fbpx
NewsSoftwareTech

Tutto quello che sappiamo su Windows 11

Microsoft è pronta a cambiare sistema operativo: ecco tutti i dettagli emersi su questa rivoluzione dei PC

Microsoft sta per lanciare il suo nuovo sistema operativo Windows 11: ecco tutto quello che sappiamo sull’OS che promette di rivoluzionare il mondo PC. Anche se manca l’ufficialità, sono già molti i dettagli riguardo quest’evoluzione di Windows 10, che dovrebbe essere annunciata già all’evento del 24 giugno.

Windows 11: tutti dettagli che conosciamo

Nel luglio 2015 Microsoft aveva presentato quello che sarebbe dovuto essere il suo ultimo sistema operativo, Windows 10. Uno dei suoi prodotti software meglio riusciti, che prometteva di diventare un servizio: aggiornato con regolarità, senza bisogno di essere mai sostituito. Fino a poco tempo fa, tutti gli analisti si aspettavano che l’aggiornamento di ottobre, nome in codice Sun Valley, fosse semplicemente una versione molto modificata di Windows 10 (e questa possibilità rimane).

Ma la situazione in questi sei anni è cambiata: l’azienda di Redmond vuole cambiare graficamente e nelle funzionalità il proprio OS per lanciare qualcosa di davvero nuovo. Quindi le voci di corridoio sempre più insistenti e alcune dichiarazioni dei vertici aziendali fanno capire che il nuovo sistema operativo sia davvero dietro l’angolo. Windows 11 sta per arrivare.

Windows 11 sfondi

Data di uscita e prezzo di Windows 11

Windows 11 non è ancora ufficiale ma sappiamo determinati dai importanti che ci fanno dare una linea temporale piuttosto precisa al sistema operativo. Microsoft ha segnato la fine del supporto a Windows 10 per il 2025 (le aziende hanno bisogno di sapere con largo anticipo quando i prodotti non saranno più compatibili). Quindi il nuovo sistema dovrebbe arrivare entro quest’anno.

Questo significa che sarà annunciato con ogni probabilità il 24 giugno. E poiché Windows 10 ci ha abituato a due aggiornamenti l’anno, a maggio e ottobre, sembra probabile che la versione 11 possa arrivare già entro novembre 2021 (anche se resta possibile che arrivi nel maggio/giugno prossimo). Infatti fra l’annuncio e il lancio Microsoft deve lasciare agli sviluppatori tempo di aggiornare le proprie applicazioni e i servizi.

Per quanto riguardare il prezzo, sembra che l’aggiornamento sarà gratuito non solo per i PC con Windows 10 ma anche per chi utilizza computer con Windows 7 e Windows 8.1 (chi ha ancora Windows 8 deve aggiornare gratuitamente a 8.1 prima di poter scaricare la versione 11). I prezzi per le licenze nuove invece dovrebbero costare come quelle di Windows 10: 119 dollari per la versione Home e 200 dollari per quella Pro. Come sempre, nella maggior parte dei laptop e dei PC pre-assemblati sarà il costruttore a comprare la licenza.

Il nuovo design del sistema operativo Microsoft

Fra le novità principali in arrivo, il Fluent Design. Una nuova interfaccia grafica completa: nuove icone, nuove animazioni. Con una trasparenza dei menu meglio integrata, bordi arrotondati e transizioni nuove. Ma anche con un nuovo menu al centro della barra inferiore (anche se potete spostarlo a sinistra, se siete tradizionalisti). Da Esplora Risorse a tutti i menu delle Impostazioni, il nuovo design ricorda Windows 10 ma ne ammoderna i tratti.

Inoltre arrivano nuove icone per praticamente tutte le app di sistema, per i file e per qualsiasi elemento che potete trascinare sul desktop. Infine, arrivano anche i widget (compresi quelli di app di terze parti, anche se in un secondo momento), che permettono di vedere in un’occhiata le notizie del giorno, gli appuntamenti in agenda, il meteo e moltissimo altro.

In questo nostro articolo potete vedere anche i primi screenshot del nuovo sistema operativo.

Le nuove funzionalità

Oltre al nuovo aspetto, sono tante le novità in termini di funzioni e servizi nel nuovo sistema operativo di Redmond. Fra i più significativi nell’utilizzo di tutti i giorni troviamo:

  • Una nuova clipboard, che potete accedere con la combinazione di tasti Win + V. Oltre alla cronologia di quello che avete copiato con CTRL+C, trovate anche la possibilità di inserire Emoji e GIF. Inoltre permette di incollare il testo senza formattazione e fissare in alto gli elementi più utilizzati
  • Nuova gestione del disco, che permette di gestire partizioni e volumi nelle impostazioni. Inoltre migliora il task manager, e Windows 11 permetterà di scegliere per quali applicazioni utilizzare la GPU direttamente dalle Impostazioni
  • Migliore esperienza di Voice Typing e della tastiera a schermo
  • Miglioramenti per la gestione di più schermi su Windows 11
  • Nuova gestione delle finestre con Windows Snap

Queste sono solo le novità emerse e portate all’attenzione della stampa ma ci aspettiamo molti piccoli altri accorgimenti per rendere l’esperienza ancora più fluida. Inoltre sappiamo già che alcune novità arriveranno solo per i dispositivi Surface di Microsoft, come la possibilità di usare il Wake On Touch, che permette di riattivare lo schermo con un tocco.

microsoft windows 11 widget terze parti-min

Windows 11 introduce un nuovo Microsoft Store

Oltre alle novità nell’interfaccia e nelle interazioni. Ma come vi spieghiamo in quest’articolo (scritto quando ancora si pensava che Windows sarebbe rimasto fermo al 10) saranno molte le novità riguardo al Microsoft Store. Modifiche al design in linea con quelle del sistema operativo, download più stabili e ottimizzazioni software.

Ma soprattutto arriva la possibilità per gli sviluppatori di inserire le proprie applicazioni e gestire gli aggiornamenti in più formati e utilizzando piattaforme di pagamento ed e-commerce di terze parti. Questo significa che, come avviene più spesso su MacOS e sulle distro più user-friendly di Linux, l’esperienza di installazione software sarà tutta concentrata in un unico Store. Questo potrebbe assicurare maggiore sicurezza e controllo della piattaforma. Un cambio che potrebbe rivelarsi epocale per il nascituro sistema operativo.

Queste sono tutte le novità più significative emerse prima del lancio del sistema operativo. Ma in futuro dovrebbero arrivare gli annunci ufficiali di Microsoft, insieme a nuove indiscrezioni e novità interessanti. Vi terremo aggiornati su questa rivoluzione del PC.

OffertaBestseller No. 1
Microsoft Surface Laptop 3, 13.5", Core i5, RAM 8 GB, SSD...
  • Sottile e leggero, Surface Laptop 3 è facile da trasportare
  • Livelli superiori di velocità e prestazioni, per fare tutto quello che vuoi tu, con i processori di ultima generazione
  • Porte USB-C(tm) e USB-A per connettersi a schermi, Docking Station e altro ancora, e persino per ricaricare gli...
Source
Tom's Hardware

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button