News

Adobe introduce nuove funzionalità per video e immagini

In un periodo in cui i consumatori chiedono contenuti visivi sempre più autentici e storie interessanti, Adobe reinventa una dei compiti più difficili: trovare l’immagine e il video perfetti per i progetti creativi. Come? Grazie ad Aesthetic Filters. Adobe annuncia anche le nuove collezioni in collaborazione con Reuters, USA TODAY Sports e Stocksy. Dunque Adobe Stock costituisce al momento il mercato più completo per le risorse creative digitali al cuore di Creative Cloud.

“Nei due anni trascorsi dal lancio di Adobe Stock, abbiamo ampliato notevolmente le nostre collezioni di immagini e il bacino di collaboratori, approfondito i workflow creativi, esteso le tipologie di asset e reso ancora più facile per i creativi vendere le loro opere – ha affermato Claude Alexandre, vicepresidente di Adobe Stock. - L’ultima innovazione è l’introduzione di una nuova tecnologia per la ricerca avanzata, destinata ad aiutare i creativi a risolvere le principali difficoltà visive e progettuali.

La ricerca di un’immagine di archivio può essere difficile, ma Adobe rivoluziona il modo di reperire intuitivamente le immagini con Aesthetic Filters di Adobe Stock, sfruttando Adobe Sensei per affinare velocemente i risultati di una ricerca. Aesthetic Filters segue il debutto di Adobe Stock Visual Search dello scorso novembre, che permette all’utente di effettuare le ricerche in base a un’immagine già selezionata. Quando un’immagine viene caricata, Adobe Stock fa leva sul machine learning per restituire immagini dal visual e semantica simili.

Le immagini editoriali costituiscono una componente fondamentale del moderno processo di creazione di contenuti – ha affermato Alphonse Hardel, Responsabile Globale, Strategy & Business Development, Reuters. - Ciò che rende così speciale la nostra collaborazione con Adobe è la possibilità di aiutare la più vasta comunità creativa del mondo a raccontare le proprie storie con news, video di sport e intrattenimento, introducendo questi asset nel workflow.”

Adobe Stock è già integrato nelle app Creative Cloud e oggi amplia questa integrazione a Microsoft Office PowerPoint con la nuova Adobe Stock Add-In for PowerPoint, per creare presentazioni visivamente ineccepibili. È anche l’unico servizio di archivio che supporta la ricerca visiva delle immagini, consentendo all’utente di PowerPoint di effettuarla con facilità mediante immagini, anziché parole.

Tags

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker