fbpx

Quasi quattro anni dopo il suo lancio come esclusiva per iPad, nel 2016, l’app Swift Playgrounds di Apple è ora disponibile per Mac nell’ambito dell’iniziativa dell’app Catalyst di Apple, progettata per aiutare a colmare il divario software tra le sue piattaforme macOS e iOS.

Apple Swift Playgrounds: ora su Mac!

L’app gratuita, abilmente camuffata da videogioco, insegna ai bambini come utilizzare il linguaggio di programmazione Swift di Apple e come creare app per conto proprio. Permette di affacciarsi alla programmazione per la prima volta offrendo lezioni Learn to Code (Impara a programmare), incentivando l’utente ad usare vero codice per risolvere gli enigmi.

L’app è abbastanza semplice, al punto da permettere anche agli utenti senza alcuna esperienza nella programmazione di iniziare a esplorarne i principi fondamentali, ma è anche sufficientemente complessa da permettere agli sviluppatori più esperti di sperimentare e liberare la loro creatività.

 

La pagina relativa al prodotto Apple spiega che tutto il lavoro fatto finora si sposterà senza problemi da iPad a Mac. Inoltre la nuova app include alcune funzionalità esclusive per Mac, come l’opzione per trascinare e rilasciare frammenti di codice comune direttamente nella “lezione” con il mouse o trackpad. Secondo 9to5 Mac, ha anche il supporto per la Touch Bar del MacBook Pro, ma non spiegano in che modo potrebbe essere d’aiuto.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
7
Rabbia
Confusione Confusione
8
Confusione
Felicità Felicità
7
Felicità
Amore Amore
7
Amore
Paura Paura
1
Paura
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
1
Wow
WTF WTF
7
WTF
Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.