone se ne avete l’occasione, oppure utilizzare un servizio di messaggistica diverso. Se decidete di acquistare un nuovo dispositivo, assicuratevi di aver attivato il backup per non perdere le vostre conversazioni.

Per sicurezza, prima di accedere a WhatsApp dal nuovo telefono, lanciate WhatsApp sul vecchio smartphone. Tocca i tre puntini in alto della schermata principale per accedere ad Altre Opzioni. A questo punto andate su:

  • Impostazioni
  • Chat
  • Backup della Chat
  • E premete Esegui Backup

Se per sicurezza vuoi esportare le chat, puoi cliccare di nuovo i tre puntini, poi Altro e infine Esporta chat. Ora puoi inviare via email l’allegato in .txt delle tue conversazioni (anche verso il tuo stesso indirizzo). Di solito non c’è bisogno di questo passaggio extra, il backup nel cloud basta e avanza. Però può servire per chi vuole essere particolarmente prudente.

Con questo, dovreste sapere tutto quello che occorre sapere sui dispositivi che smettono di essere supportati da WhatsApp. Se avete qualche dubbio extra, potete chiedercelo nei commenti, su Facebook oppure guardare le FAQ di WhatsApp sul sito.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Galaxy M12 Smartphone Android 11 Display da 6,5...
  • Display smartphone Infinity-V 6,5 pollici²: la tecnologia HD+ ti regala un’esperienza visiva di livello superiore
  • Telefono cellulare dal design raffinato: grazie alle curve morbide e alle micro fantasie, il Galaxy M12 offre una presa...
  • Sistema Quad Camera: dai sfogo alla tua creatività con la fotocamera principale da 48MP dello smartphone Android....
Source
Corriere della Sera

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button