fbpx
NewsTech

La graffetta animata Clippy tornerà in Microsoft 365?

Tornerà l'iconico assistente Office

Internet è in continua evoluzione, a un ritmo sempre più serrato, con un numero infinito di nuovi meme e termini che diventano parte della cultura popolare. I più anziani (e ci siamo dentro anche noi) che utilizzavano il PC già alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000 ricorderanno una mascotte che i più giovani non hanno mai conosciuto: Clippy, l’assistente di Microsoft Office.

L’assistente di Microsoft Office, Clippy, è destinato a tornare

Clippy ha caratterizzato le giornate di moltissimi utenti che hanno utilizzato il PC in quel periodo, tra gli anni ’90 e 2000, poiché era presente all’interno di Office. La mascotte era amata e apprezzata da molti, poiché dispensava informazioni e consigli utili, e odiata da altrettanti utenti che sapevano già utilizzare i programmi di Microsoft.

In ogni caso, Clippy è stato ufficialmente eliminato da Microsoft nel 2007, poiché l’azienda riteneva che gli utenti, col passare degli anni, avessero sempre meno bisogno di un assistente del genere. Un recente tweet di Microsoft, però, ha promesso di sostituire l’emoji della graffetta con Clippy in Microsoft 365. A una condizione però: al raggiungimento di 20.000 mi piace.

A giudicare dai numero di like raggiunti al momento della stesura di questo articolo, oltre 140.000, sembra che Clippy manchi davvero a moltissime persone. E quindi, se Microsoft manterrà la sua promessa, è solo questione di tempo prima che venga apportata la modifica in Microsoft 365. In questo modo un’intera nuova generazione di utenti avrà modo di conoscere la mascotte che ha caratterizzato gli inizi della storia del PC. E, invece, chi all’epoca aveva un rapporto di amore e odio con Clippy, avrà l’occasione di rimanere di nuovo traumatizzato.

“Clippy era una di quelle funzionalità che dividevano gli utenti in modo molto appassionato.”, ha affermato Jensen Harris, Program Manager di Office Group, in un’intervista del 2007 a PCMag. “In realtà c’era un gruppo di persone a cui piaceva Clippy ed era triste vederlo andare via. Alcune di quelle erano persone a cui piaceva avere un gatto o un cane animato sul desktop; e c’erano persone a cui piaceva l’interfaccia per poter ricevere aiuto e suggerimenti. C’era anche un numero uguale di persone che lo considerava un elemento fastidioso e, anche se era facile da disattivare, rappresentava un difetto nel design dell’interfaccia.”

Source
Comicbook

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button